annalisa minetti lacrime

Le storie difficili dei Vip: quando essere famosi non è tutto rose e fiori

Le difficoltà dei vip

Si tende a pensare che la vita dei vip sia sempre tutta rose e fiori. Il successo, i soldi e la vita mondana sono gli elementi che la maggior parte delle persone invidia nei propri idoli.
Tuttavia, anche loro sono esseri umani e come tali hanno continuamente a che fare con problemi e altro. Divorzi, lutti, problemi familiari, sono tutte cose che affliggono l’esistenza dei comuni mortali ed essere un vip non ti tiene sicuramente al sicuro da essi.
Come andremo a vedere, sono moltissime le persone famose, come cantanti, attori e personaggi dello spettacolo, che nella loro vita hanno dovuto fare i conti con diversi problemi.
Siete pronti a scoprire qualcosa di più sulla vita dei personaggi famosi più amati?

Annalisa Minetti: “Grazie a mia figlia potrei tornare a vedere”

Annalisa Minetti è una famosa cantante che nella vita è caduta più volte, per poi rialzarsi con una forza davvero invidiabile. Come detto, il successo non è tutto e lei ne sa davvero qualcosa. La sua carriera nel mondo dello spettacolo inizia nel 1997 con la sua partecipazione a Miss Italia in cui arriva settima. Qualche anno dopo si aggiudica il primo posto al Festival di Sanremo e dopo aver cominciato anche una carriera sportiva, vince la medaglia di bronzo alle paralimpiadi di Londra nei 1500 metri. Portando a casa non solo una medaglia, ma anche il record del mondo nella categoria ciechi.

View this post on Instagram

Ho iniziato con la commozione per aver rimesso le mie chiodate in pista. Ho continuato pensando a quanto è stata dura, stare ferma in questi anni, e ricominciare dopo questa lunga pausa. Ho pensato a questi anni lontana dalle piste, a quanto ho perso, quanto ho dato. Quanto ho lasciato e quanto è nato. A quanta fatica per ricostruire una nuova famiglia che è iniziata solo con me e Fabio, impauriti e forti, contro ogni probabilità. Poi Michele, l’amore che è tornato. E poi la mia principessa che ha cambiato ancora tutto, ancora una volta. Gioie, dolori, paure, sfide. È ricominciato tutto, e ora ricomincia ancora tutto. Con questo oro 🥇 che vale più di un numero o di un gradino sul podio. • • 🥇IL VINCITORE È UN SOGNATORE CHE NON SI È MAI ARRESO🥇🏆 Team Minetti ❤️ • • #annalisaminetti @stefanociallella #campionatiitaliani #jesolo #running #passion #loveislove #parathlete #paralimpics #comitatoitalianoparalimpico #cip #athlete #fiammeazzurre #stefanocialella #teamminetti #sunshine #love #italiani #medagliadoro #oro #dream #dreamer #dreamcatcher #

A post shared by Annalisa Minetti (@annalisaminettiofficial) on

Nonostante i tanti successi che si è guadagnata con la grinta e la forza che la contraddistinguono, Annalisa Minetti ha dovuto superare anche tanti, tantissimi ostacoli. Dapprima la cecità, arrivata quando aveva solo 18 anni a causa di una malattia che, ora, spera di poter curare con le cellule staminali ottenute dal cordone ombelicale di Elena, la sua secondogenita.

Nella ricerca sulle staminali ci sono tantissime speranze per quanto riguarda la retinite pigmentosa. Sono in attesa di fare un’operazione. Se anche non vedo più, ho alcuni recettori ancora vivi e dobbiamo mantenerli vivi il più possibile. Le staminali possono essere una speranza in più per il buon esito dell’operazione.

Poi il doloroso divorzio dal primo marito e padre di suo figlio Fabio, Gennaro Esposito. La coppia è stata sposata per 12 anni e si è separata, molto dolorosamente, nel 2013. Per il bene del loro bambino, nato nel 2008, la cantante e il calciatore mantengono dei rapporti pacifici e civili.

L’affidamento del bambino è a me, ma è congiunto, io e Genny possiamo vedere il bambino tutte le volte che vogliamo. È stato un periodo molto duro, ma ora siamo felicissimi.

Nel 2016 arriva per Annalisa Minetti un po’ di felicità, provocata sicuramente dalla nascita di un nuovo amore, quello che la tiene ancora legata, all’attuale marito Michele Panzarin.

