Natale

Filastrocche di Natale per bambini

Filastrocche di Natale

Fervono i preparativi per la festa più bella dell’anno. Nelle case e nelle piazze gli alberi sono addobbati. Si confezionano le strenne natalizie da regalare a parenti ed amici. Come da tradizione, non mancano le filastrocche di Natale che rendono l’atmosfera davvero magica. Voi quale preferite tra queste?

Molte città si coprono di un manto innevato che annunzia l’arrivo del Natale. Jolanda Restano, a tal proposito, ha scritto questa filastrocca:

Cade la neve, scende dal cielo e lieve, lieve copre di un velo case e palazzi, strade e sentieri, tetti aguzzi e comignoli neri. Non c’è rumore, tutto tace, ascolto il mio cuore: senti che pace! Arriva Natale, crea l’atmosfera, senti nel cuore la pace vera!”.

Possiamo scrivere le filastrocche su un bigliettino da usare come chiudi pacco per i regali. Un bel pensiero che sarà gradito a tutti.

Tra i simboli del 25 Dicembre c’è la stella cometa che brilla sopra la capannuccia. A lei è dedicata la filastrocca di A. Gatti:

C’era il buio più assoluto, niente forse sarebbe accaduto. Non un barlume, non una stella, ma poi era apparsa lei, la più bella! Niente sembrava più come prima, al suo bagliore impallidiva la luna e il cielo. Stupiva quell’evento, cullando il nuovo nastro d’argento. E tutte le stelle, piccole e grandi, sprizzavano luce, eran brillanti, accompagnando in tutto quel blu il primo sonno del Bambin Gesù“.

filastrocche Natale

Filastrocche per bambini

Tra le filastrocche per bambini, questa non può mancare.

Dove sta Babbo Natale? In un paese sub tropicale? Su una stella che in alto brilla e nel cielo turchino scintilla? Su di un albero di banane o di altre specie strane? Sul cocuzzolo di una montagna e se fa freddo neppure si lagna? Sotto a un fiore nel giardino rimpicciolito come un granino? No, non ci credo, davvero io no, non ci casco neanche un po’ so per certo che Babbo Natale vive in posto davvero speciale: con la sua classe da vero Lord lui se ne sta al Polo Nord!“.

Divertente la filastrocca di Natale sulle palline dell’albero.

Le palline di Natale rendon l’albero speciale, sono piene di colori: rossi, verdi, gialli e ori! Stanno appese a penzolare, ciondolare, dondolare senza mai cadere giù. Come fanno lo sai tu? Sono allegre e assai festose, eleganti o spiritose: rendon sempre molto bello ogni abete o alberello!”.

Non manca la filastrocca per Gesù bambino:

Filastrocca per Gesù Bambino che nasce stanotte piccino piccino. Che nasce stanotte col freddo che fa. Che nasce soletto con mamma e papà. Non ha coperte, non ha focherello, ha solamente il bue e l’asinello per scaldarsi, poverino, non ha legna, né camino ma porta un amore sì grande e profondo che può scaldare anche tutto il mondo“.

Frasi di Natale per bambini

Ecco un’idea originale per addobbare l’albero: ritagliate dei cartoncini colorati, a forma di pallina, musetto di renna o alberello. Scriveteci sopra alcune frasi di Natale per bambini . Quindi forate la parte superiore del cartoncino, così da poterci passare un po’di filo per agganciarli all’albero.

Questi cartoncini possono essere utilizzati anche come segna posti, durante il pranzo del 25. Gianni Rodari ci suggerisce questa frase:”Se ci diamo una mano i miracoli si faranno e il giorno di Natale durerà tutto l’anno“.

Ecco altre frasi di Natale per bambini.”

Babbo Natale con i suoi gnometti ha sudato per mesetti. Parte in volo tra un pochino per portarti un regalino“.

I bambini sognano di volare nella slitta trainata dalle renne! A loro è dedicata questa frase: “La slitta sta correndo tra le stelle del firmamento, Babbo natale scende dal camino e ti lascia un regalino“.

Rodari ci suggerisce il vero spirito natalizio. “Non ho che auguri da regalare: di auguri ne ho tanti, prendete quelli che volete, prendeteli tutti quanti“.

frasi natale per bambini

Poesie di Natale per bambini

La poesia è uno strumento elettivo per sviluppare le capacità cognitive, mnemoniche e linguistiche dei bambini. La presenza di suoni onomatopeici, con ritmi ben scanditi, rime semplici e ripetitive, accompagnano i piccoli nella loro crescita. Approfittiamo, allora, di queste feste per scoprire le più belle poesie di Natale per bambini.

Una poesia sul Natale molto amata da grandi e piccini è la seguente:

Oh se potessi Gesù Bambino farti dormire nel mio lettino, da questa grotta portarti via, lì nel calduccio di casa mia. Io di dormire sarei contento, sopra una sedia sul pavimento, purché sapessi che tu, mio Re, dormi e riposi meglio di me. Ma la maestra mi dice a scuola che tu chiedi una cosa sola: non la mia casa, non il mio letto, ma solo un cuore pieno d’affetto. Se questo chiedi, questo ti dono: con la promessa di essere buono“.

Giuseppe Fanciulli ha firmato questa poesia:

Ascoltate la novella che portiamo a tutto il mondo: è di tutte la più bella, è fiorita dal profondo. Nella stalla, ecco, ora è nato, un dolcissimo bambino. La Madonna l’ha posato sulla paglia: poverino! Ma dal misero giaciglio già la luce si diffonde, già sorride il Divin Figlio ed il cielo già risponde. Quel sorriso benedetto, porti gioia ad ogni tetto!”.


Leggi anche: Leggende e storie di Natale da leggere ai bambini


Il desiderio di pace in questo periodo si trasforma in una dolce preghiera. Questa tra le poesie natalizie, è davvero speciale:

Natale, è Natale: chi sta bene e chi sta male: c’è chi mangia il panettone, lo spumante ed il torrone ed invece in qualche terra i bambini fan la guerra. Caro mio bel Bambinello fa che il mondo sia più bello e con gli uomini in letizia, tutti in pace ed amicizia. Ad ognuno fai trovare ogni giorno da mangiare. Della neve ogni fiocco tu trasformalo in balocco che poi cada li vicino ad ogni piccolo bambino. Manda a tutti il proprio dono e fammi essere più buono“.