foto_tonno

Tonno in gravidanza

Tonno in gravidanza: si può mangiare?

Il tonno è uno dei pesci più consumati sulle tavole italiane: pasta con il tonno in scatola, tonno in tranci o tante altre ricette. Ma il tonno in gravidanza si può mangiare?

Ci sono delle distinzioni da fare. Il tonno normale è un pesce molto grande e longevo, che di conseguenza vive nel mare più degli altri pesci. Proprio per questa caratteristica il tonno ha mercurio in quantità elevate rispetto ai pesci più piccoli. Grandi quantità di questo metallo tossico possono far male al feto: per questo è meglio non mangiare tonno in gravidanza. Il tonno in scatola in gravidanza invece si può mangiare perché è più controllato, ma sempre in piccole quantità. Una scatoletta di tonno ogni tanto non farà male, ma meglio non esagerare.

Cibi da evitare

Cosa non mangiare in gravidanza? Tra i cibi da evitare in gravidanza ci sono alcuni tipi di pesce. Il salmone affumicato potrebbe avere un batterio, chiamato Listeria monocytogenes, che porta ad una malattia chiamata listeriosi: meglio quindi non mangiare salmone durante i 9 mesi. Il pesce spada, lo sgombro e le orale, così come lo stesso tonno, vanno evitati perché sono molto grandi e posso contenere molto mercurio. Questo metallo è molto pericoloso perché altamente tossico e quindi pericoloso in generale per le persone, in particolar modo per le donne incinte. Questi pesci sono quindi cibi vietati in gravidanza.

tonno in gravidanza

Alimentazione in gravidanza

Cosa mangiare in gravidanza? Il cibo in gravidanza non può essere mangiato tutto. Nonostante questi pesci che vanno evitati, in generale pesce è un alimento che fa molto bene durante la gravidanza. Il pesce azzurro è uno dei migliori perché contiene molti omega 3. Anche il pesce bianco può essere mangiato senza alcun problema: il livello di omega 3 è minore ma è molto magro. L’orata e la spigola sono molto leggere, hanno pochissime calorie e quindi sono facilmente digeribili. Anche il pesce “di terra”, ovvero quello d’acqua dolce, può essere mangiato dalle donne in gravidanza. Questi pesci hanno un buon apporto di sali minerali, proteine, ferro e omega 3.

Pesce in gravidanza

Non tutti i tipi di pesce possono essere mangiati in gravidanza. Pesce azzurro, pesce bianco e pesce di terra, come abbiamo visto, sono tipi di pesce da mangiare senza problemi. E i crostacei e molluschi? Tra gli alimenti da evitare nei 9 mesi ci sono crostacei, così come i molluschi. I crostacei vanno consumati solo se si ha la sicurezza che sono freschissimi, e inoltre vanno cotti molto bene perché sono portatori di batteri. Anche le vongole rientrano tra i cibi in gravidanza sconsigliati. La cottura elimina tutti i batteri ma c’è un problema da non sottovalutare: i molluschi nutrendosi filtrando l’acqua di mare potrebbero trattenere al loro interno sostanze nocive. Sono quindi cibi sconsigliati in gravidanza.

Studio Scienze della Comunicazione a Roma, amo il giornalismo e la scrittura. Non sono ancora mamma ma spero di avere una famiglia numerosa e felice. Adoro i bambini, la loro innocenza, spensieratezza e fantasia. "I fanciulli trovano tutto nel nulla, gli uomini il nulla nel tutto." (G.Leopardi)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *