Dolori alle gambe in gravidanza

Dolori alle gambe in gravidanza

Dolori alle gambe in gravidanza

La gravidanza è un’esperienza fisiologica che non sempre porta problemi o complicanze. Tuttavia, la stragrande maggioranza delle donne in gravidanza, accusa dei sintomi ben specifici. Quali? Mal di schiena, dolore ai reni, emicranie, gambe indolenzite e pesanti e persino mal di gola. Si tratta di fastidi che possono in alcuni casi essere addirittura invalidanti. Questi fastidi possono cambiare nel tempo e sono dovuti ai cambiamenti ormonali tipici della gravidanza.

Male alle gambe

Come abbiamo visto, dunque, in gravidanza a risentirne sono anche le gambe. Soprattutto negli ultimi mesi questi fastidi tendono ad aumentare e possono presentarsi crampi ed irrequietezza agli arti inferiori. Purtroppo non esiste una cura per le gambe gonfie ed indolenzite, per questo motivo i medici consigliano alle gestanti di cercare di adottare regole di vita sana.

Dolore inguinale in gravidanza? Pure questo è uno dei fastidi ricorrenti in gravidanza. In realtà non si tratta di una vera e propria patologia, come può essere la pubalgia, ma di un fastidio transitorio. Per alleviare il dolore all’inguine alle gestanti viene prescritto un’integratore di calcio e di vitamina D.

Acido lattico alle gambe

I fastidi alle gambe possono verificarsi anche per via della presenza dell’acido lattico. Quest’ultimo è una sostanza che il nostro organismo produce abitualmente, anche quando si è a riposo e che aumenta con l’aumentare dell’impegno muscolare. La gravidanza sembra possa aumentare in alcuni casi la produzione di acido lattico e questo determina i fastidi di cui abbiamo parlato. Uno dei rimedi per poter smaltire l’acido lattico è fare degli impacchi di ghiaccio e bere tanta acqua.

Bruciore alla schiena

Il mal di schiena in gravidanza è molto comune. Questo disturbo si presenta particolarmente intenso anche sin dai primi mesi e interessa la parte bassa della schiena, ovvero la zona lombare.

Talvolta questo dolore può interessare anche le gambe, le ossa del bacino e giungere fino alle scapole. Questi fastidi possono aumentare nelle future mamme con problemi di sovrappeso o con problemi alla schiena anche prima della gravidanza.

Alcune donne riferiscono di aver avvertito, oltre al dolore alla schiena, anche una sorta di bruciore. Soprattutto all’inizio di una gravidanza, molte donne avvertono dei crampi sia alla schiena che al basso ventre, come se stesse per arrivare il ciclo. Pure le fitte in gravidanza sono molto frequenti. Tuttavia si tratta di sintomi causati da cambiamenti ormonali.

Dolore ai reni in gravidanza? Questi si verificano quando sono presenti infezioni alle vie urinarie che interessano circa il 10% delle donne in gravidanza. Va anche detto che i reni sono molto impegnati nel corso della gravidanza.

Pesantezza alle gambe

Dolori, crampi, pesantezza e talvolta anche formicolii, sono questi i sintomi che ci dicono che c’è una gravidanza in corso e che si verificano anche e soprattutto negli ultimi mesi, per via dell’aumento del peso. Se la gestante soffre di problemi circolatori, il rischio di avere fastidi alle gambe aumenta.

Inoltre, i gonfiori in gravidanza sono molto frequenti, soprattutto negli ultimi tre mesi della gestazione.

Il motivo? Perchè in gravidanza l’acqua tende ad accumularsi sotto la pelle e dunque i primi a gonfiare sono piedi e gambe. Il dolore alle gambe di notte nello specifico sembra essere molto diffuso, per questo motivo è bene prendere degli accorgimenti, ovvero dormire con un cuscino sotto le gambe. Tra gli altri fastidi attribuibili alla gravidanza, citiamo sicuramente crampi allo stomaco.

Ho studiato Servizio Sociale, ma da oltre 5 anni lavoro nella realizzazione di contenuti per il web. Ho 33 anni e sono appassionata da sempre di scrittura, mi sono affiancata a questo lavoro perché mi permette di apprendere e condividere con gli altri importanti notizie e contenuti. Sposata da due anni, adesso il mio sogno è quello di diventare mamma. Amo i bambini e questo mi ha spinto a scrivere per Passione mamma, dove non soltanto posso condividere le mie conoscenze ed esperienze, ma posso anche apprendere tanto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *