foto_piedino sul pancione

Il feto si muove tanto nella pancia: che bambino sarà dopo il parto

Il bambino si muove tanto nella pancia

Vi siete mai chieste se esiste una correlazione tra il comportamento del bimbo nella pancia ed il suo carattere dopo la nascita? Alcune di noi hanno pancioni che vengono quasi continuamente presi a calci dai loro bimbi, altre percepiscono i movimenti fetali quasi esclusivamente nelle ore serali. Se il piccolo è molto attivo nel pancione probabilmente avrà un temperamento vivace anche dopo la nascita. Tuttavia i movimenti fetali sono influenzati da diverse variabili.

Durante la gravidanza, l’attività del feto non è direttamente correlata solo all’indole del bambino.

Inoltre, il carattere del piccolo dopo la nascita, sarà molto condizionato anche dal rapporto con i genitori e dall’ambiente esterno.

L’eredità genetica è solo una delle diverse componenti della personalità di ognuno.

I movimenti fetali possono darci delle indicazioni riguardo il carattere del bambino?

Ogni bambino nasce con delle proprie specificità. Tuttavia i movimenti fetali non sono la diretta espressione del suo carattere. Questi sono anche una reazione agli ormoni e allo stile di vita della madre.

I piccoli che nel pancione sono piuttosto irrequieti, hanno probabilmente un temperamento forte, che magari manterranno. Ma potrebbe capitare anche che, lo stesso feto turbolento, diventi invece un neonato tranquillo e disciplinato nei ritmi di veglia e nanna.


Leggi anche: Gravidanza, 9 cose da sapere sui calci del bambino nella pancia


L’attività del feto è fortemente condizionata dagli “ormoni dello stress“, cioè adrenalina, cortisolo e acth.

Le oscillazioni della concentrazione di questi ormoni sono correlate ai ritmi sonno-veglia della mamma. Tuttavia i loro livelli possono essere condizionati anche dalle esperienze emotive della gestante. L’adrenalina, ad esempio, aumenta in situazioni stressanti dal punto di vista fisico o intellettuale.

Quando i livelli di adrenalina, cortisolo e acth sono elevati il feto tende a muoversi meno. Mentre, quando la produzione è ridotta, come nelle ore serali, i movimenti fetali sono più frequenti. Molti studi sostengono, inoltre, la sensibilità del feto agli influssi esterni. Abbiamo parlato diverse volte di come la musica, ad esempio, possa avere un’influenza positiva. La musica infatti incide sia sull’attività del bambino che sul suo sviluppo.

Oltre agli ormoni, e alle sollecitazioni esterne, anche l’alimentazione materna, inoltre, può incidere sull’attività del feto. In particolare gli aumenti della glicemia, dopo un pasto a base di carboidrati e zuccheri semplici, possono indurre movimenti fetali.

Quindi se il bambino si muove tanto nella pancia, non dobbiamo pensare che avremo necessariamente un bambino molto vivace, ma sicuramente in salute!

Sono un'antropologa culturale amante del buon cibo e della lettura. Mi occupo di comunicazione sia per il web che per la carta stampata. Sono mamma di due meravigliosi monelli dai quali ogni giorno imparo qualcosa di nuovo e lo racconto su Passione Mamma! Email: v.lodestro@passionemamma.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *