nonni e nipoti

Coronavirus. Bambini con i nonni? Meglio evitare. Ecco perché

Coronavirus, evitare le visite bambino-nonni

No ai contatti con le persone più anziane, che siano genitori o nonni. Lo raccomanda Maria Rita Gismondo, direttore di microbiologia clinica e virologia dell’ospedale Sacco di Milano. In questo particolare momento di emergenza legato al COVID19, infatti, bisognerebbe evitare che soprattutto i bambini restino a contatto con i nonni: vediamo il motivo.

I bambini devono stare lontano dai nonni: ecco il motivo

Con le scuole chiuse e molti genitori che si ritrovano ancora a dover lavorare, i nonni stanno assumento un ruolo ancor più rilevante. Nonostante le agevolazioni del governo per tutte quelle mamme e quei papà che lavorano e che hanno i bambini a casa, in molti non possono permettersi di pagare una tata, preferendo affidare i piccoli ai nonni materni e paterni. Eppure, questo è sconsigliato.

coronavirus bambini

I bambini sono il veicolo privilegiato dal virus per raggiungere i nonni. Il contagio è favorito anche dalla impossibilità di prendere misure di minima sicurezza, come la distanza di un metro, non baciarsi, non stringere la mano. Vero è che i bambini non si ammalano, ma possono essere infettati dal coronavirus e avere solo sintomi banali simili-influenzali. In questo caso si trasformano in bombe biologiche di diffusione del virus. Questo è il momento, purtroppo, di separare i bambini dai nonni, affinché possano presto riabbracciarli con gioia e sicurezza

ha detto la Gismondo sulle colonne del Fatto Quotidiano.

foto_nonni_e_nipoti

Un metro di distanza basta?

La misura di sicurezza che dovrebbe intercorrere tra una persona e l’altra è di un metro, anche se in realtà da un punto di vista scientifico questa sarebbe insufficiente.

Leggi anche: Coronavirus, infetta anche i bambini e i neonati: i dati

L’infettivologo Massimo Galli dell’Università di Milano e Giovanni Rezza dell’Istituto superiore di Sanità hanno evidenziato che, soprattutto tra un adulto ed un anziano, dovrebbe esserci una distanza di almeno 1,82 metri.