foto_bagnetto_bimbo

Neonato di 15 mesi muore durante il bagnetto: la mamma colpevole

Dramma ad Adelaide, capitale dello Stato dell’Australia Meridionale. Un bambino di 15 mesi è morto durante il bagnetto, uno dei momenti più emozionanti e speciali per ogni genitore. Ma è stata proprio la mamma del piccolo Junior a commettere il grave errore.

Durante il bagnetto Kelly ha lasciato il bagno dove stava lavando il suo bambino per andare a controllare la lavatrice in un’altra stanza della casa.

La mamma era convinta che Junior fosse in grado di reggersi in piedi e quindi di non avere problemi a restare da solo, a mollo nell’acqua, per qualche secondo. Mai errore fu più fatale.

Dieci minuti dopo aver lasciato il figlio da solo, Kelly ha trovato il bambino morto annegato. La signora ha cercato di rianimarlo ma a nulla è servito il suo tentativo: il piccolo è morto durante il bagnetto, che tanto adorava fare.

“Sono devastata ma ho fatto quello che ho fatto in buona fede, ho avuto fiducia nel mio bambino, lui sapeva già tenersi in piedi non capisco ancora come sia potuto succedere” ha confessato al sito online News.com.au. Kelly, che ha col marito Paul altri tre figli.


Leggi anche: Bagnetto corretto, 4 semplici passaggi da seguire


La Polizia locale ha ufficialmente dichiarato che la morte di Junior è stato un incidente e non ci sono circostanze sospette da chiarire.

Curiosa, testarda e determinata. Laureata in Comunicazione, Editoria e Scrittura, ho iniziato a lavorare nel mondo del giornalismo all'età di 18 anni. Adoro i bambini e la loro purezza; sogno una famiglia numerosa con 5 figlie femmine. Riuscirò nell'impresa? Intanto mi alleno scrivendo per Passione Mamma! Email: a.latilla@passionemamma.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *