foto_ovulazione_dolorosa

Uretra femminile: che cos’è e a cosa serve

Uretra femminile

L’uretra fa parte del sistema urinario e il suo compito è quello di contribuire alla minzione. Essa, infatti, mette in comunicazione il lume vescicale con l’esterno, proteggendo la vescica stessa dall’ambiente esterno mediante un funzionale sistema di sfinteri. L’uretra di una donna ha una peculiare caratteristica anatomica che la differenzia dall’ uretra maschile.

Uretra

Come detto, l’uretra di una donna differisce da quella maschile. Tale differenza consiste nel fatto che è molto più breve, e nonostante gli sfinteri, è maggiormente predisposta a facilitare la risalita dei batteri potenzialmente patogeni.

Stenosi

La stenosi dell’uretra è la riduzione del lume uretrale. Tale restringimento uretrale è spesso dovuta all’ostruzione del canale uretrale a causa della crescita di tessuto cicatriziale a livello della parete dell’uretra.

Stenosi uretrale

Tale restringimento uretrale può essere determinata da un’infezione delle vie urinarie (femminili o maschili). Altre cause possono essere ricondotte a traumi uretrali, cateterismo, cistoscopia (maschile o femminile), tumore. I sintomi di tale condizione sono quelli tipici dell’infiammazione dell’uretra. Ovvero dolore all’uretra, bruciore all’uretra durante la minzione, eventuali perdite ematiche.

Meato

Il meato uretrale non è altro che lo sbocco esterno dell’uretra a partire dall’orifizio uretrale. Esso si trova nel vestibolo del canale vaginale o sull’estremità del pene, nel caso in cui si parli degli uomini.

uretra femminile

Immagine vagina

Il canale vaginale è l’organo genitale femminile interessato nel rapporto sessuale e nel parto. Esso separa l’utero dal mondo esterno, ha delle pareti elastiche che secernono una sostanza ricca di lattobacilli. Questi ultimi sono dei batteri buoni, ovvero deputati alla protezione dell’organismo dai batteri patogeni.

Uretrite sintomi

I sintomi dell’uretrite sono gli stessi descritti prima per la stenosi. Essi sono esattamente i sintomi tipici di un’infiammazione dell’uretra. Dunque in caso di uretrite, la terapia punta a correggere il processo infiammatorio per ridurre i fastidi percepiti.

Sesso femminile

Per una donna è molto importante vivere una sessualità consapevole, per conoscere il proprio corpo, conoscere le possibili infezioni che possono derivare dalla mancata contraccezione, per sapere come comportarsi nel caso cerca una gravidanza. Per tutte queste notizie è bene rivolgersi ad un professionista come l’ostetrica, che saprà rispondere ad ogni quesito e dare alla donna la giusta consapevolezza del proprio corpo e della propria sessualità.

Sangue dal pene

Anche nell’uomo può verificarsi la sintomatologia tipica dell’uretrite. La maschile però deve essere valutata differentemente da quella femminile. In linea generale è bene eseguire degli esami colturali oltre che delle indagini strumentali. Consultare un urologo è la soluzione migliore per poter avere una pianificazione assistenziale adeguata.

Urinare sangue

La presenza di perdite ematiche con l’urina può derivare da varie cause. Rivolgersi al proprio medico nel caso in cui si presenti questo sintomo, il quale saprà indicare il corretto approccio terapeutico. Potrebbe essere interessata la vescica, patologie renali, traumi lombari, lesioni generiche nelle vie urinarie. Ecco perché non è bene creare allarmismi inutili ma piuttosto non bisogna trascurare la sintomatologia. Il quadro patologico potrebbe evolversi ed aggravare la condizione clinica anche nei casi in cui sarebbe bastato qualche accorgimento ed un percorso terapeutico di lieve entità.