I due hanno una figlia, Elena, nata nel 2018 e a lungo desiderata. La bambina infatti è arrivata circa un anno dopo l’aborto spontaneo subito dalla cantante.

Annalisa, poco prima di perdere il suo bambino al terzo mese di gravidanza, aveva annunciato la bella notizia da Barbara D’Urso.
Un dolore questo, che ha completamente annientato la Minetti, e che fece annunciare dalla sua grande amica Serena con queste parole:

Purtroppo il destino ha voluto che le cose andassero in questo modo. Come pure le cose che sono successe nella vita, ha intenzione di trasformare questo dolore in un modo per stare vicino alle donne che hanno vissuto questo suo stesso lutto.

Di fatto, Annalisa Minetti si è sempre data da fare per superare gli ostacoli che la vita le ha messo davanti. E lo ha fatto anche quando è stata subissata da critiche e cattiverie.

La campionessa è molto attiva sui social e lo scorso anno è stata attaccata su Instagram da chi l’accusava di aver messo al mondo dei figli senza pensare al fatto di essere cieca. Commenti cattivi e inopportuni che la cantante davvero non meritava.

Leggi anche: Madre surrogata e fecondazione assistita: Ellen Pompeo e le star che hanno scelto la procreazione assistita

Patrizia Mirigliani: “Ho denunciato mio figlio per salvarlo!”

Imprenditrice di successo e patron di Miss Italia, la vita di Patrizia Mirigliani non è stata sempre facile. Soprattutto a causa di suo figlio Nicola, di 31 anni. La donna l’ha denunciato a inizio 2020, con lo scopo, disperato, di salvarlo.

C’erano pressioni continue con urla e richieste di soldi, sono dodici anni che Nicola mi ruba a casa. Io e il padre siamo disperati, è la battaglia più devastante che abbia mai fatto.

Il ragazzo lotta con la dipendenza da stupefacenti da quando era appena maggiorenne. E dopo 7 ricoveri in comunità, l’imprenditrice si è trovata costretta a denunciarlo. Dopo essersi dichiarata dispiaciuta per la sua decisione, la Mirigliani ha affermato:

Non è servito a nulla. Se sono arrivata al punto di denunciare mio figlio è perché sono distrutta.

La sua storia dimostra quanto, a volte, una mamma per salvare il proprio figlio debba essere coraggiosa.

Leggi anche: La semplicità della maternità: la vita raccontata dalle mamme Vip

Francesca Barra e l’epatite A

Non voglio convincere nessuno a vaccinarsi, non impongo il mio pensiero, ma vi consiglio di informarvi, visto che i casi sono in aumento, presso il vostro medico di fiducia. Di non sottovalutare i sintomi e di farvi visitare da medici di cui vi fidate.

Con queste parole, a fine 2017, la giornalista e scrittrice Francesca Barra annunciava di essere ricoverata in ospedale insieme a suo figlio Renato. La diagnosi per entrambi: epatite A, una malattia che probabilmente hanno contratto a causa di cibo contaminato. Una brutta disavventura resa ancora peggiore e insopportabile al pensiero che anche il suo bambino si trovasse in ospedale.

View this post on Instagram

L’unico momento in cui depongo le armi

A post shared by Francesca Barra (@francescabarra1) on

Francesca Barra, è stata inoltre più volte presa di mira dagli haters, soprattutto dopo aver iniziato una frequentazione, diventata poi matrimonio, con l’attore Claudio Santamaria. La coppia nel 2019 avrebbe dovuto accogliere un bambino, ma la giornalista nel mese di maggio ha subito un doloroso aborto spontaneo.
I due si erano sposati a Las Vegas, dopo che Francesca aveva divorziato, anni fa, dal primo marito, con cui ha tre figli: Renato, Emma Angelina e Greta.

Leggi anche: Mamme vip: Giulia Michelini e le altre star diventate mamme prima dei 20 anni

Aida Yespica e la depressione post-partum

Una situazione difficile quella in cui si trova coinvolta la showgirl venezuelana Aida Yespica e che riguarda suo figlio Aron di 12 anni. Qualche anno fa Aida Yespica nel panorama televisivo italiano era molto famosa. Tuttavia dopo aver partorito il suo bambino ha sofferto per diverso tempo di depressione post-partum, che, tra le altre cose, l’ha allontanata anche dal mondo dello spettacolo.

Dopo la nascita di mio figlio ho avuto la depressione post partum, non avevo voglia di vedere nessuno, mi andava di stare da sola. Sono cose che capitano spesso ad una neomamma.

La separazione dal compagno e padre di suo figlio, il calciatore Matteo Ferrari ha fatto il resto. La coppia non è rimasta in buoni rapporti e secondo alcune dichiarazione della showgirl, sembrerebbe che l’ex calciatore non le permetta di vedere il figlio.

Da diverso tempo infatti, Aron si è trasferito negli Stati Uniti con il suo papà. Una situazione che tormenta Aida nel profondo, ma che per problemi lavorativi non riesce ancora a risolvere.

Leggi anche: Mamme vip: le star diventate mamme dopo i 40 e i 50 anni

Laura Pausini: terribile lutto in famiglia

Nel 2017 la cantante Laura Pausini ha subito un terribile lutto familiare: la morte di Francesca, la figlioletta di Roberta, sua cugina. La piccola aveva solo 3 anni ed era affetta da una malattia causata da un’anomalia cromosomica, la sindrome di delezione 1p36.
La storia di Roberta e Francesca narra di coraggiose gesta, di alieni e di speranze, ma non ha lieto fine. La morte della bambina venne annunciata su Facebook proprio dall’amatissima cantante con queste parole:

Questa Pasqua lascia un vuoto gigante nel mio cuore. Francesca ha fatto ritorno al suo pianeta 1p36. La sua è una storia di amore gigante, di una mamma che ha inventato una favola per raccontare una malattia diventata ormai vita quotidiana. Una vita fatta di cose diverse rispetto a chi nasce sano, ma fatta di cose uguali perché l’amore non è mai diverso per un figlio.

View this post on Instagram

Abbiamo aspettato questo 5 di settembre con tanti mesi di countdown e poi non abbiamo potuto organizzare il nostro raduno per oggi…ma non ci abbattiamo! Come sapete, questo 2020 è un anno con meno viaggi per me, mentre nel 2021 inizierò a viaggiare molto per realizzare il nuovo disco, quindi sto cercando una data che possa permettermi di essere con voi nelle giornate in cui gli iscritti al fan club sono più liberi! Spero di comunicarvela al più presto! Intanto vi annuncio due cose: oggi alle 17 faccio una diretta su Instagram, per passare almeno 1 ora insieme! E poi, visto che il 10 settembre è il giorno in cui 25 anni fa ha aperto il mio fan club, vi sto preparando una cosina… sempre qui sui social! 😉 Hemos estado esperando este 5 de septiembre durante muchos meses de cuenta atrás y finalmente no hemos podido celebrar nuestra fiesta hoy… ¡pero no nos rendimos! Como sabéis, en este 2020 he viajado muy poco, pero en 2021 viajaré bastante para preparar mi nuevo disco. Por eso estoy buscando una fecha que me permita estar con vosotros en los días en los que los miembros del Club de Fans estáis más libres. ¡Espero informaros lo antes posible! Mientras tanto, os anuncio dos cosas: hoy a las 17:00 h estaré en directo aquí en Instagram ¡para que pasemos al menos 1 hora juntos! Y además, como el 10 de septiembre es el día en el que, hace 25 años, se creó mi Club de Fans, os estoy preparando una cosita… ¡también aquí en las redes sociales! We’ve been waiting this 5th of September counting down so many months and then we could’t make our party happen today… let’s not lose heart! As you may know, this I travelled less in 2020, while in 2021 I’ll start traveling again a lot to make my new album, so I’m trying to find a new date that matches my schedule with the days in which more subscribers are free. I hope to tell it as soon as possible! In the meantime, I announce you: today at 5 PM (Italian hour) I’ll be broadcasting live on Instagram, to spend at least one hour together! And then, since the 10th of September is the day in which my Fan Club turns 25, I’m preparing something for you, here on my social channels! #saturday #fanclub

A post shared by Laura Pausini Official (@laurapausini) on

Leggi anche: Uomini e Donne: la vita da genitori vip, le curiosità e le storie dei personaggi del trono più famoso d’Italia

Raffaello Tonon e il rapporto con il padre

Il “marito di mia madre“. È così che Raffaello Tonon definisce suo padre, il diretto e unico responsabile della difficile infanzia vissuta.

Cosa mi ha insegnato mio padre? A odiare, non gli altri, lui. Mia madre e i miei nonni, che adoravo, hanno capito che era una testa di c***o, di lui non mi importa niente. Mio padre è da mettere alla gogna, mamma ha deciso di tenerselo, di vivere sotto lo stesso tetto ma fanno vita completamente separata. È segnata come me nella vita privata.

È con queste parole forti e d’impatto che nel 2017, anno in cui ha partecipato al Grande Fratello, descriveva il difficile e inesistente rapporto con suo padre. Un uomo che ha quanto pare non si è mai comportato come tale.
Discorso diverso per l’adorata mamma, a cui invece riserva quasi sempre belle e dolci parole. Un rapporto però che non sempre è stato rose e fiori. E di cui Tonon ha parlato molto spesso:

Stimo mia madre, la stimo come donna. Però sui fondamentali non c’è stata. Sono figlio di genitori che non hanno saputo fare i genitori, non mi hanno incoraggiato né supportato, non sono mai stato apprezzato o stimato altrimenti non sarei quello che sono.

Leggi anche: Belen Rodriguez: il figlio Santiago, il matrimonio con Stefano, Cecilia, le foto e tante curiosità

Veronica Grande: “Avrei solo voluto che fosse mio padre”

I problemi con il papà sono ciò che ha caratterizzato anche la vita di Veronica Grande, la figlia del celebre Bobby Solo, con cui la ragazza non parla più da moltissimi anni. La loro diatriba familiare è nota a tutti, sono diverse infatti le ospitate televisive (e la partecipazione al Grande Fratello) in cui la ragazza ha raccontato la sua versione dei fatti.

Non è mai venuto a una mia recita, non mi fa gli auguri di compleanno da anni, nonostante io glieli abbia sempre fatti… ecco, questo per dire come si è comportato come papà. L’ultima volta che l’ho visto, ho fatto qualche capriccio da “signorina”, a tredici anni sai può capitare: lui si è improvvisamente scocciato, mi ha messo alla porta in piena notte senza sapere se i miei nonni ci fossero o meno per venirmi a prendere. E mi ha detto che i rapporti tra noi erano chiusi. Io non ho mai fatto parte della vita di quest’uomo, avrei solo voluto che fosse mio padre.

Accuse, da cui il cantante, che ha altri 4 figli, si difendeva così nel 2018:

Si sta tentando di demonizzare un padre che non ha nessuna colpa. Ho mantenuto questa ragazza, senza farle mancare nulla, fino all’età di 20 anni… da 15 le parlo solo attraverso le denunce e gli avvocati. I ricongiungimenti si fanno di persona, non in tv.

Leggi anche: Nina Moric: il figlio Carlos, il rapporto con Fabrizio Corona, la vita tormentata e la carriera

Kim Kardashian e la morte del nipotino

Oggi è stato il peggiore giorno della mia vita, ho perso il mio piccolo uomo ed ho guadagnato un angelo. Riposa in Paradiso, ti amo!

Con queste parole, Ricky Anderson, il cugino di Kanye West, annunciava nel 2017 la morte di suo figlio Avery di appena un anno. Il piccolo morì nel sonno, probabilmente a causa della Sids, lasciando nelle persone che gli volevano bene sconcerto e dolore.
Appena un anno dopo, poco prima di Natale, Kim e Kanye hanno rischiato di perdere il loro secondo figlio di due anni per una grave polmonite, che ha richiesto un ricovero urgente e un trattamento immediato.

Leggi anche: Claudia Galanti: la perdita della piccola Indila, i figli, Arnaud Mimran, foto e curiosità

Elisabetta Gregoraci: mamma in ansia per Falco Nathan

Ad aprile 2020 la showgirl calabrese Elisabetta Gregoraci, reduce dalla separazione con l’imprenditore Flavio Briatore, ha fatto i conti con una preoccupazione importante: quella per la salute del suo adorato figlio.
Falco Nathan infatti nei mesi scorsi ha subito un piccolo intervento chirurgico. E si sa, quando siamo genitori anche la più piccola cosa che riguarda i nostri figli ci fa preoccupare. E così è stato per la sua mamma, che in attesa del suo ritorno in camera, ha affidato le sue preoccupazioni ai social.

Mentre aspetto che tu esca dalla sala operatoria (nulla di grave dobbiamo rimuovere i ferri al braccio). Qui una sequenza di foto tue da bambino che mi piacciono tanto. Be strong my love.

Un pensiero dolcissimo quello di mamma Elisabetta. E certamente non l’unico. La showgirl e l’ex marito sono rimasti in buoni rapporti e proprio per preservare il meraviglioso rapporto che lega padre e figlio, La Gregoraci ha deciso di continuare a vivere vicino a Flavio Briatore.

View this post on Instagram

Io&Te ❤️ @falconathanbriatore

A post shared by Elisabetta Gregoraci (@elisabettagregoracireal) on

Leggi anche: Separazioni e famiglie allargate: l’esempio dei vip più famosi

Al Bano e Romina: la scomparsa di Ylenia

Romina Power e Albano Carrisi, oltre che da un grande amore, sono stati legati e lo sono tutt’ora anche da un’enorme e terribile tragedia. Nel 1994, la loro figlia Ylenia sparì senza lasciare traccia a New Orleans. Per le autorità locali il caso è ormai chiuso e la ragazza, che quest’anno avrebbe compiuto 50 anni, è morta affogata nelle acque del Mississipi. Anche Albano si è arreso e dopo tanti anni di speranze andate a vuoto si è convinto che sua figlia non ci sia più.
E questo perché fra le testimonianze di quel maledetto 6 gennaio 1994 qualcuno giura di aver visto una ragazza lanciarsi da un ponte subito dopo aver affermato “io appartengo all’acqua”. Una frase che la giovane Ylenia amava dire spesso.
Nonostante siano passati moltissimi anni, sua madre Romina non si è mai arresa e un giorno spera di poterla riabbracciare. L’amore di una madre non conosce fine e il messaggio di auguri che la cantante fece a Ylenia nel 2017, ne è la dimostrazione:

Buon compleanno piccola mia, ti ameremo sempre con tutto il cuore.

Leggi anche: Lory Del Santo: le tragedie dei figli, il rapporto con Marco Cucolo e tutti gli uomini della sua vita

Cesare Bocci e il dramma della moglie

Tanto successo sul lavoro, ma una vita familiare difficile e dolorosa. Cesare Bocci è l’attore che nel 2003 ha prestato il volto all’amatissimo Dottor Ceppi nella fiction targata Mediaset Elisa di Rivombrosa.
In pochi però conoscono le difficoltà e le paure superate, causate dai problemi di salute della moglie Daniela. La coppia ha una figlia nata nel 2000, che si chiama Mia. La felicità della sua nascita è stata in parte offuscata dal timore di perdere l’amata moglie. Qualche giorno dopo il parto, Daniela ha infatti avuto un‘embolia post parto che l’ha portata al coma e a una difficile riabilitazione e che l’ha tenuta lontana dalla figlia appena nata. Inoltre, secondo i medici, che inizialmente avevano sottovalutato la gravità della situazione, la moglie dell’attore, non sarebbe più riuscita a camminare. Una diagnosi tragica e che fortunatamente non si è avverata. Purtroppo però le disgrazie non erano ancora finite e qualche anno dopo Daniela ha scoperto di aver un cancro al seno, che è riuscita a sconfiggere.
In tutto questo tempo suo marito le è rimasto sempre accanto, come lui stesso dichiarato qualche anno fa a Silvia Toffanin:

All’inizio pensi perché è capitato proprio a te. Poi vai avanti, perché vita è questo. La forza è stata sua, io le sono stato vicino come un uomo che ama una donna.

Leggi anche: Paternità Vip: 16 storie di papà attori, conduttori, politici e non solo

Johnny Depp e le preoccupazioni per il figlio

Johnny Depp negli ultimi mesi è stato al centro del gossip e del pettegolezzo a causa del suo divorzio dalla seconda moglie Amber Heard. La giovane lo ha accusato di violenza e i due sono finiti in tribunale. Ciò che è venuto fuori ha descritto il loro matrimonio come un’esperienza veramente dolorosa e deleteria. Le sue ex più famose, tra cui anche l’ex moglie Vanessa Paradis, hanno sostenuto più volte di non essere mai state picchiate o maltrattate dal famoso attore. Che anni fa ha dovuto subire un’ulteriore preoccupazione riguardante la salute di suo figlio Jack, che soffre di una patologia agli occhi.
L’interprete di Jack Sparrow, ultimamente non sembra davvero passarsela bene e qualche anno fa ha raccontato anche degli episodi di bullismo di cui è stato vittima suo figlio Jack, che ha ormai 18 anni.

