Foto winnie pooh farfalla

Winnie the Pooh: personaggi e curiosità sulla fiaba per bambini

Storie per bambini: Winnie the Pooh della Disney

Nel 1961 la Walt Disney acquistò i diritti delle storie per bambini di Winnie Pooh, nate dalla penna dello scrittore Alan Alexander Milne. Così nel 1977 uscì nelle sale cinematografiche il film d’animazione Le avventure di Winnie the Pooh, 22° classico d’animazione Disney. In Italia, però, il cartone per bambini arrivò vent’anni dopo e fu distribuito su supporto VHS e DVD, direttamente per il piccolo schermo. Negli anni 90 la Walt Disney produsse anche il lungometraggio Winnie the Pooh alla ricerca di Christopher Robin e molti altri ne seguirono fino all’uscita, nel 2011, di Winnie the Pooh: nuove avventure nel Bosco dei 100 Acri. I cartoni Disney sono la trasposizione delle storie per bambini raccontate da Milne, con l’aggiunta di scene inedite, create dalla Disney stessa.
Il successo dell’orso Winnie fu immediato. Ecco allora chi sono i personaggi di Winnie the Pooh e i segreti di questa fiaba per bambini.

Winnie the Pooh personaggi: i protagonisti della favola per bambini

Il famosissimo Winnie Pooh non è mai solo nelle sue avventure! Ecco dunque tutto quello che c’è da sapere sull’orsacchiotto Winnie e sui suoi amici, protagonisti della favola per bambini.

  • Winnie: è l’orsacchiotto di pezza di Christopher Robin, autore delle storie per bambini con protagonista Winnie the Pooh. Il nome originale del pupazzo era Edward ma poi Christopher, dopo esser stato in visita allo zoo di Londra e aver incontrato l’orso Winnie, gli attribuì il nome definitivo. Winnie è goloso di miele e vive in una vecchia quercia.
  • Tigro: inserito dal secondo libro di Milne, divenne presto uno dei personaggi centrali dei racconti per bambini di Winnie Pooh. Tigro, come dice il nome, è un simpatico tigrotto, sempre sorridente, coraggioso e leale. È il più allegro della compagnia e ama saltellare.
  • Tappo: il nome di questo personaggio, nella versione italiana dei libri, è Coniglio, ma la Disney l’ha ribattezzato Tappo. Molto preciso e pratico, Tappo vive in un tronco e ama coltivare l’orto. Spesso si arrabbia con Tigro che, saltellando nel suo giardino, gli rovina le coltivazioni.
  • Pimpi: noto come Porcelletto, nella traduzione italiana dei romanzi di Milne, Pimpi è un simpatico maialino dolce e sensibile, molto amato dai più piccini. Il personaggio è spesso insicuro e molto pauroso, ma quando qualcuno necessita d’aiuto non esita a offrirsi, mostrandosi più coraggioso di quello che appare.
  • Ih-Oh: è un triste asinello che vive in capanne da lui stesso costruite (e molto spesso accidentalmente distrutte dai suoi amici). La sua data di nascita è il 25 dicembre 1921, giorno in cui Christopher Robin (figlio di Milne) ricevette in dono un asino pupazzo. La sua caratteristica più nota è la coda. Ih-Oh, infatti, la perde molto spesso, essendo attaccata solo con uno spillo.
  • Kanga e Ro: sono due canguri, mamma e bimbo. I loro nomi formano la parola inglese Kangaroo, che significa “canguro“. Il piccolo Ro, come spesso viene chiamato nel film era uno dei peluche di pezza di Christopher Robin.
  • Christopher Robin: il figlio di Milne, autore delle storie per bambini di Winnie Pooh, è l’unico essere umano fra i personaggi del film per bambini. La Disney, sin dal primo corto, nel 1966, l’ha reso un personaggio secondario e mantenne tale scelta in tutti gli episodi e i lungometraggi che ne seguirono.

Foto Winnie pooh e i suoi amici

Leggi anche: Fiabe per bambini: origini, filastrocche e canzoni di Winnie the Pooh

Le curiosità su Winnie the Pooh

Anche i fan più sfegatati probabilmente non conosceranno tutte le chicche elencate qui sotto su Winnie The Pooh.

  • Per tutti i fan dell’orsacchiotto di pezza, il 18 gennaio è una data da segnare in calendario: il Winnie The Pooh Day. Il giorno non è scelto a caso, coincide infatti con il compleanno del suo inventore Alexander Milne.
  • Nella contea dell’Oxfordshire, si tengono ogni anno i campionati di Poohsticks, lo sport a cui giocano anche Winnie e i suoi amici. Il gioco consiste nel lanciare in un ruscello dei bastoncini di legno, da un ponticello. Vince chi riesce per primo a far raggiungere il traguardo al suo bastoncino.
  • Nel 2006 a Winnie the Pooh è stata dedicata una stella nella Walk of Fame di Los Angeles. Ora è uno dei 16 personaggi immaginari ad aver ottenuto la stella.
  • Il celeberrimo Bosco dei 100 Acri, dove si svolgono le vicende di Winnie the Pooh e dei suoi compagni d’avventura, è ispirato alla Foresta di Ashdown, in Inghilterra.
  • I peluches originali, da cui sono nate le storie per bambini di Winnie the Pooh, sono ora esposti allo Stephen A. Schwarzman Building di New York.
  • Christopher Robin, crescendo, ha sviluppato un astio nei confronti del padre e del suo pupazzo, in quanto colpevoli di averlo reso famoso senza il suo consenso e di averlo etichettato come “l’amico di Winnie the Pooh“, personaggio da cui non riuscì mai a discostarsi. Questo suo malessere è riportato nel film Vi presento Christopher Robin (sotto il trailer del film).
  • Nel 1958 Alexander Lenard tradusse il romanzo in latino, con il titolo Winnie ille Pu. Due anni dopo il libro divenne un best seller fra i romanzi in lingua straniera, nella classifica del New York Times.

Leggi anche: Fiabe per bambini: il gobbo di Notre Dame

Winnie Pooh Disney: tutte i segreti

Come moltissime fiabe per bambini, anche quella di Winnie the Pooh ebbe grande successo grazie alla Walt Disney. L’orsetto, così come disegnato dalla casa produttrice, viene venduto in tutto il mondo e crea profitti secondi solo a quelli di Topolino.
Con l’arrivo delle nuove tecnologie, inoltre, Winnie the Pooh è diventato anche protagonista di videogiochi, nella serie kingdom Hearts.
L’orsetto Winnie Pooh è uno dei personaggi più disegnati dalla Walt Disney. Una curiosità riguarda proprio il numero di disegni (100000) e le matite “consumate” per disegnarli (ben 1,2 milioni).
Infine una curiosità sui doppiatori originali: all’inizio il doppiatore era Sterling Holloway, lo stesso dello Stregatto di Alice nel paese delle meraviglie, della cicogna di Dumbo e della puzzola di Bambi. Il doppiatore attuale, invece, è Jim Cummings, che presta la sua voce anche al personaggio di Tigro.

Foto disegno winnie pooh

Leggi anche: Mulan film Disney: curiosità, tematiche e morale della storia per bambini

Un professore una volta mi disse "non lavorare per vivere ma vivi per lavorare!". Dopo essermi laureata in Comunicazione aver conseguito un Master in Editoria, mi sono ritrovata a lavorare in un altro settore (HR). Nel 2018 ho avuto una bimba e, dopo la maternità, ho lasciato il lavoro da dipendente per dedicarmi alle mie passioni...e alla mia bimba. Ho quindi aperto una Partita Iva e ora collaboro con blog, testate giornalistiche e case editrici in qualità di Editor e Redattrice.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *