foto_voglie

Le voglie in gravidanza dipendono dal sesso del bambino

Sarà capitato ad ogni genitore di voler sapere il sesso del nascituro già dalle prime settimane. Si sa, questa cosa è impossibile perché l’ecografia è l’unico metodo certo per saperlo. Già dalla tredicesima settimana alcuni ginecologi si sbilanciano e dicono il sesso del bebè. La certezza si ha ovviamente con la morfologica che si fa intorno alle 20 settimane. Nonostante ciò ci sono molti giochini da fare in gravidanza per provare a scoprire se nascerà una bimba o un bimbo. Uno di questi test casalinghi è vedere di cosa si ha voglia.

Maschio o femmina? Scoprilo con il test delle voglie

Secondo questo metodo della nonna si può riuscire a scoprire il sesso del bebè. Capita infatti in gravidanza di avere voglia di qualcosa in particolare, anche di cose che solitamente non si mangiano mai. Di preciso si dice che se si è in attesa di un bambino si avrà molta voglia di cibi salati e aciduli come patatine, pizza, focacce…

Quando è maschio inoltre si avrà molta voglia di cibi come affettati, soprattutto il salame, è formaggi. Al contrario se invece si è in attesa di una femminuccia si avrà molta voglia di dolci voglia di dolci di ogni genere: torte, gelati, cornetti. Le leggende popolari dicono pure che quando si aspetta una bimba si ha molta voglia di agrumi, quindi mandarini, arance, pompelmi…

La certezza si avrà solamente con l’ecografia e in particolar modo con la morfologica. Questi giochini che vengono tramandati da generazione in generazione possono soltanto ipotizzare se nascerà un bimbo o una bimba.

Giocare con questi simpatici test non costa niente, anzi ci si può divertire per poi vedere se avevano ragione. Ci sono altre dicerie sui metodi per scoprire il sesso del bambino. Ad esempio si dice che se il pancione è proiettato tutto in avanti sarà un maschietto mentre se è anche distribuito sui fianchi sarà una femminuccia.

Studio Scienze della Comunicazione a Roma, amo il giornalismo e la scrittura. Non sono ancora mamma ma spero di avere una famiglia numerosa e felice. Adoro i bambini, la loro innocenza, spensieratezza e fantasia. "I fanciulli trovano tutto nel nulla, gli uomini il nulla nel tutto." (G.Leopardi)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *