foto_ospedale_Beauregard

Bimba di 17 mesi muore: era stata dimessa dall’ospedale per quattro volte

Dimessa per 4 volte: muore a 17 mesi

Tragedia ad Aosta, dove una bambina di diciassette mesi è morta dopo essere stata dimessa per ben 4 volte dai pediatri dell’ospedale Beauregard. Al momento quattro medici sono stati iscritti nel registro degli indagati: l’accusa è quella di omicidio colposo. Il decesso della piccola risale allo scorso 13 febbraio: la bimba ha smesso di respirare mentre lottava tra la vita e la morte all’ospedale Regina Margherita di Torino.

I fatti

Ripercorriamo i fatti. Siamo ad Aosta: da qualche giorno, una bimba di diciassette mesi inizia ad accusare un forte stato febbrile, tanto da spingere i genitori a portarla nell’ospedale di Beauregard per degli accertamenti. Nella struttura ospedaliera l’infante viene sottoposta ai classici esami di routine, al termine delle quali emerge una infiammazione delle vie respiratorie, ovvero una normale influenza.

foto_ospedale

Leggi anche: Ha la febbre e viene dimessa dall’ospedale: bimba va in coma e muore

Ritenendo inutile il ricovero, i dottori decidono di mandare a casa la piccola che, tuttavia, continua a peggiorare. Rivoltisi ad un altro specialista della stessa struttura, i genitori ancora una volta si sentono rispondere che non c’è nulla di cui preoccuparsi, e che si tratta di una banale febbre.

Dimessa dall’ospedale per 4 volte

L’11 febbraio, i genitori tornano per la terza volta in ospedale: la figlia continua a stare male. I sanitari a questo punto prescrivono alla piccola una cura a base di paracetamolo, cortisone e areosol in modo da stemperare la febbre. Poi, il dramma.

foto_ospedale

Due trasferimenti, poi il decesso

La sera del 12 febbraio, il giorno seguente, la bimba viene accompagnata nuovamente al Beauregard; trasferita al Parini di Aosta, la piccola viene poi nuovamente spostata e trasportata in elisoccorso all’ospedale Regina Margherita di Torino. Nel capoluogo piemontese morirà alle prime ore del 13 febbraio, a causa di un arresto cardiaco.

Leggi anche: Il medico le dà dose di paracetamolo sbagliata: muore a tre anni

foto_ospedale

Indagini in corso

Ignote, al momento, le cause che hanno portato all’assurdo decesso della bambina: gli inquirenti, che hanno avviato una indagine, dovranno anche accertare eventuali responsabilità dei dottori coinvolti nella vicenda. Determinante, con tutta probabilità, sarà l’autopsia che nelle prossime ore verrà svolta sul corpo della vittima.