foto_cuscino

Cuscino allattamento

Cuscino allattamento: quale usare

Quel profondo contatto tra madre e bambino iniziato durante la gravidanza si rafforza con la nascita. La donna si prende cura del suo bebè facendolo sentire accolto e protetto, ricevendo gli sguardi innamorati del piccino. Uno dei momenti più intensi è proprio l’allattamento, in cui avviene il contatto pelle a pelle. Affinché sia per entrambi uno scambio profondo è importante che il neonato e la madre assumano una posizione comoda, dato che le poppate si ripetono ogni 3 ore durante l’arco delle 24 ore. A tale scopo il cuscino per l’allattamento è un oggetto da inserire nella lista nascita, un dono che non può proprio mancare. Qual è il cuscino migliore?

Il cuscino allattamento permette alla mamma, soprattutto alla primipara, meno esperta, di trovare subito la posizione corretta per nutrire il suo bambino, senza irrigidire il braccio su cui è appoggiato il bebè ed evitando quelle fastidiose contratture alla schiena, che causano dolori e difficoltà nei continui piegamenti quotidiani per accudire il piccino. Il cuscino allattamento consente anche al bambino di posizionarsi, semisdraiato, con il pancino a contatto con il corpo della mamma, per poppare senza difficoltà, agevolando anche il processo digestivo.

Cuscino gravidanza e allattamento: grazie alla sua comoda forma cilindrica, questo cuscino è spesso utilizzato dalle donne anche durante la gravidanza. Con il progredire della gestazione, il volume della pancia, la ritenzione alle gambe, i dolori alla schiena o alle spalle impediscono alla futura mamma di trovare una posizione comoda a letto per riposare. Il cuscino gravidanza e allattamento disposto sotto le ginocchia, o come ciambella a livello lombare, o, ancora, come appoggio per il pancione quando la donna si sdraia su un fianco, riesce a garantire un riposo lungo e rigenerante.

cuscino_allattamento

Se lo avete usato durante la gravidanza è poi per allattare il vostro bambino, non buttatelo! È un aiuto ideale quando il piccolino si rotola sul tappetone, usandolo per stimolare la sua motricità o, come approdo, quando striscia per raggiungere qualche oggetto che ha catturato la sua attenzione. Quindi possiamo usarlo per aiutare il bimbo che inizia a stare seduto sul tappeto, evitandogli cadute all’indietro rovinose.

cuscino_allattamento_rosa

Imbottitura cuscini

Indipendentemente dal modello, dalla fantasia del tessuto, è fondamentale la scelta dei materiali e dell’imbottitura cuscini. Ricordiamoci che la pelle del neonato è più delicata, quindi evitiamo di utilizzare materiali sintetici, preferendo il cotone e le fibre naturali che favoriscono l’ossigenazione dell’epidermide, prevenendo arrossamenti ed irritazioni. L’imbottitura ideale per cuscini è quella con i granuli di pula di farro e miglio o noccioli di ciliegie, con proprietà rilassanti e anti acari. Questi granuli, inoltre, contribuiscono a garantire una costante termoregolazione, mantenendo al caldo il bebè nella stagione fredda. Per l’imbottitura cuscini possiamo scegliere anche altri materiali come il lattice o il poliestere. Altra indicazione riguarda la profumazione dei materiali per il cuscino: meglio quelli inodore, cosicché il bebè adagiato e pronto per poppare riconoscerà subito l’odore del latte della mamma avvicinandosi al seno senza essere confuso o infastidito da profumi diversi. L’imbottitura viene poi avvolta in un tessuto, chiuso con cerniera o bottoni, quindi facilmente sfoderabile per essere lavato con detergenti delicati. Se poi il secondo figlio fosse di sesso diverso rispetto al primo, basterà acquistare solo la federa esterna, della fantasia e del colore preferito per l’arrivo della nuova cicogna.

imbottitura_cuscini

Cuscino

Qual è il miglior cuscino? Ormai sono tanti quelli proposte nei negozi per la prima infanzia, differenti per forma, lunghezza e materiali utilizzati. I cuscini allattamento ci sono proprio per tutti i gusti e per tutti i prezzi. Se siamo creative e desideriamo un oggetto unico ed originale, acquistando i materiali che preferiamo, possiamo realizzare un cuscino allattamento fai da te.

cuscino_allattamento_fai_da_te

Per realizzarne uno l’occorrente è il seguente: 2 pezzi di stoffa per cucire le federe, una interna per contenere l’imbottitura ed una, più colorata, esterna di cui sceglieremo con cura la fantasia. Quindi una zip o una coppia di feltri per chiudere la federa esterna, in modo che sia sfoderabile. A questo punto acquistiamo l’imbottitura. Per un cuscino comodo, ricordiamo di essere generosi con il materiale che riempirà il cuscino, rendendolo soffice e compatto, ideale per il corpo del neonato. Su internet è possibile scaricare tanti cartamodelli per realizzare il cuscino, nella forma e lunghezza per noi più consona.

cartamodello

Alcune mamme si trovano bene con la ciambella allattamento, più corta e dalla forma più rotonda del classico cuscino per l’allattamento, si appoggia sulle gambe, occupando poco posto. Leggera e più agevole da portare fuori casa, è ideale anche per un cambio pannolino al volo, lontano dalle comodità della propria camera, o per mettere il bambino di fronte a sé per interagire con lui. Il prezzo della ciambella varia da 15 ai 50 euro.

ciambella_allattamento

Ultima arrivata, in questo ambito, è la fascia allattamento, comoda soprattutto fuori casa. Anche questa realizzata in materiale naturale, è scelta dalle mamme che amano stare a lungo a contatto con il proprio bambino, senza l’ingombro della carrozzina, per avere le mani libere, magari per tenere per mano un altro figlio..la fascia allattamento permette di coprire il bebè durante la poppata, proteggendolo dal freddo, nel periodo invernale, ma anche dai rumori che potrebbero distrarlo.

Cuscino allattamento e prezzi: a seconda del materiale, della griffe scelta, il cuscino per l’allattamento avrà un prezzo variabile tra i 25 ed i 150 euro. Se stiamo scegliendo gli acquisti per il bambino, all’Ikea troveremo un’ampia scelta e sicuramente troveremo il cuscino allattamento Ikea, funzionale alle nostre esigenze e con il tessuto in tinta al copripiumino del lettino. Il cuscino allattamento chicco offre molta scelta circa la fantasia delle federe e la forma dell’oggetto, partendo da prezzi molto contenuti; mentre il cuscino allattamento prenatal realizza oggetti bellissimi, preferendo l’imbottitura in lattice. Se ancora non siete convinte provate il cuscino allattamento boppy, ultimo arrivato in fatto di cuscini allattamento, rafforzato al lato esterno, per consentire la migliore posizione al bebè durante la poppata

Mi occupo di genitorialità, prevalentemente, dall'accompagnamento alla nascita fino alla prima infanzia, in qualità di Counselor Professionista, Insegnante di massaggio Infantile e Prenatal Tutor , crescendo, insieme a tante mamme, grazie al prezioso sostegno dei miei bambini Email: t.runco@passionemamma.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *