foto_donna_volante

Alla guida è meglio la mamma del papà: la conferma di uno studio

Donna al volante pericolo costante? Non è vero!

Solitamente si tende a considerare l’uomo più affidabile alla guida rispetto alla donna, ‘vittima’ del famoso detto: “Donna al volante, pericolo costante!“. Ebbene, dimenticate questa credenza ed iniziate a rivendicare il vostro primato in automobile. Già, perché una recente ricerca britannica ha evidenziato che alla guida del veicolo la mamma è più brava del papà.

La ricerca

La ricerca è stata condotta da una compagnia di assicurazioni britannica. Gli esperti hanno evidenziato che solo il 13% si riteneva migliore delle donne alla guida, mentre il 28% delle donne si reputa più in grado di guidare rispetto ai maschi. E se è vero che gli uomini imparano più velocemente – con il gentil sesso che, in media, ci vuole il 20% del tempo in più per imparare le manovre – è altresì vero che le mamme sono molto più rigorose.

foto_donna_volante

Leggi anche: Padre alla guida si ribalta durante diretta Facebook, muore il figlio di 13 anni!

Le donne conoscono il codice della strada, lo rispettano, sono più ligie e rispettose delle regole: ecco perché secondo gli esperti guidano meglio. L’uomo, pur dotato di una coordinazione migliore, è tendenzialmente più distratto alla guida ed azzardato, spesso incosciente.

La compagnia assicurativa, non a caso, ha raccolto un po’ di dati che hanno messo in luce come gli uomini si rendano responsabili di maggior infrazioni rispetto alle donne, che dal canto loro vengono premiate con sconti e tagli sul costo dell’assicurazione.

Le parole della Commissaria europea per i Trasporti

Anche Violeta Bulc, Commissaria europea per i Trasporti nella Commissione Juncker, ha riferito che le donne al volante sono più responsabili e prudenti degli uomini:

Le donne al volante si prendono meglio cura dei veicoli, conducono una guida sicura e forse è il momento di fare una corretta analisi di ciò.

foto_donna_mamma_guida

Leggi anche: I seggiolini anti-abbandono diventano obbligatori: la novità

Secondo uno studio del Consiglio europeo per la sicurezza dei trasporti, gli uomini non solo causano un maggior numero di incidenti, ma hanno più possibilità di restare feriti o uccisi da un impatto in automobile.

I giovani conducenti, in particolare i maschi, non sono solo un pericolo per loro stessi; inoltre rappresentano un rischio maggiore per i loro passeggeri e gli altri utenti della strada rispetto a tutti gli altri gruppi di età

si legge nella ricerca.

Studentessa a Tor Vergata, da sempre appassionata di giornalismo e comunicazione. Per Passione Mamma mi occupo di notizie d'attualità e curiosità sui bambini. Non ho ancora figli ma quando sarà il momento non sarò di certo una mamma impreparata!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *