foto_ivan_zaytsev

Ivan Zaytsev insultato perché vaccina la figlia: la risposta del pallavolista

Lo Zar d’Italia insultato: il motivo è incredibile

Insultato sui social per aver vaccinato la figlia: ecco cosa è andato incontro Ivan Zaytsev, il campione di pallavolo italiano che su Instagram ha postato uno scatto in compagnia della figlia Sienna dopo che è stata vaccinata contro il meningococco. Insieme ai tanti commenti di stima, sono arrivate offese da parte degli utenti no-vax.

Commenti e insulti a Zaytsev perché vaccina la figlia

Sienna è la piccola di casa Zaytsev, data alla luce lo scorso gennaio dalla compagna dello sportivo, Ashling, ex modella. Lo Zar, dopo i commenti spregevoli e gli insulti ricevuti, si è sentito di dover rispondere, “preoccupato da tanta ignoranza“.

foto_ivan

La risposta di Ivan Zaytsev

In una lunga intervista rilasciata al Corriere della Sera, il pallavolista non le ha mandate a dire a tutti coloro che hanno rivolto insulti ed offese a lui, alla figlia, e alla sua famiglia.

Parto dai dati dell’Oms, non del paninaro dell’angolo: i numeri spiegano che i vaccini aiutano a debellare le malattie. Ero consapevole che ci sarebbero stati pareri discordi, ma non sarebbe stato un problema confrontarmi con opinioni differenti: i miei genitori mi hanno abituato a non dare peso alle lodi e ad analizzare invece le critiche. L’avrei fatto anche stavolta, ma nel solco della civiltà. Avrei cercato l’empatia nel dialogo per comprendere le ragioni di chi, sulla questione, è contrario. Invece ho ricevuto una montagna di insulti, qualcuno mi ha dato dello zingaro

ha spiegato Ivan, che poi continua:

La prima tentazione è stata di reagire da uomo testosteronico, io sono fatto così. Però poi ho scelto di usare un atteggiamento differente, già adottato nel passato su altri temi: non è la prima volta che devo affrontare mareggiate. Diciamo che la chiudo lì, anche perché non pochi hanno capito di aver passato il segno e hanno levato i commenti. Le querele erano e sono pronte, ma non vorrei arrivare a tanto

ha concluso.

Anche Ashling, la compagna di Ivan e la mamma dei suoi due bambini, si è detta delusa dalla poca sensibilità delle persone soprattutto in relazione a quelle che sono state tragedie dovute alla non vaccinazione. La donna ha voluto sottolineare quanto la prevenzione sia importante e talvolta fondamentale per salvare vite umane.

Guidami, io ti ascolto… 💙 #SashaZaytsev #IZ9 Ph. @mauropuccini

A post shared by Ivan Zaytsev (@zaytsev_official) on

Ivan non abbandona i social: ecco il perché

In molti, per evitare di imbattersi in commenti e opinioni spiacevoli, probabilmente avrebbero preferito allontanarsi dai social e chiudere le proprie pagine. Una linea, questa, non condivisa dal pallavolista secondo cui chi insulta in rete spreca un’occasione data dall’era di internet:

quella di comunicare.

Sushi sdoganato 🍣🍣🍣 #SashaZaytsev mi costerai un patrimonio!!!!

A post shared by Ivan Zaytsev (@zaytsev_official) on

Chi è Ivan Zaytsev, lo Zar d’Italia

Ivan è il figlio del pallavolista sovietico e campione olimpico Vjačeslav Zajcev e della nuotatrice Irina Pozdnjakova: un figlio d’arte, dunque, che da sempre vive nello sport. Ha ereditato la sua passione dal papà, ed inizia la sua carriera a 7 anni a San Pietroburgo, mentre all’età di dieci si trasferisce in Italia da cui decide di non spostarsi più.

Una carriera in crescendo per Zaytsev, che oggi è diventato uno dei punti fermi anche della Nazionale maschile della pallavolo. Indimenticabili le emozioni per la storica finale olimpica (poi persa) contro il Brasile e vista da quasi cinque milioni di spettatori. In quella occasione, Ivan è entrato nella storia delle Olimpiadi per la sua battuta (un missile alla velocità di 127 km/h), il più rapido mai eseguito in questa competizione.

La vita privata

Ivan è padre di due figli: Sasha, il primogenito e Sienna, la più piccola di casa. Un uomo perbene e dedito alla famiglia, dopo una adolescenza piuttosto rocambolesca, durante la quale

non avevo sulle spalle. Diciamo che me ne fregavo delle conseguenze

raccontava tempo fa lo Zar a Vanity Fair. Poi è arrivato l’amore, e tutto nella sua vita è cambiato.

Viva gli sposi!!!!! #amici #citanò #marco&johanna

A post shared by Ivan Zaytsev (@zaytsev_official) on

Studentessa a Tor Vergata, da sempre appassionata di giornalismo e comunicazione. Per Passione Mamma mi occupo di notizie d'attualità e curiosità sui bambini. Non ho ancora figli ma quando sarà il momento non sarò di certo una mamma impreparata!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *