Vaccinazione antinfluenzale in gravidanza

Vaccinazione antinfluenzale in gravidanza

Vaccinazione antinfluenzale in gravidanza

L’influenza è una patologia virale che interessa le vie aeree (naso,gola,polmoni). Essa si manifesta con una sintomatologia generale caratterizzata da febbre o febbricola, malessere, spossatezza, mal di testa, dolori muscolari e talvolta tosse e respiro affannoso. Secondo i dati del Ministero della salute, in Italia ogni anno circa il 10-20% della popolazione si ammala di influenza. Per prevenire l’insorgenza di questa malattia è importante, soprattutto per i soggetti più fragili (anziani dai 65 anni in su, bambini e donne in gravidanza) ricorrere al vaccino influenzale. Ma il vaccino antinfluenzale in gravidanza è sicuro? Vediamolo insieme e scopriamo se ci sono precauzioni da seguire.

Vaccino antinfluenzale

Il Ministero della salute consiglia le vaccinazioni a tutti i soggetti che desiderano evitare la malattia influenzale. Il periodo migliore per sottoporsi ai vaccini antifluenzali è quello autunnale (metà ottobre – fine dicembre). Tra i soggetti a cui è consigliata la vaccinazione rientrano anche le donne che all’inizio della stagione epidemica si trovano nel secondo-terzo trimestre di gestazione. La vaccinazione in gravidanza quindi può essere fatta con sicurezza perché la maggior parte dei vaccini in commercio in italia sono costituiti da virus inattivati, che non causano danni al feto.

vaccinazione antinfluenzale in gravidanza

Influenza in gravidanza

Ammalarsi di influenza durante la gravidanza può determinare un aumento del rischio di complicazioni per madre e feto. Il vaccino antinfluenzale in gravidanza è invece sicuro.

Vaccino antinfluenzale quando farlo?: il periodo migliore per eseguirlo è il secondo terzo trimestre di gestazione.

Nel primo trimestre di gravidanza, in genere, si adotta una condotta più prudente e a meno che non ci si trovi di fronte a condizioni mediche particolari, si preferisce rimandare la vaccinazione ai trimestri successivi. Questo atteggiamento è di natura preventiva. Infatti, non esistono al momento studi che mettano in evidenza effetti dannosi del vaccino fatto in questa epoca gestazionale.

In definitiva possiamo dire sì al vaccino antinfluenzale in gravidanza. Non abbiate paura perché quest’ultimo è sicuro sia per la mamma che per il bambino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *