Che mamma sarò? I vari tipi di legame con il bambino

Mamma e figlio: un legame unico e speciale, che durerà per tutta la vita. Eppure non tutti i rapporti sono uguali e questo si può vedere già dopo la nascita del bambino. A spiegarlo è la psicologa e psicoterapeuta Ilaria Alessandro, che traccia i tipi di legame che si instaurano subito dopo la gravidanza.

Il legame con il piccolo comincia prima del momento del parto: già nella pancia madre e figlio si trovano ad instaurare un rapporto. Quando il bambino viene al mondo questo legame può poi mostrarsi in diversi modi: già nel modo in cui la mamma abbraccia e guarda il neonato si stabilisce un determinato tipo di rapporto.

Esistono principalmente tre tipi di legame:

  1. Legame Sicuro: la mamma conosce il proprio ruolo e cerca di avere con il bambino un rapporto ben distinto, ma allo stesso tempo intenso;
  2. Legame Distaccato: quello di una mamma che cerca di prendere subito le distanza dal figlio, senza farsi coinvolgere troppo;
  3. Legame Invischiato: un rapporto nel quale la mamma prende a carico le esigenze e i bisogni del bambino, si immedesima addirittura nel figlio.

Inoltre, va considerato che in ogni tipo di rapporto con il bambino, la mamma lo affronterà con il proprio background e quindi quel legame sarà in parte influenzato dalla propria esperienza personale ed in particolare dall’infanzia e da come è stato vissuto il rapporto con i propri genitori.