Foto Maui

Oceania: tutti i segreti e le curiosità sul personaggio di Maui

Maui Oceania: un personaggio amato dai bambini

Con la sua bocca larga, i suoi tatuaggi e i suoi chili di troppo, Maui, il personaggio semidio di Oceania, ha conquistato il cuore e la simpatia di grandi e piccini. La voce originale di Maui nella storia per bambini è di Dwayne Johnson che, sulle note della canzone “You’re welcome”, mette in scena tutta la sua teatralità e rende più divertente e curioso questo già amato film Disney. Nel film italiano Oceania, la voce di Maui è quella dell’attore Fabrizio Vidale, che dona al personaggio esibizionista ed egocentrico, un tocco comico. Scopriamo insieme tutto ciò che riguarda il semidio di Oceania, segreti e curiosità che nessuno conosce.

Maui Oceania: il suo ruolo

Maui, nel film d’animazione Disney Oceania, è di fondamentale importanza per il viaggio che Vaiana compie per salvare il suo popolo. Il semidio, all’inizio ostile e poco collaborativo nella favola, si rivela una preziosa spalla per la giovane esploratrice. Egli infatti insegnerà alla ragazza le tecniche di navigazione e le aprirà il suo cuore, parlando della sua storia e dei suoi genitori. Maui sarà la guida materiale e spirituale dell’adolescente eroina e la aiuterà a ripercorrere la storia dei suoi antenati per ritrovare la sua identità. Maui si mostra sempre esibizionista e fanatico: non perde occasione per mettere in mostra le sue capacità. I suoi occhioni profondi e la sua collana particolare, ci trasportano nel mondo delle popolazioni del Pacifico. La sua simpatia ed il suo sorriso  conquistano i bambini: le statuine del personaggio vanno a ruba nei Disney Store e nei negozi on line. Di seguito il video per bambini dell‘incontro tra Vaiana e Maui nel film d’animazione Disney.

Leggi anche: Oceania: i personaggi del film Disney, le canzoni e i video per bambini

Favole per bambini: la storia di Maui di Oceania

La storia di Maui raccontata nel film Oceania a Vaiana, ha emozionato ed addolcito il pensiero di grandi e piccini nei confronti dell’arrogante semidio. Maui infatti, nato umano, fu abbandonato quando era ancora in fasce, dai suoi genitori che lo gettarono in mare. Dal fondo dell’oceano venne ripescato dagli dei che gli diedero capacità divine, tra cui la sua abilità multiforme, grazie ad un loro regalo: un enorme amo da pesca. Nella fiaba per bambini, Maui vive quindi come frutto dell’abbandono, come un personaggio che cerca il consenso degli altri per essere accettato. La sua pelle, attraverso i tatuaggi, racconta tutta la sua storia. Vaiana, comprenderà l’animo di Maui e lo aiuterà a mettere ordine dentro di sé.

Leggi anche: Mulan film Disney: curiosità, tematiche e morale della storia per bambini

Foto Maui

Il semidio Maui di Oceania: le leggende

Nella mitologia, il nome di Maui, è legato a molte leggende, prima fra tutte la nascita delle isole Hawaii. Si narra infatti che il semidio, grazie al suo grande amo di cui si parla anche nel racconto per bambini di Oceania, riesce a pescare dal fondo dell’Oceano le isole. Egli, come dice la leggenda, usò come esca un’ala di uccello. Maui era a pesca con i fratelli quando, pensando di aver pescato un pesce enorme, si accorse che invece stava pescando un’isola. Ripetendo ai fratelli più volte questo scherzo, diede vita alle isole Hawaii. Nella cultura delle isole, infatti, viene tramandato come la vita venga dall’acqua. In un’altra versione della leggenda, Maui usò come esca un pezzo del suo orecchio. Un’altra storia narra di come Maui, volendo far piacere a sua madre, rallentò il sole rendendo le giornate d’estate più lunghe rispetto a quelle invernali. Altre leggende riguardano la nascita della Nuova Zelanda e l’origine del fuoco.

Leggi anche: Racconti per bambini: la leggenda dei giorni della merla

Foto Maui viaggio

Oceania: Maui e i suoi tatuaggi

L’omaccione semidio di Oceania, come appare nel film, non indossa abiti. Maui è totalmente ricoperto di tatuaggi ispirati ai tatuaggi che gli abitanti delle isole della Polinesia hanno. I tatuaggi di Maui sono particolari: essi prendono vita e gli parlano come degli esseri viventi. Uno di questi, infatti, il mini Maui, prende vita per fargli da coscienza: gli parla come se fosse il suo “grillo parlante” nella fiaba e cerca di non fargli intraprendere strade sbagliate. I tatuaggi di Maui rappresentano tutte le sue imprese e le sue sconfitte. Alla fine del film, infatti, sul corpo di Maui apparirà anche un tatuaggio di Vaiana, per ricordargli l’avventurosa impresa compiuta con la giovane esploratrice. Sulla schiena del personaggio di Oceania, per esempio, c’è tatuata anche l’immagine di Te Ka, il demone che l’ha sconfitto per la prima volta; si trova sulla schiena perché Maui non vuole guardarlo. Di seguito il video in cui Maui canta “Tranquilla” e parla di sé mostrano i suoi tatuaggi; poi un video della favola per bambini in cui si parla dei tatuaggi come quelli di Maui con un tatuatore del posto.

Leggi anche: Pinocchio: la storia, il film Disney e le canzoni indimenticabili

Oceania: la polemica su Maui

Il semidio di Oceania, si trova anche al centro di polemiche che riguardano il suo aspetto fisico. Secondo alcuni, infatti, Maui offenderebbe il popolo Maori e la sua lotta contro l’obesità, essendo stato disegnato molto grasso. Il laburista neozelandese Salesa, lo definisce addirittura uno stereotipo negativo inaccettabile. Il componente del Parlamento di Wellington, inoltre, continua dicendo che Maui sembrerebbe un insieme di “mezzo maiale e mezzo ippopotamo“. Anche altri enti si scagliano contro il personaggio Disney parlando di un semidio che non rende giustizia agli eroi delle leggende del Pacifico. C’è però anche chi difende il nuovo personaggio della storia Disney, come i commenti trovati sui social Network che parlando di un eroe che non è grasso, ma con un gran bel fisico. O chi come il fumettista Mulilopa che “giustifica” la scelta Disney ritenendo che il disegno di Maui rappresenti a pieno la sua personalità nel film Oceania.

Leggi anche: Il libro della giungla: 5 curiosità sul racconto per bambini

Foto Semidio Oceania

Maui Oceania: chi ha ispirato Johnson?

Secondo le parole dell’attore, Dwayne Jhonson, voce originale di Maui nel film d’animazione Disney, c’è qualcuno molto vicino a lui che ha ispirato il semidio di Oceania. Suo nonno, il Grande Capo Peter Maivia di Samoa assomiglia, infatti, moltissimo al personaggio. Il nonno di Jhonson era un wrestler professionista e sua nonna era una delle poche promotrici femminili di Wrestling, in Polinesia. Un’ispirazione familiare perfetta per gli ideatori del film Disney. In basso una foto dei due a confronto.

Foto Maui Maivia

Leggi anche: Dumbo: la storia del dolce elefantino, le canzoni e i video

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *