foto_scontrino_vergogna_fa_pagare_bambino

Ristorante fa pagare il coperto anche al neonato: è polemica

La notizia arriva da Caserta e ha subito fatto il giro del web, indignando chiunque la legga: un ristorante ha fatto pagare il coperto anche ad un neonato! E’ davvero troppo, i genitori increduli hanno così deciso di scrivere al “Mattino“, la loro storia è stata pubblicata e lo scontrino è già stato ribattezzato “Lo scontrino della vergogna“.

La vicenda è avvenuta in un centro commerciale di Caserta dove una famiglia composta da papà, mamma e bambino di 7 mesi decide di fermarsi a mangiare in questo locale. Il passeggino viene lasciato fuori e al piccolo viene dato un seggiolone.

I genitori ordinano e la mamma, che aveva già pronta la pastina per il bambino, chiede che possa essere scaldata. La brutta sorpresa arriva al momento del conto, quando i genitori apprendono che anche per il bambino devono pagare il coperto. Un seggiolone e il servizio di riscaldare la pastina non sono considerati gesti di educazione ma servizi da pagare: una grande vergogna e una vera truffa!

Questo triste episodio fa capire quanto, per ancora troppi locali nel nostro Paese, manchi l’attenzione verso le famiglie, i bambini ed anche gli animali. Nei miei viaggi all’estero una cosa che mi ha sempre colpito è come, appena entrati in un bar con un cane, venga subito portata una ciotola d’acqua per l’animale. Un gesto che fa capire quanto la mentalità sia diversa rispetto alla nostra.

Durante il primo anno di vita di mio figlio ho effettuato parecchi viaggi in aereo e il mio bambino ha sempre pagato una cifra considerevole se si pensa che viaggia in braccio a me e utilizzo una sola valigia per entrambi. Inoltre durante uno di questi viaggi il volo era in ritardo di molte ore e ho dovuto effettuare l’attesa in aeroporto da sola con un bambino di 11 mesi e senza nessun tipo di assistenza da parte del personale di bordo. Un vero incubo, se non fosse stato per la gentilezza e l’aiuto di molti passeggeri, che mi hanno aiutata tantissimo. Questi tristi episodi ogni tanto accadono, ma per fortuna il mondo è pieno di belle persone, buone, generose e rispettose con il prossimo!

<
>

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>