frasi_sui_nonni

Frasi per la festa dei nonni: le più belle

Frasi per la festa dei nonni

Quante cose vorremmo dire ai nonni, le persone più significative dell’albero genealogico! Sono loro i pilastri della famiglia e senza di loro nulla è lo stesso. Eppure i nonni lo sanno quanto bene gli si vuole e a volte sarebbe bello dimostrarglielo anche a parole, con delle frasi che riempiano il loro cuore di gioia e felicità.

Frasi sui nonni

Dedicare delle frasi su delle persone speciali come i nonni è un’idea bellissima. Ci consente di esprimere tutte le emozioni che proviamo per loro ed allo stesso tempo gli regaliamo istanti di felicità. Dunque non resta che scegliere tra le frasi quella che più sentiamo di rivolgere ai nostri adorati nonni. Eccone alcune:

-“Nessuno può fare per i bambini quello che fanno i nonni. Spargono di polvere di stelle sulla vita dei più piccoli”.

-“I nonni ti vedono crescere, sapendo che ti lasceranno prima degli altri. Forse è per questo che ti amano più di tutti”.

-“I nonni sono coloro che vengono da lontano e vanno per primi, ad indagare oltre la vita”.

Frasi per i nonni

Di frasi o aforismi sui nonni ve ne sono in quantità perché questo significa che la loro presenza nella nostra esistenza è fondamentale e dunque vogliamo attraverso le parole palesarlo. Eccone altre:

-“Caro nonno sei il migliore compagno di giochi, le favole raccontate da te sono sempre avvincenti ed hai una risposta a tutte le mie domande. Ti voglio bene”.

– “Con la vostra guida dolce e sicura, io divento grande. Grazie nonni!”.

– “Grazie nonno per la tua pazienza inesauribile, perché mi racconti storie fantastiche, perché non mi dici mai di no, perché mi copri sempre di coccole!”

frasi_per_la_festa_dei_nonni

Frasi sulla nonna. Una frase per la nonna molto bella è la seguente:

“Cara nonna io cresco ma so che posso sempre trovare in te un’amica con cui confidarmi e un mare di coccole per riscaldare il mio cuore. Ti voglio bene.” Grazie per avermi difeso, anche quando dovevo essere sgridato, protetto dalle ire di mamma e papà. Di avermi voluto bene, come solo tu sai fare. Grazie nonna ti voglio bene”.

Auguri nonni

Il 2 ottobre è la festa dei nonni dunque quale occasione migliore per porgergli gli auguri più cari e sinceri. Ecco qualche frase per questa importante occasione:

– “Ci voleva una festa tutta per voi. Per dirvi grazie in un giorno speciale”.

– “I nonni come voi sono preziosi e unici. Tanti auguri!”.

– “Preziosi come tesori di inestimabile valore, affettuosi come nessun altro, insostituibili come l’aria. Auguri miei amati nonni”.

– “Cari nonni le vostre rughe sono il vostro passato ed il mio presente. Vi voglio ringraziare di tutto quello che fate per me e per il grande amore che mi date ogni giorno. Auguri nonnini miei!”.

Poesie sui nonni

Una poesia per il nonno o la nonna è l’augurio più bello che si possa fare. Festeggiamo allora le persone che tanto ci amano attraverso una poesia sui nonni.

“Vorrei dire a tutti voi che i miei nonni son due eroi, instancabili e perfetti mi riempiono di affetti. Sono unici e speciali, san curare tutti i mali, ma non usano medicine solo baci e carezzine e riempiono il mio cuore con il loro grande amore”.

“Nonni con me giocate, nonni con me restate. Sapete che siete per me il tesoro più grande che c’è. Voi grandi e io piccino, voi nonni e io bambino; ma stiamo bene insieme perché ci vogliamo bene. Grazie, grazie, grazie perché restate accanto a me. Grazie, grazie, grazie perché affetto più grande non c’è”.

Poesie per la nonna. “La nonna è come un albero d’argento che la neve ripara e muove il vento. Dice “no” con la testa e “si” col cuore; sta presso il fuoco e prega tutte le ore. Quando la mamma sgrida, lei perdona: chi sa perché la nonna è così buona!”.


Leggi anche: Gli aforismi più belli per i nonni


Anche Gabriele d’Annunzio ha scritto una poesia per la nonna e recita così: “D’inverno ti mettevi una cuffietta con i nastri bianchi come il tuo visino, e facevi ogni sera la calzetta seduta al lume accanto al tavolino, io imparavo la Storia Sacra in fretta e poi mi accoccolavo a te vicino, per sentir narrar la favoletta del Drago azzurro e del Guerrin Meschino. E quando il sonno proprio mi vincea m’ accompagnavi fino alla mia stanza, e m’addormivi al suono dei tuoi baci. Allora agli occhi chiusi m’arridea in mezzo ai fiori, una gioconda danza di fantasime splendide e fugaci”.

Laureata in Psicologia Clinica e di Comunità, adoro il mondo dei bimbi trascorro con loro la maggior parte del mio tempo facendogli da tata. Mi diletto a scrivere per Passione Mamma e ciò mi riempie di gioia e soddisfazione. Sogno di scrivere un libro dedicato al mondo delle donne in dolce attesa, perché ritengo sia davvero straordinario ciò che la natura ci ha donato. Email: f.fiore@passionemamma.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *