foto_cuscino_neonato

Cuscino per l’allattamento: cosa c’è da sapere

Un valido aiuto per le neo madri alle prese con l’allattamento del neonato è il noto cuscino a ciambella a forma di “U “, simile quindi nella conformazione ad un abbraccio materno, proprio per sorreggere il piccino durante la sua poppata. In realtà, esiste anche un secondo tipo allungato, di circa 120 centimetri, simile ad un salsicciotto: questo tipo è comodo per la madre in attesa visto che la donna incinta può adagiarcisi per dormire.

In commercio se ne trovano di svariati colori e fantasie, ma quello che va per la maggiore è il modello boppy, che oltre a svolgere la funzione di sorreggere la creatura mentre succhia dal seno, può persino essere un comodo appoggio per lo stesso neonato subito dopo la poppata.

Infatti, una volta terminato di bere, per facilitare il ruttino, e per non tenere in braccio tutto il tempo il figlioletto, si può usare il cuscino, poggiato ad esempio su di un divano, per mantenere in una posizione semi retta il piccino.

Quindi, funge anche da una sorta di poltroncina, e inoltre può persino essere inserito in culla come riduttore, o può esser posto sotto il pancino per facilitare il gioco facendo così cambiare posizione al bebè.

Il cuscino per allattamento ha la federa facilmente estraibile, con cerniera nascosta nel tessuto per la sicurezza del neonato, così può essere lavata a mano o in lavatrice. È senza dubbio uno dei supporti venuti incontro alle madri più apprezzati, perché facilita le poppate, e perciò la donna mentre allatta può trovarsi tranquillamente seduta o sdraiata sul divano con il cuscino che come una ciambella abbraccia i suoi fianchi sorreggendo sopra il poppante, quindi le posizioni per allattare il figliolo risultano più comode.

Il prezzo varia, generalmente costa sui 60 euro ma si trova anche a di meno, spesso già durante la prima poppata in ospedale, le infermiere propongono il cuscino per aiutare le mamme alle prime esperienze. E’ possibile acquistarlo nelle sanitarie o anche nei negozi per bambini, oppure può essere un ottimo regalo da fare ad una neo madre.

Sono laureata in Arti e scienze dello spettacolo Teatrale dell'Università "La Sapienza". Mi occupo di teatro recitando in diverse compagnie, e da quando sono madre amo raccontare ciò che vivo con il mio bimbo studiando scrupolosamente e "rubando" i racconti delle mie amiche madri per poi trascriverne il contenuto. Approdo al Blog con la voglia di creare confronti fra genitrici proprio come si farebbe su di una panchina di un parco. Email: c.spedaliere@passionemamma.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *