foto_chiama_angeli_collana

Tre modi per riciclare il chiama angeli

Il chiama angeli è un ciondolo, che grazie allo xilofono al suo interno, produce un suono dolcissimo ed è tra i primi rumori che il bambino ascolta nella pancia, una melodia rilassante che scandisce i ritmi della sue giornate. Per tradizione si regala alle donne incinta per buono auspicio, per richiamare gli angeli custodi per proteggere sia la mamma che il bambino. Terminato, però, il periodo di gestazione, questo gioiello, può essere riutilizzato, infatti esistono almeno tre modi per riciclare il chiama angeli.

  1. Sonaglino calmante per il neonato: questa bola messicana, che per tanti mesi è stata a contatto con la pancia della mamma, può diventare un campanellino in grado di calmare il bambino soprattutto durante i primi giorni di vita e le prime crisi di pianto. Infatti, il piccolo associa il tintinnio prodotto dal ciondolo ad una sensazione piacevole, di sicurezza, di calore, la stessa che ha vissuto nel grembo materno, e può rilassarsi ascoltandolo. Lo si può anche appendere alla cappotta della carrozzina così, passeggiando, il bimbo può sentirsi sempre tranquillo.

  2. Leggi anche: La storia e il significato del chiama angeli


  3. Un portachiavi originale: il chiama angeli è perfetto per essere aggiunto alle chiavi di casa o a quelle della macchina. Anche dopo la nascita del bambino, puoi portare con te il ciondolo e ricordare il periodo della gravidanza come un momento unico e speciale. Puoi realizzarlo facilmente, infatti, basta recuperare un anello di metallo a forma di molla e inserirlo all’interno insieme alle chiavi e se desideri dagli un tocco di colore, puoi tingerlo con uno smalto colorato.
  4. Una decorazione natalizia: la collana della gravidanza può essere conservata anche come elemento di ornamento per l’albero di Natale, un oggetto prezioso, magari da tramandare in famiglia come ricordo indimenticabile. È il simbolo perfetto per questa festa, ricorda anch’esso una nascita, è una sfera che non ha inizio nè fine, è il segno di una vita eterna, così come l’amore dei genitori verso i figli. Far suonare il chiama angeli sull’albero può anche diventare un gioco divertente da fare con i bimbi più grandi.
bola-messicana chiama_angeli_portachiavi chiama_angeli_natale chiama angeli
<
>