I ragazzi sono spesso crudeli fra loro. Mio figlio ha dovuto subire tante maldicenze da parte dei compagni: gli hanno detto e ripetuto che il suo vecchio era diventato povero e aveva perso tutto e questo è totalmente ingiusto.

View this post on Instagram

Much love ❤️ #johnnydepp #jackdepp #lilyrosedepp

A post shared by Johnny Depp 💫 (@kingjohnnydeppx_) on

Leggi anche: Papà a 50 anni: i vip che hanno aspettato a coronare il desiderio di paternità

Ludovico Fremont: “Per mesi non ho visto mia figlia”

Problemi familiari anche per Ludovico Fremont, che diversi anni fa ha recitato nei Cesaroni. L’attore che prestava il volto al simpatico Walter, nella vita reale è il papà di una bambina di nome Regina Amelie. La piccola, nata nel 2014 dalla relazione con la cantante Alma Manera, non frequenta molto spesso il suo papà.
Il motivo è da ricercare nei pessimi rapporti che l’attore ha con la sua ex. Solo qualche anno fa, Ludovico si lamentava di non poter vedere la figlia quando voleva e di non averla vista per diversi mesi.
Con queste parole nel 2018 spiegava la delicata situazione:

E poi si è avviato un contenzioso giudiziario, per mesi non ho visto mia figlia se non per poco tempo e recandomi spesso a Reggio Calabria nei fine settimana anche per vederla poche ore. Quando è stato possibile incontrare mia figlia, è avvenuto sempre in presenza della madre o dei suoi familiari, a volte in spazi aperti al pubblico, come se fossi una minaccia per la bimba. Nel frattempo, ho avuto anche problemi familiari personali, a causa della malattia di mia madre, che ho sostenuto nella sua battaglia contro un tumore al seno.

Leggi anche: Micol Olivieri: i figli Arya e Samuel, il matrimonio con Christian Massella, le foto e i social

Pino Daniele: il dolore della figlia Sara

Pino Daniele è morto a inizio 2015 lasciando un vuoto incolmabile non solo nei suoi fans ma anche nei suoi figli. Soprattutto in Sara, che alla morte del papà aveva solo 18 anni. Dalla sera del 4 gennaio 2015 sono passati 5 anni, in cui la ragazza ha dovuto fare i conti con l’assenza del padre e che spesso e volentieri ha onorato in molti modi. Dapprima con un tatuaggio a lui dedicato e poi con una foto in cui la si vede vestita con i suoi tipici abiti. Nel 2018 la ragazza si è lasciata andare a una pesante confessione:

È successo che io mi sono persa. Passavo la mia giornata in tuta e alle 11 del mattino avevo già il bicchiere di vino in mano. Odiavo tutto e tutti. Per prima me stessa.

Leggi anche: Michelle Hunziker: La sua vita, foto, instagram, figlie e i suoi amori Eros Ramazzotti e Tomaso Trussardi

Meadow Walker e la morte del padre

Il 12 settembre scorso Paul Walker avrebbe compiuto 47 anni. L’attore di Fast and Furious è tragicamente morto nel 2013 a causa di un incidente stradale, in insieme a un suo amico. Con la sua scomparsa ha lasciato orfana di padre sua figlia Meadow, all’epoca quattordicenne, nata da una precedente relazione con Rebecca Soteros.

Nel 2017, quando la ragazza ha compiuto 18 anni ha ricevuto un risarcimento dalla Porsche. Ovvero la casa automobilistica della macchina guidata dall’attore quando è morto. Meadow Walker, ha ottenuto così due risarcimenti senza però arrivare a nessuna battaglia legale con il colosso. I risarcimenti, di cui non si conoscono i dettagli, non le ridaranno però, l’amore del suo amato papà.

View this post on Instagram

🧡

A post shared by Meadow Walker (@meadowwalker) on

Leggi anche: Chiara Ferragni: instagram, collection, blog, film, Leone e il matrimonio con Fedez