foto_placenta

A che settimana il feto comincia a muoversi?

La mamma dovrà aspettare mediamente fino al quinto mese di gravidanza per sentire il suo piccolo, ma lui già verso i due mesi è in grado di muoversi. A quante settimane comincia a muoversi il feto? Precisamente a otto settimane l’embrione comincia ad abbozzare le prime ossa e di conseguenza a fare i suoi primi movimenti, pur misurando ancora da 8 mm ad 1 cm soltanto.

Se si parla in termini ecografici, non calcolando dall’ultima mestruazione quindi, bensì dall’impianto dell’embrione (3 settimane dopo) dalla prima all’ottava settimana, cellula dopo cellula si assiste allo sviluppo degli organi e di tutte le strutture primarie, tanto che già alla nona settimana ecografica il piccolo può essere ormai definito feto. Da questa settimana in poi comincerà la crescita e il perfezionamento degli organi e dei sensi, che durerà fino al termine di gravidanza.

Già all’ottava settimana quindi l’embrione è dotato di tatto, e non è insolito vederlo al’ecografia in tre dimensioni mentre si porta gli abbozzi degli arti superiori sul viso e rispondere al suo stesso stimolo tattile con dei piccoli movimenti riflessi della testina. A nove settimane si può vederlo in una 3 D mentre tira chiaramente dei piccoli calcetti e muove le braccia. Ovviamente la mamma non percepisce questi movimenti essendo l’embrione grosso più o meno come un fagiolo.


Leggi anche: Il feto piange dentro la pancia, ecco quando


A 10 settimane sono apprezzabili anche con un normale ecografo piccoli movimenti sia degli abbozzi degli arti che del tronco che sono testimonianza di una sua normale reattività neuro muscolare. A 12 settimane aggrappato al suo cordone ombelicale può fluttuare nel liquido amniotico portandosi da un punto all’altro sacco. Non è ancora ben chiaro se possa o meno aprire gli occhi, certo che che ha sviluppato la vista perchè se il pancione viene esposto ad un fascio di luce, il feto reagisce aumentando il battito cardiaco e i movimenti.

La percezione di questi movimenti da parte della mamma disolito non avviene prima delle 18 settimane, e si tratta soltando come di “bollicine nella pancia”. Perchè si percepisca chiaramente i movimenti bisognerà attendere le 22 settimane in media, così come anche per assistere al gesto di portare il dito alla bocca.

Anche da ostetrica mi domando spesso come sia possibile che dentro le donne crescano bambini. Amo il fitness e mi occupo di corsi di ginnastica Prenatale e post-natale. Mi piace cantare, ballare, scrivere, recitare e cucinare, ma non so fare niente di tutto questo! :) Email: g.landy@passionemamma.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *