parto

Bimbo disabile dopo il parto, famiglia risarcita con 1,5 milioni

Chiari, un milione e mezzo di risarcimento alla famiglia di un bebè nato disabile dopo il parto

Sarà di un milione e mezzo il risarcimento ad una famiglia di Chiari, in provincia di Brescia, che ha fatto causa contro l’ospedale. Il motivo della causa è la nascita di un bambino che, per complicazioni sorte durante il parto, è nato disabile. La faccenda si chiusa con un accordo tra le parti. L’Asst Franciacorta e l’ospedale di Chiari erano finiti in Tribunale proprio perché per le gravissime lesioni subite dal neonato potevano essere evitate. Il Tribunale ha infatti dato ragione alla famiglia, predisponendo un risarcimento da un milione e mezzo alla famiglia del bimbo.

Leggi anche: Mamma partorisce il bebè per farlo adottare, ma poi cambia idea e lo riprende con sé

parto errore

Il bambino è nato disabile per errori evitabili da parte del personale medico

La triste storia risale al 2015. Durante il travaglio erano emersi dei problemi che hanno messo in pericolo la vita del bambino. Al piccolo infatti non arrivava abbastanza ossigeno dalla placenta e così il neonato è nato con gravi danni neurologici permanenti.

Leggi anche: Bimba nasce invalida per errore dei medici: famiglia risarcita

Secondo il Tribunale, due ostetriche e una ginecologa hanno avuto la responsabilità di non aver valutato e affrontato bene il pericolo. La situazione sarebbe potuta essere evitata: per questo i genitori hanno denunciato l’ospedale. I fatti risalgono al 2015. Da allora il piccolo vive in una condizione di disabilità.

Leggi anche: Finisce in coma durante il parto e resta disabile: colpa dell’anestesia

La battaglia legale, che in questi 3 anni è stata portata avanti dalla famiglia, è stata vinta. La mamma e il papà del bambino hanno accettato il maxi risarcimento da 1,5 milioni di euro proposto dalla l’Asst Franciacorta e dall’Ospedale di Chiari. La famiglia, accettando dunque il risarcimento, ha ritirato la querela. L’accordo chiude dunque il procedimento penale nei confronti delle persone accusate: due ostetriche e una ginecologa contro le quali il giudice ha deciso di non procede.

errore parto

Studio Scienze della Comunicazione a Roma, amo il giornalismo e la scrittura. Non sono ancora mamma ma spero di avere una famiglia numerosa e felice. Adoro i bambini, la loro innocenza, spensieratezza e fantasia. "I fanciulli trovano tutto nel nulla, gli uomini il nulla nel tutto." (G.Leopardi)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *