mozzarella in gravidanza

Mozzarella in gravidanza: si può mangiare?

Mozzarella in gravidanza

La mozzarella è uno dei cibi più amati e uno dei formaggi più consumati, ma ciò che le donne incinte si chiedono è “Si può mangiare la mozzarella in gravidanza?”

Cosa mangiare in gravidanza? Si tratta di un argomento molto discusso, che va affrontato con particolare attenzione. Che sia una gravidanza tranquilla oppure una gravidanza considerata a rischio, è necessario fare attenzione a particolari accorgimenti non solo sul tipo di alimentazione in gravidanza, ma soprattutto sull’igiene e la cottura degli alimenti.

Scopriamo insieme se la mozzarella rientra tra i formaggi che si possono mangiare in gravidanza.

Mozzarella di bufala in gravidanza: sì o no?

A chi chiede: “Posso mangiare la mia amata mozzarella di bufala in gravidanza?” Rispondiamo di sì.

Le mozzarelle in gravidanza, infatti, rientrano fra i formaggi consentiti in gravidanza.

Quindi sì a mangiare mozzarella in gravidanza e sì alla ricotta in gravidanza, perché appartengono ai formaggi molli realizzati con latte pastorizzato.

Occorre sempre assicurarsi della provenienza della mozzarella, e quindi non basta essere certi del fatto che sia mozzarella pastorizzata. 

La mozzarella che viene prodotta industrialmente oppure prodotta da caseifici controllati, è decisamente considerata sicura (esempio: la mozzarella vallelata in gravidanza può essere mangiata) . Sì anche alla mozzarella cotta in gravidanza che evita qualsiasi tipo di legame fra formaggi e toxoplasmosi.

Il latte non pastorizzato e, quindi, il formaggio non pastorizzato è pericoloso, ma in questi casi quello che viene utilizzato per la preparazione della mozzarella viene pastorizzato, ovvero viene sottoposto a una procedura che precede la preparazione, la quale permette di eliminare i batteri più pericolosi e di rendere questi latticini in gravidanza sicuri.

mozzarella in gravidanza

Leggi anche: Latte in gravidanza: quale bere?

Quali formaggi si possono mangiare in gravidanza?

Dopo aver tranquillizzato le mamme in attesa riguardo le mozzarelle di bufala in gravidanza, vediamo anche la lista dei formaggi in gravidanza consigliati e sconsigliati.

I formaggi in gravidanza sono alimenti importantissimi per il loro contenuto di calcio e proteine, ma nonostante ciò ci sono formaggi da evitare in gravidanza o dei quali è meglio limitare il consumo.

Quali formaggi, in gravidanza, sono consentiti?

Tutti i formaggi pastorizzati, cotti o con stagionatura superiore ai 12 mesi, come:

  • La mozzarella.
  • La ricotta.
  • Il parmigiano in gravidanza.
  • Il gorgonzola cotto in gravidanza.

Quali formaggi evitare in gravidanza?

I formaggi molli  e i formaggi non pastorizzati, ottenuti con latte non pastorizzato e, quindi, sottoposti all’attacco di agenti patogeni. Il latte in gravidanza, infatti, va bevuto solo se è pastorizzato, perché il processo di pastorizzazione elimina eventuali batteri presenti. Quindi sì al latte pastorizzato in gravidanza.

In particolare, vanno evitati:

  • il gorgonzola, in gravidanza sconsigliatissimo;
  • il brie;
  • il camembert;
  • il danese blu;
  • la feta, in gravidanza sconsigliatissima;

I formaggi freschi in gravidanza sono quelli più temuti perché potrebbero provocare l’insorgenza di gravi tossinfezioni alimentari che risultano ancor più dannose per una donna in gravidanza.

latticini in gravidanza

Leggi anche: Sì al gorgonzola cotto in gravidanza?

Cosa mangiare e non mangiare in gravidanza?

Oltre al formaggio in gravidanza, occorre fare molta attenzione a tutti i cibi proibiti in gravidanza.

  • Il latte e le uova si possono mangiare, facendo particolare attenzione all’origine e al fatto che siano stati pastorizzati, è importante non mangiare nulla che contenga questi alimenti crudi o non cotti bene.
  • Il pesce si può mangiare ma non tutti i tipi, facendo particolare attenzione a quelli ad elevato contenuto di mercurio, come il tonno e il pesce spada. Evitare i molluschi, ospiti di particolari batteri quali la Salmonella Campylobacter e il virus del’epatite A. Non va assolutamente mangiato il pesce crudo in gravidanza.
  • Selezionare la frutta e la verdura di stagione e seguire le corrette modalità per lavarle e per cuocerle.
  • La carne cruda o poco cotta (bistecche al sangue, prosciutto crudo e insaccati) rientra fra gli alimenti proibiti in gravidanza.
  • Altra cosa da evitare in gravidanza è il consumo di preparazioni che contengano uova crude, come maionese, zabaione, e così via.

Mangiare cibi non consentiti potrebbe causare l’insorgere di toxoplasmosi, salmonella o listeriosi in gravidanza.

mozzarella e gravidanza

Leggi anche: Formaggio in gravidanza: quale si può mangiare

Sono un'ostetrica e svolgo con passione e dedizione il mio lavoro, orgogliosa, testarda e determinata in tutto quello che faccio. In virtù di questo continuo a studiare e specializzarmi per aumentare la mia preparazione, svolgo attività di volontariato e conduco corsi di accompagnamento alla nascita. Inoltre, adoro comunicare e mettere a disposizione delle donne le mie conoscenze e competenze!! :) Email: j.gugliotta@passionemamma.it

2 interazioni con “Mozzarella in gravidanza: si può mangiare?”

    1. si può mangiare a patto che il latte sia stato pastorizzato in precedenza.. per esempio le mozzarelle vendute già confezionate le puoi mangiare perché sono state sottoposto a quel trattamento se vai al supermercato meglio se la compri da quelli della gastronomia cosi puoi chiedere loro se il latte è pastorizzato capito?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *