allattamento sguardo

Allattamento: il latte cambia colore quando il bambino è influenzato (FOTO)

Una mamma ha condiviso sui social un post che è diventato immediatamente virale e che mostra due campioni di latte materno a confronto. Paige, la donna in questione, ha infatti postato su Facebook un’immagine di una partita di latte congelato comparata ad una bustina di latte fresco, accorgendosi della notevole differenza di colore tra le due: ecco perché.

Trasmette anticorpi alla figlia tramite allattamento

La figlia della donna, Raina, è sempre stata allattata al seno dalla mamma. Qualche giorno fa la piccola ha avuto la febbre e, mentre la mamma continuava ad allattarla, si è accorta di un cambiamento del colore del suo latte: lo ha fotografato, e ha poi deciso di mettere a confronto l’immagine che ritraeva il latte congelato di due settimane prima (quando la piccola stava bene) e quello congelato dei giorni in cui la figlia ha preso la febbre. “Notate il cambiamento di colore?” ha chiesto la donna sui social.

Il post social

Il mio latte materno ha creato anticorpi per combattere le infezioni che Raina potrebbe aver avuto. Non le ho mai dato antibiotici“, ha ammesso entusiasta la donna.

La mamma ha infatti mostrato come il colore del latte materno, se il neonato allattato è influenzato, cambia colore in quanto contiene gli anticorpi necessari a combattere l’influenza e li trasmette direttamente al neonato.

Ecco perché la donna invita tutti ad allattare:”Se sei una nuova mamma e puoi allattare, per favore sii paziente e fallo. L’allattamento al seno è così importante per i nostri bambini“, conclude.

Incredulità

Commentando il suo post un’altra mamma ha rivelato che il suo latte materno è cambiato allo stesso modo quando sua figlia si è ammalata. Alcune persone hanno espresso incredulità riguardo al post di Paige, ma l’ostetrica Rachel Bishop ha confermato la tesi della donna.

Parla l’esperta

La mamma trasmette gli anticorpi ai loro bambini attraverso il latte materno tutto il tempo. Quando sei malato il tuo corpo brucia più calorie cercando di combattere quella malattia, la mamma mette più grasso nel latte e fornisce energia del bambino, ecco perché il colore del latte cambia“, ha detto l’esperta al Mirror Online.

Il latte materno produce anticorpi

Il latte materno, dunque, è in grado di produrre anticorpi da trasmettere al figlio tramite l’allattamento al seno, in modo tale da curare o prevenire l’influenza.

Il latte materno aiuta i neonati a evitare la malattia in vari modi, specialmente durante i primi mesi di vita, quando un bambino spesso non riesce a dare una risposta immunitaria efficace contro gli organismi estranei.

In che modo?

Durante la gravidanza, la madre passa anticorpi al suo feto attraverso la placenta. Queste proteine ​​circolano nel sangue del bambino, neutralizzando i microbi o delegandoli alla distruzione da parte dei fagociti (cellule immunitarie che consumano e abbattono batteri, virus e detriti cellulari).

Ma i bambini allattati al seno ottengono una protezione aggiuntiva dagli anticorpi, altre proteine ​​e cellule immunitarie nel latte umano.


Leggi anche: Allattamento al seno, 5 preoccupazioni a cui non pensare


Una volta ingerite, secondo quanto fa sapere il Dott.Jack Newman, queste molecole e queste cellule aiutano a prevenire la penetrazione dei microrganismi nei tessuti del corpo. In questo modo, impediscono ai microbi di attaccarsi e attraversare la mucosa, lo strato di cellule e le altre cavità del corpo.

Studentessa a Tor Vergata, da sempre appassionata di giornalismo e comunicazione. Per Passione Mamma mi occupo di notizie d'attualità e curiosità sui bambini. Non ho ancora figli ma quando sarà il momento non sarò di certo una mamma impreparata!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *