foto_fortnite

Mamma perde tutti i risparmi per ripagare i debiti di gioco del figlio a Fortnite: la storia

Il figlio si era indebitato di 16.000 sterline

Sedicimila sterline spesi in diciassette giorni. Questo il debito accumulato da un ragazzino a Fortnite, popolare videogioco nato nel 2017 e che ad oggi è uno dei più conosciuti e famosi al mondo. A ripagare la cifra ci ha pensato la mamma dell’adolescente, che ha dovuto attingere ai risparmi di una vita per rimediare alla situazione. Il giovane, infatti, faceva donazioni tramite il conto corrente della madre attraverso il servizio di streaming Twitch.

I fatti

A riportare l’assurda storia è il Mirror. Il giovane, stando a quanto raccontato, era consapevole di utilizzare la carta della madre, seppur ignaro della cifra spesa. La mamma invece, che preferisce restare anonima, avrebbe addirittura provato a contattare la sua banca, Amazon ed il CEO di Twitch nel tentativo di recuperare i suoi soldi, che rappresentano i risparmi di una vita.

Leggi anche: Vicenza, bimbo si impicca dopo serata ai videogiochi: gravissimo

foto_videogioco

Secondo il tabloid inglese, tuttavia, la mamma non avrebbe ancora ricevuto risposte. La donna avrebbe scoperto tutto dopo vari pagamenti con la sua carta di credito, che venivano puntualmente rifiutati. Dopo aver controllato il conto, si è accorta che non aveva più un dollaro da parte.

Quando ho visto che dalla banca erano quasi spariti i soldi, le mie labbra hanno iniziato a formicolare. Stavo per svenire. Ho pianto all’inizio. Non credevo che mio figlio potesse fare una cosa del genere

ha raccontato la donna.

Leggi anche: Giochi online, attenzione a “Momo”: ecco cosa fa e come adesca i piccoli

foto_videogioco_fortnite

E a chi l’ha rimproverata per il fatto di non badare troppo al figlio, la mamma ha risposto così:

Lavoro troppe ore al giorno, e non ho prestato abbastanza attenzione a ciò che stava facendo online. La sua conoscenza di Internet ha assolutamente superato la mia. Adesso la mia priorità è cercare di capire perché lo ha fatto, così posso assicurarmi che questo sia l’unico gigantesco errore che farà in vita sua,

ha confidato a Dot Esports.