foto_sonno_dei_bambini

Sonno e bambini: ecco qual è l’ora giusta per farli addormentare

A che ora mettere a letto i propri figli

Quando si diventa mamma, soprattutto se per la prima volta, si devono fare i conti con stress, ansie, e mancanza di sonno (quasi) perenne. Il piccolo infatti il più delle volte rischia di ‘minacciare’ il vostro riposo – soprattutto notturno – piangendo in continuazione e svegliandovi. Eppure, c’è un’ora ben precisa in cui il bambino, se messo a letto, dormirà senza alcun tipo di problema: ecco qual è.

Lo studio

Secondo uno studio condotto da una squadra di ricercatori dell’Università del Colorado in collaborazione con l’Università di Zurigo e pubblicato sulla rivista scientifica “Mind, Brain and Education”, è importante assecondare quello che è definito l’orologio biologico del bambino.

foto_sonno_bambino

I dati mostrano che bisognerebbe cercare di essere “in sincrono” con l’orologio biologico del bimbo, per far sì che possa addormentarsi velocemente e senza difficoltà riducendo il rischio di disturbi del sonno

ha fatto sapere la coordinatrice dello studio, Monique Le Bourgeois.

Leggi anche: I disturbi del sonno diminuiscono con lo svezzamento: ecco come

Lo studio americano dell’Università di Colorado ha monitorato 14 bambini di età compresa tra i due anni e mezzo ed i tre anni, per sei notti consecutive. Ne è emerso che i livelli di melatonina – cioè l’ormone che determina la regolazione del ritmo di sonno e veglia – dei bambini cominciano ad aumentare a partire dalle 19.40.

Ecco qual è l’ora giusta per farlo addormentare

A quel punto, secondo il team di esperti, l’ideale sarebbe fare addormentare il piccolo entro trenta minuti massimo. Ecco perché è emerso che le 20.10 risulta essere l’ora ideale per farlo addormentare, in quanto corrisponderebbe all’inizio della notte biologica del bimbo.

foto_sonno

Leggi anche: Disturbi del sonno: quando il neonato si sveglia piangendo

È poco dopo l’orario consueto della cena, dunque, che il bambino risulterebbe stanco a sufficienza da desiderare nient’altro che chiudere gli occhi ed addormentarsi nella culla.

Studentessa a Tor Vergata, da sempre appassionata di giornalismo e comunicazione. Per Passione Mamma mi occupo di notizie d'attualità e curiosità sui bambini. Non ho ancora figli ma quando sarà il momento non sarò di certo una mamma impreparata!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *