castagne in allattamento

Castagne in allattamento: perché vanno evitate

Castagne in allattamento

L’allattamento, così come la gravidanza, è un periodo importante e delicato durante il quale è fondamentale fare attenzione all’alimentazione, perché il bambino viene nutrito attraverso il latte materno.

Ci sono cibi da evitare durante l’allattamento perché potrebbero far male al bambino, provocandogli reazioni allergiche o coliche. Proprio per questo, è bene fare attenzione all’alimentazione in allattamento.

Ma si possono mangiare le castagne in allattamento o fanno parte dei cibi vietati in allattamento?

Castagne e allattamento: sì o no?

Nonostante le castagne in gravidanza siano consigliate perché ricche di benefici e valori nutrizionali, sarebbe preferibile non mangiare le castagne in allattamento perché:

  • possono conferire un cattivo sapore al latte;
  • possono provocare le coliche al bimbo.

Le castagne sono, infatti, un alimento che gonfia molto e può causare meteorismo.

Per questo motivo non rientrano nei cibi in allattamento consigliati.

castagne e allattamento

Leggi anche: Mangiare castagne in gravidanza: sì o no?

Cosa non mangiare in allattamento

Oltre le castagne, cosa non mangiare quando si allatta?

L’alimentazione durante l’allattamento comprende dei cibi da evitare, che potrebbero provocare allergie al bambino. Allo stesso modo, anche i cibi che conferiscono un cattivo sapore al latte e i cibi che provocano coliche al bambino rientrano nella lista di cosa non mangiare durante l’allattamento.

Sono, quindi, da evitare:

  • i crostacei in allattamento;
  • le fragole in allattamento;
  • l’aglio e la cipolla in allattamento;
  • la frutta secca in allattamento;
  • i legumi in allattamento;
  • il peperoncino in allattamento;
  • gli alcolici in allattamento;
  • alcune verdure, come:
    • broccoli;
    • cavolfiori;
    • verza;
    • cicoria;
    • asparagi;
    • carciofi.

castagne in allattamento

Leggi anche: Funghi in allattamento: si possono mangiare?

Cosa mangiare durante l’allattamento

Nel rapporto fra allattamento e alimentazione rientrano anche gli alimenti consigliati per la salute del bambino. Vediamo, quindi, cosa mangiare durante l’allattamento.

I cibi consigliati quando si allatta sono:

  • verdura (tranne i tipi che rientrano negli alimenti sconsigliati) e frutta di stagione: in questo modo si assumono fibre, vitamine e sali minerali;
  • proteine, contenute in carne e uova, da mangiare due volte a settimana;
  • buona quantità di calcio, contenuto in latte, formaggi e yogurt;
  • molto pesce, alimento estremamente benefico per la donna che allatta.

Infine, per aumentare la produzione di latte materno, è consigliabile bere molta acqua e molte tisane.

Ecco un video da guardare per ulteriori chiarimenti sull’alimentazione in allattamento.

Leggi anche: Latte materno: come aumentarne la produzione

Studio Scienze della Comunicazione a Roma, amo il giornalismo e la scrittura. Non sono ancora mamma ma spero di avere una famiglia numerosa e felice. Adoro i bambini, la loro innocenza, spensieratezza e fantasia. "I fanciulli trovano tutto nel nulla, gli uomini il nulla nel tutto." (G.Leopardi)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *