Foto Mulan e Mushu

Mulan: canzoni, storia e curiosità sul film Disney

Fiabe per bambini: Mulan, l’eroina cinese che ha fatto commuovere il mondo

Era il 1998 quando, nelle sale cinematografiche, fece la sua apparizione la prima principessa Disney asiatica: Mulan. La coraggiosa eroina cinese in realtà non è una principessa, né per nascita né per matrimonio, ma la fiaba per bambini appartiene alla collana “Disney Princess”.
Mulan, a dirla tutta, è l’anti-principessa. Una giovane donna che non vuol piegarsi a ciò che la società si aspetta da lei. Non le interessa essere una buona moglie, il suo desiderio è rendere orgoglioso di lei il vecchio padre. Una storia per bambini emozionante, quella raccontata nel film Disney, arricchita con meravigliose canzoni e personaggi spumeggianti, come il drago Mushu, il “mentore” di Mulan.
Ma forse non tutti sanno che la favola per bambini raccontata nel cartone, ha origini antiche, anzi antichissime…

Mulan: la storia per bambini raccontata nel film Disney

Le storie della buona notte sono importantissime per i bambini. Oltre a passare del tempo con i genitori e farli rilassare, le favole per bambini trasmettono dei messaggi significativi, che li accompagneranno nella loro crescita. I protagonisti delle fiabe per bambini diventano così dei miti, dei modelli da emulare. E chi meglio di un’eroina può stimolare lo sviluppo di un bambino? Mulan è una giovane donna indipendente e coraggiosa, che non rimane passivamente in attesa del principe azzurro, ma si rimbocca le maniche per risparmiare a suo padre una guerra e salvare il suo Paese da un’invasione nemica. Ecco dunque la favola di Mulan, raccontata nell’omonimo film Disney.

Mulan, una simpatica ragazza cinese, deve presentarsi alla sensale di matrimoni, che sceglie le giovani pronte per sposarsi.
Suo padre, Fa Zhou, prega gli spiriti degli antenati perché la aiutino e la proteggano in questa importante giornata.
La ragazza si prepara per il grande incontro: dopo un bel bagno, Mulan viene pettinata e vestita con l’abito più bello. Nonna Fa le regala un grillo che si chiama Cri-Cri: questo sarà il suo portafortuna! Ma, ahimè, Mulan combina molti pasticci.
La sensale di matrimoni si arrabbia “Sei una disgrazia!” grida. Fa Li, la mamma, la consola. Poco tempo dopo arriva Chi Fu, consigliere dell’Imperatore, con un messaggio: “Gli Unni hanno invaso la Cina. Un uomo di ogni famiglia dovrà combattere”.
Mulan decide di travestirsi da guerriero e di andare in guerra al posto del padre malato.
Con un colpo di spada si taglia i lunghi capelli. Mulan parte in groppa al suo cavallo, Khan. Cri-Cri e il piccolo drago Mushu, uno degli spiriti protettori della famiglia, decidono di aiutarla.
All’accampamento, il capitano Shang chiede a Mulan: “Come ti chiami?” “Ehm, io… Ping. Mi chiamo Ping,” risponde Mulan.
Shang inizia ad addestrare le truppe con una serie di esercizi difficilissimi. Per Mulan non è facile! Ma, dopo tanta fatica, Ping e compagni diventano bravi soldati.
Gli uomini si mettono finalmente in marcia per raggiungere Shan-Yu. Il capo degli Unni li sta aspettando sulle montagne, dove il suo esercito ha già distrutto un intero villaggio.
Gli Unni attaccano. Con un colpo di cannone, Mulan riesce a provocare un’enorme valanga: l’intero esercito nemico viene sepolto dalla neve.
Nella battaglia Mulan è stata ferita e il dottore, curandola, ha scoperto che Ping è una donna. “Alto tradimento!” grida Chi Fu. Shang è molto arrabbiato e decide di abbandonare la giovane sulle montagne.
Mulan rimasta sola, si accorge che Shan-Yu e alcuni dei suoi guerrieri si sono salvati e si dirigono verso la città imperiale. La ragazza corre a avvertire Shang, già arrivato nella capitale, ma lui non le crede.
Intanto, gli Unni entrano di nascosto nel palazzo imperiale e catturano l’Imperatore! Per salvarlo, Mulan affronta Shan-Yu, sui tetti del palazzo, e lo blocca infilzando la sua tunica con la spada.
In aiuto della ragazza accorrono i fedeli Mushu e Cri-Cri: a bordo di un razzo si dirigono dritti dritti contro il malvagio capo degli Unni. Shan-Yu è sconfitto per sempre.
“Hai salvato tutti noi!” esclama il sovrano. “Prendi questo,” le dice mettendole al collo il suo medaglione. “Così la tua famiglia saprà quello che hai fatto per me.”
Finalmente Mulan torna a casa. Fa Zhou, felice e orgoglioso, abbraccia la figlia. Poco dopo, arriva anche Shang: tra i due giovani è nato un tenero sentimento…

Foto Mulan si taglia i capelli

Leggi anche: La Sirenetta Disney: curiosità e segreti sulla favola per bambini

La legenda di Hua Mulan: le origini dell’eroina Disney

Il film Disney Mulan racconta le eroiche gesta di una giovane ragazza cinese, Mulan appunto. La storia per bambini raccontata nel cartone prende spunto da un’antica leggenda cinese: quella di Hua Mulan, raccontata ne “La ballata di Mulan”.
Nella legenda Mulan (letteralmente “orchidea di legno”) è una ragazza molto attaccata al padre Hua Hu, reso invalido da una precedente battaglia. Quando gli Unni invadono la Cina, l’imperatore chiama ad arruolarsi un uomo per ogni famiglia e Mulan decide di prendere il posto del padre, spacciandosi per il fratello minore.
In dodici anni di battaglia Mulan divenne il guerriero modello e fu promossa a generale, senza che nessuno sospettasse la sua vera identità. Durante l’ultima battaglia, con l’uso dell’astuzia, Mulan riuscì a catturare il generale nemico e l’esercito rientrò vittorioso.
La giovane Mulan, sotto spoglie maschili, fu ricoperta di onorificenze e un comandante le propose in moglie la figlia. Lei trovò molte scuse per declinare l’offerta e chiese di tornare a casa per accudire gli anziani genitori.
La sua vera identità fu scoperta quando il Comandante, offeso dal fatto che il generale non volesse sposare la figlia, andò a casa sua con il resto della truppa per convincerla. Compresa la verità il Comandante e il resto dell’esercito di Mulan reagirono positivamente, mostrando un’incredibile ammirazione nei confronti della giovane donna.
L’eroina è per i cinesi simbolo di patriottismo e un modello di pietà filiale. Ovviamente esistono differenti varianti. Una versione del mito racconta la medesima storia ma con un triste epilogo: la ragazza, infatti, decide di suicidarsi quando, al suo rientro, scopre che il padre è morto e il suo ultimo desiderio era rivederla. Un’altra versione, invece, ha una trama più avvincente, con all’interno un intrigo amoroso: Mulan si innamora di un altro guerriero, Jin Yong, al quale confida il suo segreto e con cui progetta di sposarsi al termine della battaglia. Quando il resto dell’esercito inizia a fiutare la tresca fra i due, Mulan svela la sua identità e conduce la Cina alla vittoria, combattendo l’ultima battaglia con abiti femminili.

Foto Hua Mulan

Leggi anche: Hansel e Gretel: la storia, le filastrocche e le origini

Personaggi Mulan: curiosità su Mushu, Mulan e Li Shang

Mushu è il simpatico draghetto amico di Mulan nella storia per bambini della Disney. Incaricato di svegliare gli antenati della famiglia Fa, verrà reintegrato, alla fine del film, fra i guardiani protettori della famiglia. Nella versione italiana è doppiato da Enrico Papi, mentre ha la voce di Eddie Murphy in quella originale.
Originariamente era previsto che Mushu, durante il suo primo incontro con Mulan, cantasse un brano (riscritto ben tre volte dagli autori). Tuttavia la canzone avrebbe allungato troppo i tempi ed è stato quindi deciso di tagliarla.
Mulan, eroina della famiglia Fa, si chiama in realtà Hua (come vuole la legenda). I pittogrammi all’inizio del film fanno infatti riferimento a Hua Mulan. Il suo personaggio è atipico rispetto alle altre protagoniste dei film Disney. In primis Mulan è, insieme a Jasmine di Aladdin, l’unica a indossare i pantaloni. Un’altra peculiarità, che condivide con la principessa Tiana (de “La principessa e il ranocchio”) è il mancinismo. Anche se la vediamo destreggiare la spada con la mano destra, all’inizio del film Mulan scrive con la sinistra. Ultima curiosità sull’eroina cinese: è una delle poche “principesse” Disney (con lei Aurora de “La bella addormentata”, Merida di “Ribelle” e Rapunzel) ad avere entrambi i genitori vivi e “partecipi” durante tutto il film.
Il personaggio Li Shang, figlio del generale a capo dell’esercito, è colui che addestra la protagonista, nonché colui che (lo si deduce alla fine del film) ci si fidanza. La voce nella versione originale del film gli è stata prestata niente poco di meno che da Jackie Chan. Il famoso attore ha anche girato il video musicale di “Farò di te un uomo”, brano cantato dal capitano durante l’addestramento, e visibile in basso.

Leggi anche: La Sirenetta 2: ritorno agli abissi. Storia, personaggi e canzoni del film

Canzoni Mulan: i migliori brani del film Disney

Come tutti i cartoni Disney, anche Mulan è un lungometraggio musicale. Nonostante i registi non volessero inserire canzoni, la casa produttrice ha insistito per uniformarlo agli altri cartoni. Alle eroiche gesta di Mulan, nel film d’animazione Disney, sono affiancate splendide canzoni, firmate dal paroliere David Zippel e dal compositore Matthew Wilder.
Di seguito le canzoni più accattivanti ed emozionanti del film: “Riflesso” cantata dalla protagonista, Mulan; “Farò di te un uomo” cantata dal capitano Li Shang e “Per lei mi batterò” cantata in coro dai guerrieri in marcia verso il valico dove si scontreranno gli Unni.

Leggi anche: La Sirenetta: storia, film Disney, canzoni e filastrocche sulla fiaba per bambini

Favole per bambini, Mulan 2: cosa succede dopo il lieto fine

Dopo il successo planetario del primo capitolo di Mulan, la Disney decide di raccontare al mondo cosa succede all’eroina cinese, dopo aver sconfitto gli Unni. In Mulan 2 si ritrovano i protagonisti del primo capitolo ma non solo. Fra i personaggi principali di questa favola per bambini, vi sono anche le figlie dell’imperatore. Uscito nel 2004, direttamente per il piccolo schermo, Mulan 2 è una pellicola divertente, che fa riflettere sull’istituzione del matrimonio. Di seguito il trailer.

Leggi anche: Aladdin Disney: i segreti inaspettati sul protagonista, Jasmine e il Genio

Mulan live-action: la Disney replicherà il suo capolavoro

Negli ultimi anni la Disney ha riproposto le favole per bambini raccontate nei classici d’animazione sotto forma di film, con attori in carne e ossa (live-action). Per festeggiare il ventesimo compleanno di Mulan, nel 2018, sono iniziate le riprese del film che racconterà la storia della guerriera Mulan. Il film uscirà a novembre del 2019 e non arriverà in Italia prima della primavera 2020.
A interpretare la bella e coraggiosa Mulan sarà l’attrice Liu Yifei, mentre il protagonista maschile di questa storia per bambini sarà l’attore neozelandese, di origini cinesi, Yoson An. Contrariamente a quanto si immagina An non interpreterà il capitano Li Shang, il cui personaggio è stato eliminato, bensì una recluta sicura di sé e prepotente, a cui Mulan riuscirà a rubare il cuore.
Foto Liu Yifei protagonista Mulan live action

Leggi anche: Cenerentola Disney: finale alternativo e curiosità sul principe

Video per bambini: la favola di Mulan

La storia per bambini di Mulan ha avuto un successo enorme e altre case produttrici hanno deciso di girare cortometraggi e lungometraggi, che raccontano l’avventurosa vita dell’eroina cinese. Eccone uno, preso da YouTube, ispirato alla legenda di Hua Mulan, con dei riferimenti al film Disney (per esempio gli animali parlanti, amici dell’eroina) che termina con il classico lieto fine tipico delle favole.

Leggi anche: La bella e la bestia: film, video, canzoni e curiosità sulla fiaba per bambini

Un professore una volta mi disse "non lavorare per vivere ma vivi per lavorare!". Dopo essermi laureata in Comunicazione aver conseguito un Master in Editoria, mi sono ritrovata a lavorare in un altro settore (HR). Nel 2018 ho avuto una bimba e, dopo la maternità, ho lasciato il lavoro da dipendente per dedicarmi alle mie passioni...e alla mia bimba. Ho quindi aperto una Partita Iva e ora collaboro con blog, testate giornalistiche e case editrici in qualità di Editor e Redattrice.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *