foto hercules disney

Hercules Disney: il cartone animato che insegna la mitologia

Hercules Disney: la storia, la morale, le canzoni

Attraverso il film Hercules, Disney ha fatto entrare nelle nostre case la mitologia greca, trasmettendoci, allo stesso tempo, i valori per cui è nota al pubblico. Hercules Disney insegna a prendersi il proprio posto nel mondo, un posto che non è soltanto quello a cui la natura ci destina, ma una posizione in cui ci sentiamo davvero realizzati. La storia e le vicende di Hercules si giocano tra l’amore di Megara, e l’odio di Ade, il Re degli Inferi. La favola per bambini è una trasposizione del mito greco di Eracle, noto anche come Ercole, ma non lo ricalca fedelmente. Ecco la storia, il mito, le canzoni, il film, la filastrocca, e i personaggi di Hercules Disney.

La storia di Hercules Disney: il film completo

Il film Hercules Disney, datato 1997, è un vero e proprio capolavoro, che ha avvicinato i giovani alla mitologia classica. La storia di Hercules parla di un dio bambino, figlio di Zeus, sottratto al padre da Ade, il dio degli inferi, e mandato sulla terra sotto forma di umano. Il bambino, tuttavia, non beve tutta la pozione che avrebbe dovuto rendere mortale, ma ne lascia una goccia, rimanendo quindi ancora legato all’Olimpo. Il bambino viene cresciuto da genitori mortali, che, quando cresce, gli rivelano le sue origini. Da quel momento, Hercules inizia un allenamento durissimo per ritornare nell’Olimpo, e affronta numerose sfide. Tra queste, affronta di persona anche Ade, suo acerrimo nemico, e, alla fine, lo sconfigge. Ecco la trama del film completo sulla fiaba per bambini.

Il film inizia con la narrazione e il racconto del potente sovrano degli dei, Zeus, sovrano anche del Monte Olimpo, il quale sconfisse i Titani imprigionandoli nelle viscere della Terra; anni dopo lui e la moglie Era danno alla luce Ercole, che viene amato e ammirato da tutti gli dei tranne che da Ade, il perfido dio dell’oltretomba, che vuole vendicarsi di Zeus per essere stato relegato per sempre nell’aldilà. Il dio della morte consulta così le Parche. Il dio dell’oltretomba invia i due diavoletti Pena e Panico a rapire Ercole per fargli bere una pozione in modo da renderlo un comune mortale e quindi ucciderlo; proprio quando sta per finire di bere il siero, tuttavia, Pena e Panico vengono interrotti da Alcmena e Anfitrione, una coppia di contadini senza figli che decide di adottare il piccolo Ercole. Sedici anni dopo Ercole cresce vivendo tra gli altri mortali temuto ed evitato da tutti poiché, non riuscendo a controllare la propria forza, combina numerosi disastri. Alcmena e Anfitrione gli rivelano di averlo adottato, mostrandogli anche il medaglione che gli avevano trovato addosso che porta inciso un simbolo divino. Ercole quindi decide di andare al tempio di Zeus per trovare risposta sulle sue vere origini: qui iniziano le varie avventure che segneranno completamente la vita del piccolo ormai grande Ercole, indotto anche a degli allenamenti duri e severi, una vera e propria formazione e preparazione. Completata la sua formazione Ercole, ormai diciottenne, chiede a Fil di condurlo a Tebe a cavallo di Pegaso per mettere a frutto le sue eroiche abilità nella caotica città. Durante il tragitto i tre si fermano a soccorrere Megara, una giovane donna che viene importunata dal prepotente centauro Nesso e della quale Ercole s’innamora. Dopo aver sconfitto l’Idra, Ercole viene acclamato come un eroe. Ade, furioso, tenta di annientare il ragazzo mandandogli tutti i suoi mostri, ma l’eroe pare imbattibile. Ercole da qui in poi è protagonista di varie vicissitudini che lo condurranno per fino negli inferi, infatti, purtroppo Meg muore e Ercole scende negli giù negli inferi per riottenere l’anima dell’amata, offrendo persino la sua anima in cambio. Ade accetta la sua anima a patto che Ercole riesca da solo a recuperare l’anima di Meg dal fiume Stige. L’eroe si tuffa quindi nel vortice, che gli sottrae la forza vitale man mano che s’inabissa per raggiungere l’anima di Meg mentre le Parche si preparano nuovamente a recidere il filo, stavolta per porre fine alla vita dell’eroe. Tuttavia, grazie alla volontà di sacrificare la sua vita per Meg, Ercole ritorna trionfante in superficie con l’anima dell’amata, trasformato in un dio immortale e con un pugno getta Ade dritto nello Stige, dove viene soverchiato da anime vendicative. Alle porte dell’Olimpo, tutti gli dei festeggiano calorosamente Ercole per il grande eroe che ha dimostrato di essere abbracciando infine suo padre e sua madre orgogliosi per come è diventato. Ercole ha infine compreso cosa vuol dire essere un vero eroe, e che il suo volare e la sua forza vengono dimostrati dal suo cuore e dal suo altruismo. La storia ha un lieto fine meraviglioso: con il permesso del padre dell’amata i due protagonisti riservano un lungo bacio per la scena finale!

foto Hercules Disney Pegaso

Leggi anche: Gli Aristogatti: un capolavoro Disney tra musica e risate

Hercules nella mitologia: la vera storia dell’eroe

Hercules Disney ricalca la storia di Eracle, o Ercole, nella mitologia greca, ma non fedelmente. Questa scelta è stata compiuta da Disney per rendere il film di animazione più appetibile per il pubblico di ragazzi. Nella versione originale antica, Eracle è figlio di un adulterio tra Zeus e Alcmena, non figlio di Era (moglie di Zeus). Non è, quindi, un dio ma un semidio. Nel mito greco, molto più spietato, Eracle è inoltre spinto da Era ad uccidere Megara e i suoi figli, accecato dalla rabbia. L’eroe, quindi, spinto dal senso di colpa, affronta le dodici prove per espiare le proprie colpe. Anche gli altri personaggi che compaiono nella favola sono tratti dalla dimensione del mito. Le Muse, che nella mitologia greca sono nove, e ispirano poeti e artisti nelle stesure delle opere, nel film di Disney diventano 5 e sono delle mere narratrici, che seguono la storia da fuori, in punta di piedi, fungendo da collegamento tra personaggi e pubblico.

foto hercules disney allenamento

Leggi anche: Robin Hood: la storia completa, i personaggi Disney, e tante curiosità

La morale racchiusa in Hercules Disney

La favola di Hercules racchiude una morale molto forte: trova il tuo posto nel mondo. Ma non si tratta di trovare un posto deciso delle origini, oppure dalla natura. Quello di Hercules nella storia per bambini è il percorso verso un posto che lo possa appagare completamente, un posto che lo renda felice. Quello di Hercules è un percorso di crescita, in cui l’eroe diventa tale proprio mettendosi in discussione, e sacrificandosi per le persone che ama. La scelta finale di vivere come semidio sulla Terra accanto a Megara ne è la prova. Hercules potrebbe vivere per sempre nell’Olimpo, circondato da agio e gloria. Ormai è un dio, un eroe acclamato da tutti. Tuttavia, scegliere l’Olimpo significherebbe rinunciare a Megara, una persona di cui non po’ fare a meno.

foto hercules eroe

Leggi anche: Peter Pan come non lo avete mai visto: le curiosità sulla favola

L’amore tra Hercules e Megara

Megara è il secondo protagonista di Hercules Disney. Abbandonata dall’uomo per cui aveva dato in pegno la propria vita ad Ade, Megara è una donna disincantata e disillusa, che non crede più nell’amore. Proprio il vincolo che lega Megara ad Ade costituirà per Ade uno strumento, un modo per combattere Hercules. La sfida porterà alla morte della stessa Meg, che sarà, infine salvata nel racconto per bambini da Hercules. Proprio in Hercules, Megara riuscirà a ritrovare fiducia nell’amore, ed il suo posto nel mondo, al suo fianco. L’amore di Hercules e Megara ha proprio una rilevanza fondamentale per far capire all’eroe cosa davvero lo rende felice.

foto hercules megara

Leggi anche: La spada nella roccia: origini, filastrocche e video sulla storia per bambini

Il ruolo di Ade in Hercules

Ade, nel film di Disney è il cattivo della situazione. Come cattivo, però, è piuttosto divertente e spesso è messo in ridicolo. Basti pensare alla scena della fiaba in cui Pegaso, il cavallo, gli spegne i capelli. Sempre accompagnato dai piccoli demoni Pena e Panico, Ade è un personaggio molto acuto e con un’ottima dialettica, condannato a vivere separato dagli dei dell’Olimpo. Ade è detestato da tutti e confinato agli inferi, e per questo sfoga la sua frustrazione e la sua rabbia contro Hercules. Ade, infatti, è in eterna lotta per conquistare il posto di Zeus, ed Hercules, come figlio del dio, e successore, costituisce la principale minaccia.

foto hercules disney ade

Leggi anche: Bambi: tutte le curiosità sul film targato Disney

Hercules Disney in filastrocca

Attualmente, come accade per molti altri classici, anche di Hercules Disney si trovano numerose trasposizioni. Questa che trovate di seguito è la filastrocca che si ispira alla vita dell’eroe, rapito dall’Olimpo e cresciuto da una famiglia umana sulla Terra. La filastrocca segue la trama del film; narra dell’allenamento sotto lo sguardo esperto di Filottete, dell’incontro con Meg, l’inganno di Ade, e della sua salita all’Olimpo. Recitare la filastrocca è un modo divertente per ripassare la storia di Hercules con i bambini senza vedere il film, rapiti dal ritmo incalzante delle rime.

Nasce all’Olimpo da Giove
e viene rapito quando piove
dai due draghetti di Ade
che Hercules persuade.

Trovato per caso da umani
è stato cresciuto in buone mani.
Si incammina al tempio fatato
per scoprire il suo passato.

Volendo diventare immortale
si impegna in un allenamento speciale.
Forte e potente come il papà
Re dell’Olimpo diventerà.

Cresciuto, Hercules si innamorò
quando Meg la prima volta incontrò.
Ma ecco Ade che lo ingannerà
e la bella Meg catturerà.

Infine Hercules un vero eroe si dimostrò
perché Meg con l’Amore salvò.
All’Olimpo dal padre tornò fiero
da vero e forte guerriero.

foto hercules disney zeus

Leggi anche: La carica dei 101: la storia per bambini, le canzoni e i video più belli

Storia di Hercules: le canzoni

Come tutti i classici Disney, Hercules è costellato di meravigliose canzoni, che sono rimaste nel cuore delle generazioni. Di seguito trovate una collezione delle canzoni tratte dal film Hercules. La prima, “Posso farcela”, opera di Alex Baroni, e accompagna la scena in cui Hercules apprende della notizia delle sue origini e va al tempio di Zeus. La seconda, invece, “Ti vada o no”, appare nel film incorniciando il dialogo interiore di Megara, indecisa sul rivelare o meno il suo ruolo nell’inganno di Zeus a Hercules. L’ultima canzone, invece, “Ieri era zero”, è la sigla che accompagna la sconfitta di Ade da parte di Hercules ed il suo riconoscimento nel ruolo di eroe.

Leggi anche: I tre porcellini: la storia, le canzoni, e i video

Hercules fiaba: i video tratti dal film Disney

Se vuoi rivedere i tuoi spezzoni preferiti del film Hercules ma non hai tempo di rivederlo tutto, puoi trovare i video online. Ecco le scene più emozionanti del film. Il primo video ripercorre il primo incontro con Megara. Nel secondo, invece, è riportata la storia di Ade, con il suo piano per rendere Hercules mortale, e la proposta dell’eroe di prendere la propria vita al posto di quella di Megara. Nel terzo video, il protagonista è Filottete, l’allenatore degli eroi, che, dopo diverse delusioni personali e professionali, trova la sua rivincita attraverso Hercules. Nell’ultimo video, infine, trovate l’attacco all’Olimpo da parte dei Titani.

Leggi anche: Il libro della giungla: personaggi, canzoni, morale della favola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *