foto_pupazzo

Ladri rubano l’orsacchiotto di un bambino: la mamma chiede sul web: “Fatemelo ritrovare”

Tra bambini e peluche c’è un amore immenso: spesso i piccoli non riescono a dormire senza il loro pupazzo preferito. Quello che è accaduto a Condenons, un comune in Friuli Venezia Giulia, lo conferma. I ladri hanno rotto la macchina di due genitori e hanno rubato ciò che c’era dentro. Tra gli oggetti rubati c’era anche il piccolo Ciro, un pupazzetto a forma di orsacchiotto. Il valore economico è pari a nulla, probabilmente Ciro vale solo pochi euro. Il valore affettivo però, va oltre tutto il resto. Il suo proprietario infatti non riesce a dormire senza il suo orsacchiotto.

“Vorrei ritrovare Ciro”

Il bimbo di tre anni e mezzo, padrone di Ciro, è scoppiato a piangere non appena si è reso conto che il suo pupazzo era scomparso. La mamma, disperata, ha lanciato un appello su facebook. Il paese ha un gruppo facebook, “Sei di Cordenons se”. La mamma del bimbo, Francesca, ha scritto: “Vorrei ritrovare Ciro perché ha un valore affettivo per il mio bambino da cui non se ne separava mai. Ringrazio chiunque noti o veda qualcosa in giro e mi avvisi”. Tutto il web si è dimostrato solidale con la famiglia del bambino. La popolazione si è ritenuta indignata contro i ladri che oltre ad aver causato un danno, hanno reso triste un bambino.

Il furto si è verificato lunedì. La famiglia era andata ad una festa di carnevale con i compagni dell’asilo del bambino. L’auto era in sosta quando il finestrino è stato rotto dai ladri. La macchina della famiglia è stata l’unica ad essere presa di mira, nonostante fosse parcheggiata in fila con molte altre. È stata rubata una borsa dalla spesa, che però non conteneva altro se non giocattoli del piccolo e l’orsacchiotto Ciro. Quando la famiglia è tornata a casa, il piccolo ha faticato ad addormentarsi senza Ciro.

“Gli era stato regalato appena nato e da allora lo aveva sempre con sé, a casa in asilo: non si addormentava senza e quando io e suo padre non c’eravamo lui lo usava per coccolarsi, lo rassicurava. Speriamo davvero di ritrovarlo, altrimenti gliene compreremo un altro simile. Lui lo vuole uguale, ma è fuori produzione. Chi trovasse Ciro mi può contattare in Facebook” ha dichiarato mamma Francesca.

Studio Scienze della Comunicazione a Roma, amo il giornalismo e la scrittura. Non sono ancora mamma ma spero di avere una famiglia numerosa e felice. Adoro i bambini, la loro innocenza, spensieratezza e fantasia. "I fanciulli trovano tutto nel nulla, gli uomini il nulla nel tutto." (G.Leopardi)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *