foto_vaccini

Vaccino antinfluenzale riduce il rischio di morte nei bambini

Che i genitori preferiscano vaccinare i propri figli o meno, quel che è certo è che questo strumento antinfluenzale protegge e riduce il rischio di morire. Specie nei bambini in età pediatrica. A dirlo è uno studio americano condotto dai CDC, i Centri di Controllo per le malattie, e che è stato pubblicato sulla rivista Pediatrics.

I vaccini prevengono la morte per influenza

Gli esperti statunitensi sono certi del fatto che il vaccino antinfluenzale riesca a ridurre il rischio di morte: in particolare, del 51 percento per i piccoli con situazioni ad alto rischio, e del 65 percento per i bambini Si è giunti a questi risultati dopo aver analizzato i dati delle stagioni influenzali tra il 2010 e 2014.

Lo studio

I ricercatori americani hanno confrontato lo stato vaccinale dei bambini morti di influenza rispetto agli altri, riuscendo cosi a sancire il vaccino come mezzo efficace di prevenzione alla morte. Brendan Flannery, uno dei coordinatori della ricerca, ha sottolineato quanto si possa “fare di più” per prevenire le centinaia di segnalazioni di decessi che i CDC ricevono ogni anno.

Nello specifico, nel periodo sottoposto a indagine, sono stati segnalati ai centri di controllo per le malattie ben 358 casi di morti pediatriche causate dall’influenza. Per 291 dei bambini morti si conosceva lo stato vaccinale. Tra questi, solo un bambino su quattro – in percentuale, il 26% – era stato vaccinato. Non solo: i pediatri hanno evidenziato che le morti dei bambini per l’influenza sono passate da 37 nella stagione 2011-2012 a 171 nella stagione 2012-2013. Un tragico incremento.


Leggi anche: Perché è meglio vaccinare, la storia di Azzurra


L’importanza della vaccinazione

Nell’attuale stagione 2016-2017 le morti per influenza sono state 61, almeno fino allo scorso 25 marzo. Ma se ne temono delle altre, ammettono gli autori dello studio. Che mira a sottolineare l’importanza di vaccinare tutti i bambini dai sei mesi in su, per evitare cosi che si rischi la vita per una banale influenza.