neonato

Grecia, nato un bambino con il dna di 3 genitori: il piccolo sta bene

Grecia, nato un bambino con 3 genitori

Nuova frontiera della scienza in Grecia. Come riporta la BBC, proprio in Grecia è nato un bambino concepito da tre genitori. Il piccolo ha il dna di tre persone: a rendere possibile questa innovazione è stata una nuova tecnica utilizzata per superare i problemi di fertilità della mamma. Il metodo utilizzato ha reso possibile il concepimento di un feto con 3 diversi dna.

Leggi anche: Impianto embrione: come funziona

Qual è la tecnica utilizzata per concepire un bambino con 3 dna

Come riporta la BBC, secondo i medici coinvolti, è la prima volta che questa metodologia, ideata per evitare che il bambino nasca con una malattia ereditaria che coinvolge i mitocondri, viene usata con per superare l’infertilità.

In passato è già successo che nascessero bimbi con tre diversi dna, ed è accaduto in Messico e in Ucraina. Come già detto, nei casi passati la tecnica è servita per evitare la trasmissione di una malattia genetica dei mitocondri, mentre questa volta la metodologia è servita a risolvere un problema di infertilità.

La tecnica utilizzata consiste nell’estrarre il nucleo di un ovulo della paziente con problemi di fertilità per trasferirlo in un ovulo di una donatrice sana da cui è stato tolto il materiale genetico, ma non i mitocondri.
Lo studio ha coinvolto non solo la mamma in questione, ma anche altre 24 donne. Otto embrioni sono già pronti ad essere impiantati.

piedini neonato

Leggi anche: Donna di 61 anni diventa mamma del bambino di suo figlio

Siamo molto orgogliosi di annunciare questa innovazione internazionale nella riproduzione assistita, e ora siamo nella posizione di rendere possibile per le donne con multipli fallimenti nella fecondazione o con rare malattie genetiche mitocondriali avere un bambino sano

ha spiegato Panagiotis Psathas, presidente dell’Institute of Life di Atene dove è stata portata avanti la ricerca.

Il bambino sta bene

Il bambino sta bene. Il piccolo pesa 2,9 chili, ed è in ottima salute, così come la mamma. La donna è greca, ha 32 anni ed è stata già operata due volte per endometriosi. La donna inoltre si era già sottoposta a quattro cicli di fecondazione assistita che però non avevano dato esito positivo.

mano neonato

Studio Scienze della Comunicazione a Roma, amo il giornalismo e la scrittura. Non sono ancora mamma ma spero di avere una famiglia numerosa e felice. Adoro i bambini, la loro innocenza, spensieratezza e fantasia. "I fanciulli trovano tutto nel nulla, gli uomini il nulla nel tutto." (G.Leopardi)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *