foto_eco_15_settimane

21 settimana di gravidanza: i cambiamenti

21 settimana di gravidanza

La gravidanza è un continuo viaggio attraverso tutta una serie di cambiamenti legati alla progressiva crescita e sviluppo del feto. Questi cambiamenti sono numerosi e caratteristici delle varie settimane di gravidanza. Il quinto mese di gravidanza, al compimento della 21 settimana sta per volgere al termine. Il quinto mese termina esattamente a 21 settimane + 6 giorni. In genere, un feto a 21 settimane è già stato attentamente controllato mediante ecografia. Nel corso della cosiddetta morfologica i genitori vedono chiaramente i piccoli tratti caratteristici del proprio bambino e le sue caratteristiche fisiche. Il ginecologo, nel corso di questa ecografia, mette in luce eventuali anomalie morfologiche ed evidenzia i caratteri auxologici del piccolo.

21 settimane di gravidanza

Il bambino è ora molto attivo, i movimenti fetali si fanno più vigorosi. Periodi di assopimento e sonno si alternano a momenti di attività. La lunghezza del feto a 21 settimane si aggira intorno ai 16 cm e il peso fetale a 21 settimane è di circa 300 grammi.

I polmoni si stanno sviluppando ed ecograficamente sarà ormai possibile scoprire il sesso del nascituro. Il piccolo è già in grado di percepire i suoni, questo è il momento giusto per parlare con lui, fagli ascoltare la musica e fargli conoscere la voce del suo papà.

Nel quinto mese di gravidanza il bambino percepisce chiaramente gli stimoli esterni e il tatto è già simile a quello di un bambino di un anno. Il feto è quasi del tutto formato, da questo momento in poi dovrà crescere solo nel peso e nelle dimensioni fondamentalmente.

21 settimane di gravidanza

Ventunesima settimana di gravidanza

L’ecografia della ventunesima settimana è essenziale innanzitutto per valutare la morfologia del cervello e della testa, per prendere le misure, valutare la quantità di liquido presente, la corretta chiusura della colonna vertebrale ed escludere quindi la spina bifida e altri quadri patologici.

Anche il cuore, con le sue 4 camere, va studiato con attenzione con questa ecografia, così come tutti gli altri organi vitali, gli arti e l’inserzione della placenta.

Potrebbe capitare di sentirsi eccessivamente stanche, per questo motivo bisogna approfittare dei momenti di calma per riposare. Possibile pure la sensazione di fiato corto, causato dalla compressione che l’utero fa sugli altri organi e sui polmoni.

Feto 21 settimane

Importante è fare attenzione all’alimentazione, che deve essere varia ed equilibrata. Occhio a consumare solo prodotti sani e di stagione. Da non trascurare poi il peso: intorno alla ventunesima settimana una gestante ingrassa di circa tre chili.

L’utero sempre più grosso si dilata contro i polmoni e spinge in avanti l’addome. L’ombelico potrebbe anche protrudere e fuoriuscire in avanti, ma nessun problema, tornerà normale dopo il parto. Il mal di pancia in gravidanza è normale a seconda delle caratteristiche del sintomo.

Consultare un’ostetrica se si hanno dubbi è molto importante per poter decifrare la pancia che tira in gravidanza. Oppure in caso di dolore all’ombelico all’inizio della gravidanza, o dolori al basso ventre sul lato sinistro in gravidanza.

foto_gravidanza_esami

Può capitare che sul ventre compaia un rigonfiamento che corrisponde al bambino che si appoggia contro l’addome materno. Forse è un piede, un braccio o la testa, e basta accarezzarlo delicatamente per imparare a conoscersi.


Leggi anche: Gravidanza, 9 cose da sapere sui calci del bambino nella pancia


Molte circostanze che a una futura mamma possono sembrare sinonimo di problema, magari non lo sono. Bisogna essere sempre ben informate e consapevoli di ciò che sta succedendo per vivere la gravidanza con serenità.

Sono un'ostetrica e svolgo con passione e dedizione il mio lavoro, orgogliosa, testarda e determinata in tutto quello che faccio. In virtù di questo continuo a studiare e specializzarmi per aumentare la mia preparazione, svolgo attività di volontariato e conduco corsi di accompagnamento alla nascita. Inoltre, adoro comunicare e mettere a disposizione delle donne le mie conoscenze e competenze!! :) Email: j.gugliotta@passionemamma.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *