foto_arancia

Arance in gravidanza: proprietà e benefici

Arance in gravidanza

In gravidanza è molto importante nutrirsi correttamente per far sì che il feto cresca nel modo giusto. Bisogna equilibrare i vari nutrienti, dosando bene tra loro vitamine, proteine, carboidrati ecc. Molto importanti per il corretto sviluppo del feto sono le vitamine. Le vitamine sono contenute in grande quantità nella frutta. Ad esempio gli agrumi, come le arance, contengono tantissima vitamina A e C e anche molta di quella B. Non sono soltanto queste le proprietà di questo frutto buonissimo che aiuta la mamma a rinforzarsi e il feto a crescere meglio.

Cosa mangiare in gravidanza

Cosa si può mangiare in gravidanza? Indubbiamente l’arancia. La vitamina C contenuta nelle arance rinforza le difese immunitarie, proteggendo la mamma da fastidiosi raffreddori e malanni di stagione. Sempre la vitamina C favorisce l’assorbimento del ferro. La vitamina A migliora la vista, reidrata la pelle e previene dalle infezioni. La vitamina B favorisce la digestione. Alcuni studi hanno inoltre dimostrato che il succo di arancia previene il parto prematuro. La spremuta di arancia è quindi un ottimo alleato, perfetto per la colazione in gravidanza. L’arancia non è però l’unico agrume che si può mangiare in gravidanza: largo spazio anche a mandarini, pompelmi ecc.

arance in gravidanza

Cosa non mangiare in gravidanza

La frutta in gravidanza fa molto bene e va mangiata, così come la verdura. Ovviamente la verdura va cotta molto bene e la frutta lavata, soprattutto se cresce per terra dove può essere stata a contatto con feci di animali. Cosa evitare in gravidanza? Andrebbero evitate verdure crude, come l’insalata, il basilico o altre verdure non cotte. Pure la carne cruda è tra le cose da non mangiare in gravidanza.

Nausea gravidanza

Cosa mangiare con la nausea? Essendo cibi molto freschi, gli agrumi sono ottimi contro le nausee mattutine che tanto fanno soffrire le donne incinte. In molte mangiano il pompelmo o i mandarini come cibi contro la nausea, mentre l’arancia può risultare forse più pesante. Anche pompelmi e mandarini hanno tantissime proprietà benefiche.

Cibi da mangiare in gravidanza. Il pompelmo è ricco di vitamine, fibre e sali minerali come calcio, potassio, fosforo, sodio e magnesio. Ha tantissime proprietà. È un digestivo, disinfettante e antinfiammatorio. Il pompelmo stimola la corretta produzione dei succhi gastrici, favorendo il funzionamento del fegato e dei reni. I flavonoidi, degli antiossidanti, aiutano il funzionamento del fegato e difendono dall’insorgere di malattie cardiovascolari. Ha inoltre proprietà antisettiche e antibiotiche conferite dalla fenilalanina, un amminoacido.

I mandarini sono ricchi di vitamina C, ma non solo. Contengono infatti anche vitamina A e vitamina B. Una percentuale è costituita anche da magnesio, ferro, calcio, potassio, fibre e acido folico. Un’altra vitamina che si trova nel mandarino è la vitamina P che combatte la ritenzione idrica e favorisce la diuresi.

Studio Scienze della Comunicazione a Roma, amo il giornalismo e la scrittura. Non sono ancora mamma ma spero di avere una famiglia numerosa e felice. Adoro i bambini, la loro innocenza, spensieratezza e fantasia. "I fanciulli trovano tutto nel nulla, gli uomini il nulla nel tutto." (G.Leopardi)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *