bambini

Sempre instancabili, pieni di energie. Perché i bambini non “crollano” mai?

Bambini instancabili, perché?

Quante volte voi genitori vi sarete chiesti come è possibile che vostro figlio non si stanchi mai? Corre tutto il giorno di qua e di là, salta, si arrampica e pare che, anche dopo una giornata molto intensa a scuola, abbia ancora le energie sufficienti per continuare a giocare e a divertirsi. Ma come è possibile tutto questo? Perché i bambini sono instancabili? Un recente studio ci fornisce la giusta risposta, vediamo di seguito quale.

Bambini come atleti

Pare proprio che i bambini non sappiano cosa sia la stanchezza. Sempre pronti a correre, saltare e non potrebbero proprio rinunciare ai giochi all’aperto: non si è mai stanchi per giocare a calcio, andare al parco o in bicicletta. Figli-Duracell insomma.
bambini instancabili
Ma quante volte vi sarete chiesti come può essere possibile che vostro figlio non esaurisca mai le energie?
Una risposta a tutto questo c’è e ce la fornisce la scienza. Uno studio, infatti, sostiene che i muscoli dei bambini funzionino esattamente come quelli degli atleti. In poche parole sopportano bene lo sforzo fisico e recuperano anche velocemente le energie spese quando sono in attività.

LEGGI ANCHE: Quali sono gli sport adatti ai più piccoli

Perché i bambini “non crollano” mai?

bambini in movimento

La scienza dunque ci comunica che bambini ed adulti allenati hanno qualcosa in comune. A dirlo è uno studio condotto in Francia presso l’Université Clermont Auvergne e pubblicato sulla rivista Frontiers in Physiology. I ricercatori coinvolti nello studio hanno analizzato tre gruppi diversi di persone.
Il primo comprendeva ragazzi di età compresa dagli 8 ai 12 anni, il secondo adulti non allenati ed il terzo adulti ben allenati. Tutti i gruppi sono stati osservati sia mentre eseguivano un allenamento aerobico (ad esempio nuoto, corsa, bicicletta) sia mentre ne eseguivano uno anaerobico, più intenso.
Tra i due la differenza è che l’allenamento aerobico sfrutta l’ossigeno dal sangue mente l’allenamento anerobico può causare affaticamento muscolare e produrre acido lattico. Si tratta di una sostanza naturale prodotta dal nostro corpo, utile a dare energia ai tessuti ma allo stesso tempo associata a quel fastidioso dolore muscolare.
In tutti i test i bambini hanno dimostrato di resistere meglio alla fatica rispetto agli adulti non allenati.

foto_bambini_giocano

I risultati dello studio

Lo studio dimostra quindi che i bambini hanno più capacità di stare in attività rispetto agli adulti non allenati.
Come degli atleti, infatti, riescono a riprendersi velocemente da un’attività fisica intensa. Sébastien Ratel, ricercatore dello studio condotto, riporta infatti che “i bambini erano meno stanchi durante le attività fisiche ad alta intensità” ed inoltre “hanno anche recuperato molto rapidamente, come dimostrato dal recupero cardiaco e dalla capacità di rimuovere l’acido lattico nel sangue”.
Insomma nulla li può fermare: sono proprio instancabili!

LEGGI ANCHE: Perché l’attività sportiva fa bene ai bambini

Sono un'educatrice per l'infanzia. Adoro i bambini ed il loro fantastico mondo. Lavoro attualmente in un asilo nido ed ho ampia esperienza nel campo dell'animazione e dei servizi ricreativi in generale. Pronta per iniziare anche quest'avventura con Passione Mamma!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *