foto_donna_gravidanza

Zanzare in gravidanza: prevenzione e rimedi

Sono gli insetti più fastidiosi in circolazione e posso creare problemi soprattutto durante la dolce attesa. Come prevenire un’eventuale puntura di zanzara nel corso della gravidanza? E cosa fare nel caso si venga punte? Innanzitutto, bisogna precisare che quando si è in stato interessante è preferibile usare dei principi naturali, che non possano danneggiare né la mamma né il feto.

Durante la gravidanza ci si può proteggere dalle zanzare usando citronella e geranio: sono essenze di profumo che, se inserite nell’ambiente, possono respingere gli insetti e garantire allo stesso tempo un gradevole profumo nell’aria.

E’ consigliabile usare quelle in candela, che sono del tutto naturali e non danno troppi problemi. Un aiuto in più può essere dato sicuramente anche dalle zanzariere, da installare alle finestre o ai letti e da lasciare anche dopo il parto, visto che sono fondamentali per proteggere il neonato.

Per quanto riguarda gli spray da usare sul corpo, è preferibile farne il minor uso possibile, in quanto potrebbero contenere sostanze nocive per il bambino.

Per contrastare il fastidio delle punture si possono usare dei granuli omeopatici di Apis 9 CH, oppure si può usare l’Aloe vera, che è di grande aiuto nell’alleviare il prurito.

Curiosa, testarda e determinata. Laureata in Comunicazione, Editoria e Scrittura, ho iniziato a lavorare nel mondo del giornalismo all'età di 18 anni. Adoro i bambini e la loro purezza; sogno una famiglia numerosa con 5 figlie femmine. Riuscirò nell'impresa? Intanto mi alleno scrivendo per Passione Mamma! Email: a.latilla@passionemamma.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *