foto ananas in gravidanza

Ananas in gravidanza: si può mangiare?

Ananas in gravidanza

La frutta e la verdura sono alimenti ai limiti dell’indispensabile nell’alimentazione quotidiana, e specie durante la gravidanza. L’ananas è un frutto piuttosto particolare, che ha origine in Sud America. Mangiare ananas è consentito in gravidanza, oppure esistono controindicazioni ananas?

L’ananas è un frutto che nasce da una pianta della famiglia delle Bromeliaceace tipica delle foreste tropicali e subtropicali del Sudamerica. Anche le foglie di ananas hanno il loro mercato: sono la fonte di una fibra che può essere utilizzata per produrre corde o anche tessuti, mentre il gambo è la fonte di elezione per l’estrazione della bromelina.

Proprio quest’ultima ha fatto scaturire un falso mito, cioè che l’ananas non può essere inserito nell’alimentazione della gestante perché la bromelina contenuta al suo interno potrebbe causare emorragie. In realtà questa sostanza ha numerose proprietà proteolitiche, cioè digestive nei confronti delle proteine. Numerosi sono infatti i benefici dell’ananas. Questo svolge anche una importante azione antinfiammatoria e anticoagulante. Secondo delle recenti indagini, l’ananas in gravidanza è anche in grado di facilitare il metabolismo dei grassi.

Tra i succhi di frutta in gravidanza, c’è anche quello all’ananas. Forse non sapete che il succo d’ananas, durante la gestazione, è ancora meglio dell’ananas fresco. Il processo di produzione dei succhi di frutta, infatti, prevede un passaggio di pastorizzazione che garantisce la conservazione del succo. Questo processo, che viene fatto ad alta temperatura, distrugge la bromelina, che quindi non potrà più attuare la sua funzione anticoagulante.

ananas in gravidanza

Esistono delle controindicazioni ananas? In realtà no, se mangiato ogni tanto (e quindi una volta a settimana in porzioni moderate). È pur vero che l’ananas in gravidanza è un frutto che compare abbastanza sporadicamente, in quanto non in tutti i periodi dell’anno viene importato.

In conclusione, allora, l’ananas in gravidanza non costituisce alcun pericolo nonostante abbia al suo interno la bromelina. Bisognerebbe invece di non abusare di integratori che contengono questi enzimi. Si all’ananas in gravidanza, come tutta la frutta in generale. L’importante, come sempre, è la quantità.

Studentessa a Tor Vergata, da sempre appassionata di giornalismo e comunicazione. Per Passione Mamma mi occupo di notizie d'attualità e curiosità sui bambini. Non ho ancora figli ma quando sarà il momento non sarò di certo una mamma impreparata!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *