merenda spiaggia

Le merende per bambini da portare in spiaggia sane e gustose

Le merende per bambini

Andare in vacanza significa mettere da parte la quotidianità fatta di orari, di appuntamenti, di pranzi e cene programmate e che soddisfano il fabbisogno dei più piccoli. In questo periodo ci si lascia alle spalle tutto questo e si fanno molte eccezioni soprattutto a tavola, ma è possibile non perdere le sane abitudini e preparare delle merenda per bambini da portare in spiaggia golose e nutrienti. Per raggiungere questo obiettivo la parola d’ordine è soltanto una: organizzazione.

Basta predisporre ogni cosa in anticipo e acquistare tutto l’occorrente utile per non arrivare impreparati alla solita lamentela e richiesta: “Mamma ho fame!“. Con il mare, le passeggiate fuori porta, il caldo delle città d’estate a cui si aggiungono la noia e la necessità di nuove energie diventa importante per i bimbi fare uno spuntino che li sazi e allo stesso tempo sia dolce e originale.

merenda bambini

La merenda da spiaggia ideale

Tra in tanti alimenti da portare in riva al mare la frutta è l’ideale, perfetta per soddisfare qualsiasi esigenza. Non deve mancare mai, soprattutto quando fa caldo perché contiene acqua, fibre, vitamine e minerali. È una pietanza completa che ridona forza, aiuta ad affrontare meglio l’afa e accontenta anche il desiderio di dolce che i piccoli amano. A casa si possono preparare dei contenitori di plastica o di alluminio a monoporzione con all’interno il melone o l’anguria tagliati a pezzetti, così come le pesche già sbucciate o mele, pere, banane da alternare a metà mattina o nel pomeriggio.

Anche le verdure sono perfette in questi casi, come i finocchi ricchi di acqua e potassio, le carote o i cetrioli. Il modo per attirarli verso questo tipo di merenda da spiaggia e invogliare i cuccioli a mangiarla non è solo la forma già pronta per essere gustata, ma la presenza di forchettine e altri utensili colorati e originali che li entusiasmano a sperimentare nuovi gusti.

merende per bambini

Leggi anche: Come fare i centrifugati di frutta ai bambini

Una merenda veloce per bambini

Tra le idee per realizzare una merenda veloce per i bambini, da avere a disposizione in ogni momento e che non comporta una lunga preparazione, c’è lo yogurt. Basta trasportarlo in una piccola borsa frigo e all’occorrenza renderlo più gustoso e attraente con dei cereali. Perfette anche le monoporzioni di frutta secca: mandorle, noci, pistacchi, nocciole. Contengono non solo vitamine e sali minerali come il magnesio, il ferro e il calcio, ma sono un concentrato di energia e di Omega 3. L’importante è offrirla ai piccoli in piccole dosi per verificare un’eventuale allergia a questi alimenti.

Per una merenda sana per bambini c’è anche uno spuntino che non passa mai di moda, che si tramanda da generazione in generazione: il pane con il pomodoro. Una fetta condita con un po’ d’olio sazia, ridona tutte le forze perse tra un tuffo e un castello di sabbia e poi ricorda l’amore delle nonne. In alternativa si può preparare il pane con l’olio o con la marmellata, meglio se fatta in casa. Anche un panino con il prosciutto cotto o con un po’ di formaggio, come il parmigiano reggiano è facile e veloce da realizzare, appaga ed è perfetto per soddisfare la fame dei piccoli nuotatori.

 merenda veloce per bambini

Le ricette per la merenda dei bambini d’estate

Cibi freschi, nutrienti e sani da portare al mare sono anche le torte e i biscotti fatti in casa, realizzati con ingredienti genuini. Una fetta di torta camilla, quella alle carote, è perfetta per uno spuntino gustoso. Per realizzarla occorrono 200 grammi di zucchero, 250 grammi di carote da lavare e pulire e 100 grammi di mandorle sgusciate da tritare tutt’insieme nel frullatore.

A questi ingredienti si aggiungono, poi, 2 uova, 100 ml di latte intero e 100 ml di olio di semi di mais, una volta amalgamato il tutto si completa l’impasto con 300 grammi di farina, 1 bustina di vanillina, una di lievito per dolci e un pizzico di sale. Si inforna il composto in una tortiera imburrata e infarinata per 30 minuti a 180°. Prima di servirla controllate che la cottura sia giusta con uno stuzzicadenti.

Leggi anche: Le ricette dei biscotti fatti in casa

ricette per la merenda dei bambini

Bambini al mare: mai senza acqua

Quello che non deve mai mancare vicino a una merenda per bambini d’estate è l’acqua. Si perdono molti liquidi con il caldo, ma anche con le tante attività che i piccoli fanno, tra passeggiate, corse in bici e giochi in spiaggia. Fa benissimo bere, ma bisogna evitare le bibite zuccherate che non dissetano e possono solo disturbare la salute dei più piccoli. Se proprio si vuole qualcosa di fresco si può preparare un tè fatto in casa, con poco zucchero, meglio se quello di canna, da tenere in frigo o offrire a merenda.

Dissetante per i bambini al mare sono anche le limonata preparata con acqua e limone e poco dolcificante o l’orzata, ma non quella con lo sciroppo bensì con le mandorle. I frullati sono un’ottima merenda alternativa, basta scegliere la frutta di stagione come l’anguria, le pesche o un mix d mele e banane a cui aggiungere 60 ml di latte e frullare. Messi in frigo per qualche ora diventeranno uno spuntino gustoso e allo stesso tempo rinfrescante.

Bambini al mare

Una merenda per i bambini fresca e nutriente

Il re dell’estate è sempre lui: il gelato, ma per evitare l’eccesso di zucchero, che si trova in quello confezionato o in quello artigianale, con meno conservanti ma comunque troppo dolce, si può preparare il gelato alla frutta per bambini fatto in casa. Occorrono circa 250 grammi di frutta tagliata a pezzetti e surgelata e 200 ml di latte, queste vanno frullati insieme e rimessi nel congelatore per qualche ora. Per rendere più buono il gusto si può aggiungere un cucchiaio di miele o di zucchero a velo. Lo si può servire in coppette o su dei biscotti secchi.

Un’altra merenda per bambini sono i ghiaccioli. Basta procurarsi le formine per poi selezionare, lavare e sbucciare la frutta preferita, tagliarla a pezzetti e aggiungere del succo di arancia per renderli più dolci. Eventualmente si può aggiungere un cucchiaio di zucchero. Una volta frullato il tutto, il liquido va messo nei contenitori e nel congelatore per almeno 4 ore. Meglio prepararli di sera altrimenti i bimbi impazienti andranno a sbirciare continuamente nel freezer.

Ghiaccioli per bambini alla frutta

Scopri come realizzare dei ghiaccioli alla frutta fatti in casa in poco tempo e con ingredienti sani e genuini

Laureata in Scienze della comunicazione lavoro da anni nella realizzazione di contenuti per il web per condividere esperienze e conoscenze. Scrivere per Passione mamma è un modo per trovare le soluzioni alle mie domande da genitore e per aiutare altre donne ad affrontare la maternità senza stress, ansie e timori, ma con gioia e serenità. Email: i.aurino@passionemamma.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *