bicarbonato in gravidanza

Bicarbonato in gravidanza: come utilizzarlo?

Bicarbonato e gravidanza

La chiamano dolce attesa e lo è quasi sempre, ma ci sono alcuni momenti in cui non vi è nulla di dolce, come quando compaiono quei fastidi come nausea, acidità e bruciori di stomaco. Questi disturbi si verificano a causa della produzione di progesterone, un ormone che rallenta la digestione.

Conoscete, a tal proposito, gli effetti benefici del bicarbonato in gravidanza su questi fastidi?

Scopriamoli insieme.

Bicarbonato in gravidanza: fa male?

È assolutamento consigliato utilizzare il bicarbonato di sodio in gravidanza.

Il bicarbonato di sodio è noto anche come carbonato acido di sodio o come carbonato monosodico, la cui formula chimica è NaHCO3 e indica che si tratta di un sale di sodio dell’acido carbonico.

Il bicarbonato in gravidanza è un valido alleato contro:

Basta scioglierne un cucchiaino in un bicchiere d’acqua per aiutare lo stomaco a eliminare i gas prodotti dal progesterone.

Fate attenzione, però, a non abusarne! Un iperdosaggio può causare problemi come vomito, debolezza, perdita di appetito, pressione alta, ritenzione idrica e alcalosi metabolica.

bicarbonato in gravidanza

Leggi anche: I benefici dello zenzero in gravidanza

I benefici del bicarbonato di sodio in gravidanza

Oltre a combattere i fastidi sopraelencati, il bicarbonato ha altri effettici benefici e può essere utilizzato anche in cucina o nella pulizia della casa.

I suoi punti di forza non sono solo i suoi numerosi e diversi utilizzi, ma anche e soprattutto il fatto che questo sale è sicuro e non nocivo per la salute, economico e di facile reperibilità. I benefici del bicarbonato di sodio sono quindi proficui, specie durante la gravidanza, quando le proprietà del bicarbonato possono essere utili anche per vincere alcuni fastidi determinati da questo particolare stato.

  • Se vogliamo preparare un dolce, ma ci accorgiamo di non avere lievito, possiamo usare il bicarbonato per dolci, che reagisce liberando molecole di anidride carbonica, ma, per espletare l’azione lievitante, deve essere abbinato ad una sostanza acida come ad esempio la panna acida. Se vi state chiedendo la panna acida dove si compra? La risposta è semplice: nella maggior parte dei grandi supermercati!
  • Il bicarbonato in lavatrice è anticalcareo e rende quindi il bucato più morbido.
  • È ottimo per eliminare impurità e agenti patogeni dall’insalata e dalla frutta in gravidanza.
  • È utile per trattare patologie connesse all’acidità dell’urina, per combattere candida e cistite, grazie al suo potere fortemente disinfettante. Basta aggiungerne un po’ all’acqua utilizzata per fare il bidet.
  • Fare il bagno con il bicarbonato ha effetti sorprendenti sia sulla pelle, che appare morbida e vellutata, sia sui capelli, per pulirli, sgrassarli e ammorbidirli, meglio dei prodotti chimici. Lo shampoo al bicarbonato infatti, pulisce i capelli, senza comportare alcun pericolo o lasciare alcun residuo nocivo per chi lo utilizza. Per non parlare dei costi decisamente molto più bassi!

Il sodio nell’organismo umano è un minerale essenziale che si trova principalmente nei fluidi extracellulari, nel tessuto osseo, nel connettivo e nella cartilagine. Insieme al potassio aiuta il corpo a mantenere la giusta pressione osmotica tra le cellule e collabora nel processo di regolazione idrica del corpo. In caso di iperdosaggio, che si verifica ad esempio a seguito dell’assunzione eccessiva di sale, può manifestarsi un’insorgenza di ipertensione. Ma anche una presenza troppo bassa di questo minerale può essere deleteria, in quanto può determinare l’osteoporosi.

bicarbonato in gravidanza

Leggi anche: Le controindicazioni e i benefici del melograno in gravidanza

Bere acqua e bicarbonato per digerire in gravidanza

Uno dei maggiori poteri di questo prodotto è che il bicarbonato fa digerire.

Basta, infatti, assumerlo una tantum dopo i pasti.

Si può:

  • bere acqua e bicarbonato: in gravidanza è utile a facilitare la digestione, resa difficile dalla pressione dell’utero sull’addome, e ha effetti antiacidi. Fare gargarismi con bicarbonato aiuta nella cura di tonsille gonfie e placche. In questo caso l’effetto del bicarbonato è simile a quello degli sciacqui con acqua e sale;
  • bere acqua, bicarbonato e limone: in gravidanza dal forte potere purificante. Il connubio bicarbonato di sodio e limone è particolarmente proficuo in quanto ha sull’organismo effetti alcalinizzanti, digestivi e depurativi. Facilita la regolazione dei livelli del colesterolo cattivo, migliorando la salute cardiovascolare. Questa miscela rappresenta anche un digestivo naturale molto utile specie durante la gravidanza. Alcuni sostengono che una cura a base di acqua bicarbonato e limone abbia addirittura effetti antitumorali. Questa informazione tuttavia va considerata con il dovuto scetticismo, essendo il cancro una patologia grave e seria.

 

Tutte le proprietà del bicarbonato delle quali abbiamo parlato ci mostrano come l’uso del bicarbonato sia irrinunciabile specie in un periodo importante come le gravidanza. I benefici del bicarbonato sono inoltre abbinati a un prezzo di costo davvero economico.

Anche il carbone vegetale in gravidanza può essere utile per la sua azione di coadiuvante del sistema gastrointestinale, cioè per combattere alcuni fastidi come meteorismo e pancia gonfia e favorire la digestione. Ma la differenza tra i due consiste nel fatto che l’azione adsorbente del carbone vegetale potrebbe limitare l’assorbimento da parte dell’organismo di alcuni oligo-elementi.

bruciore di stomaco in gravidanza

Leggi anche: I benefici di acqua e limone in gravidanza

Bicarbonato per acidità e bruciore di stomaco in gravidanza

Il bicarbonato di sodio è un antiacido naturale che può risultare particolarmente utile in caso di bruciori di stomaco, reflusso o acidità di stomaco di gravidanza molto frequenti.

Assumere un cucchiaino di bicarbonato sciolto in un bicchiere d’acqua aiuta a neutralizzare l’acidità di stomaco, che allevia il bruciore di stomaco.

Le bolle di anidride carbonica derivanti dal processo, aiutano lo stomaco ad espellere eventuali accumuli di gas.

Il bruciore di stomaco in gravidanza è un fastidio piuttosto comune che si può provare a risolvere anche con la camomilla in gravidanza. Alimenti che possono, invece, peggiorare il problema sono i pomodori e bevande come il thè. Un’alternativa al bicarbonato semplice è il brioschi, in gravidanza un digestivo molto effervescente.

Per combattere, invece il mal di stomaco in gravidanza, i rimedi sono basati essenzialmente sull’alimentazione che deve essere leggera ed equilibrata.

Ecco un video che affronta le cause e i rimedi in caso di problemi come acidità e bruciore di stomaco in gravidanza.

Leggi anche: Posso bere il thè verde in gravidanza?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *