foto_vaccino_bambini

Vaccini bambini: sono utili?

Vaccini per i bambini: si o no? Il quesito divide da tempo le mamme come testimoniano le recenti ricerche scientifiche: in Italia sono in molti ad essere scettici sull’argomento e a non ritenere importante l’immunizzazione sui bambini.

In realtà, come spiega Focus, i vaccini per i neonati esistono da tempo e sono più che sicuri.

A testimoniarlo pure una ricerca risalente al 2014 che sostiene che le vaccinazioni garantiscono una protezione efficace da tantissime malattie mentre i rischi e danni negativi sono molto pochi e circoscritti a rari casi.

Secondo lo studio riportato dal noto portale scientifico tra i rischi dei vaccini obbligatori per bambini quello più temuto è lo shock anafilattico che, però, non deve far paura. Si tratta, infatti, di una probabilità molto rara.

Inoltre, pare che la questione dei vaccini sui bambini stia facendo tornare in auge vecchie malattie, facilmente trasmissibili. La diffidenza tra i genitori sulle vaccinazioni è sempre più alta e questo porta al ritorno di alcuni infezioni scomparse da tempo.


Leggi anche: Cosa succede se non vaccini tuo figlio


Un esempio su tutti? La pertosse, malattia batterica altamente infettiva, che se trasmessa nei primi giorni del neonato può condurlo addirittura alla morte.

Fare a meno dei vaccini per i bambini è impossibile: grazie ad essi molte malattie sono scomparse. Basti pensare all’esavalante, ormai inesistente in Italia.