foto gamberetti in gravidanza

Gamberetti in gravidanza: si possono mangiare?

Gamberetti in gravidanza

La gravidanza è un periodo particolare e piuttosto delicato per una donna. Bisogna prestare molta attenzione allo stile di vita che si adotta per i nove mesi, ed in particolare al cibo in gravidanza. Il pesce in gravidanza si può mangiare o no? Ed i gamberetti in gravidanza rientrano negli alimenti vietati in gravidanza?

Cosa mangiare in gravidanza

È noto il fatto che mantenere una corretta alimentazione in gravidanza è fondamentale ai fini della stessa, e che alcuni sono cibi da evitare in gravidanza. Vediamo insieme se i gamberetti in gravidanza rientrano tra i cibi da evitare o se invece non costituiscono pericolo. Cosa mangiare in gravidanza?

Uno dei cibi in gravidanza sui quali i pareri sono più controversi sono i frutti di mare, ed in particolare i gamberetti in gravidanza e gamberoni in gravidanza. Quali sono i tipi di pesce da mangiare durante la gestazione?

Tutti! Le uniche raccomandazioni sono quelle di cuocerlo accuratamente e di evitare le specie al vertice della catena alimentare, ad esempio il tonno o il pesce spada, poiché possono contenere dosi elevate di elementi dannosi come il mercurio, che si accumulano nelle loro carni man mano che si nutrono di esemplari di altre specie.

gamberetti in gravidanza

Cosa non mangiare in gravidanza

Per quanto riguarda molluschi di mare, crostacei in gravidanza, calamari e gamberetti in gravidanza, i pareri sono discordi. Quel che è certo è che bisognerebbe evitare assolutamente frutti di mare crudi e in generale di pesce in gravidanza crudo.

Cibi da evitare in gravidanza

Quali sono allora i cibi da evitare in gravidanza? Pesce crudo, molluschi di mare e crostacei crudi, che possono trasmettere virus che causano malattie gastro-intestinali, come ad esempio il norovirus, responsabile di una fastidiosa forma di gastroenterite con sintomi come nausea, vomito, diarrea, crampi e febbre. Durante la gravidanza la donna è poi soggetta a contrarre la listeriosi, una malattia particolarmente fastidiosa che colpisce prevalentemente nel corso del terzo trimestre, causata da un batterio resistente anche al congelamento.

Crostacei in gravidanza

Non tutti i tipi pesce in gravidanza sono vietati, ovviamente. I gamberetti in gravidanza, i gamberi in gravidanza e le aragoste, purché siano ben cotti, non sembrano presentare particolari rischi per la donna incinta, ed anzi rappresentano una buona fonte di proteine e minerali, con un ridotto contenuto di grassi ed una elevata digeribilità.

Durante la gravidanza è consigliabile allora non consumare pesce crudo o essiccato (il pesce essiccato di solito non è ben cotto). Il pesce ed i crostacei in gravidanza crudi o non ben cotti hanno una probabilità maggiore di contenere batteri rispetto a quello cotto.

cosa mangiare in gravidanza

Pesce in gravidanza

Pesce in gravidanza, si o no? Assolutamente si! In gravidanza cresce il bisogno di proteine, ferro e acidi grassi polinsaturi, tutte sostanze di cui il pesce è fonte primaria. Numerosi studi hanno evidenziato come il pesce in gravidanza sia assolutamente prezioso. Consigliatissimo il pesce azzurro. Alici e sardine, abbondanti nel nostro mare, sono i più tipici esponenti del pesce azzurro, indicato come uno tra gli alimenti più validi per la sua particolare ricchezza di grassi omega 3. Si anche allo sgombro, palamite, spratti e aguglie. Si anche al pesce bianco.

Studentessa a Tor Vergata, da sempre appassionata di giornalismo e comunicazione. Per Passione Mamma mi occupo di notizie d'attualità e curiosità sui bambini. Non ho ancora figli ma quando sarà il momento non sarò di certo una mamma impreparata!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *