foto_semi di chia

Semi di chia in gravidanza: perché, come e quando usarli

Semi di chia in gravidanza

Hai mai sentito parlare dei semi di chia? Sai cosa sono i semi di chia? Sai da dove vengono, a cosa servono i semi di chia e quali sono le loro controindicazioni? I semi di chia hanno notevoli proprietà benefiche e poche controindicazioni anche in gravidanza. Hanno infatti un elevato contenuto di proteine, carboidrati e lipidi, fibre vegetali, vitamine, sali minerali e antiossidanti.Sono caratterizzati da un alto valore nutrizionale utile, nel periodo della gestazione, sia alla mamma che al bambino. Inoltre, sono davvero facili da inserire nell’alimentazione quotidiana, perché possono essere assunti al naturale da soli o aggiunti a preparazioni dolci o salate. Sono talmente nutrienti da avere 3 volte più ferro degli spinaci, 5 volte più calcio del latte, 7 volte più vitamina C delle arance, 15 volte più magnesio dei broccoli, e tanto altro ancora!

Semi di chia

I semi di chia sono piccoli semi che fioriscono in estate. Hanno un colore dal grigio chiaro al marrone anche scuro. Nell’America centro meridionale i Maya e gli Aztechi ne avevano una considerazione talmente elevata da utilizzarli nelle feste religiose e come moneta di scambio nel commercio. Probabilmente queste civiltà avevano sperimentato tutti i benefici dei semi di chia, forse conoscevano delle virtù ancora per noi ignote. I conquistadores li portarono in Spagna, ma poi ne abbandonarono la coltivazione per favorire quella di altri prodotti. Solo nel 2009 i semi di chia sono stati introdotti come prodotto alimentare anche in Europa. Oggi sappiamo che il semi di chia uso è un toccasana per il nostro benessere.

Semi di chia proprietà

Contribuendo all’equilibrio di molti processi fisiologici, i semi di chia sono amici del nostro benessere.

Proprietà semi di chia:

  • mantengono l’equilibrio della pressione arteriosa in soggetti affetti da ipertensione;
  • favoriscono il corretto funzionamento intestinale, eliminano scorie e tossine e contrastano la sindrome del colon irritabile;
  • non contenendo glutine, sono alimenti ottimi per i celiaci e per chi soffre di intolleranze;
  • danno un senso di sazietà che rende i semi di chia per dimagrire molto efficaci;
  • la loro ricca composizione di micronutrienti li rende capaci di combattere lo stress ossidativo;
  • tutti i minerali dai quali sono costituiti favoriscono importanti funzioni vitali.

Chia semi

I semi di chia sono prodotti dalla Salvia hispanica, una pianta originaria di Guatemala e Messico centrale. Alcuni li chiamano impropriamente bacche di chia. Maya ed Aztechi consideravano la Salvia hispanica o la chia pianta della forza. I suoi semi donavano ai guerrieri energie sufficienti per 24 ore. Come usare i semi di chia oggi che di battaglie da combattere ne abbiamo ben altre?

semi di chia in gravidanza

Semi chia

Abbiamo già parlato dei semi di chia valori nutrizionali. Ma i semi di chia come si usano e i semi di chia come si mangiano? Possono essere assunti come tali o in preparazioni sia dolci che salate. Possiamo aggiungerli ai cereali a colazione, nelle farine per preparare pane o biscotti, nelle insalate, nelle zuppe oppure nei budini o nei frullati.

Semi di chia dose giornaliera: il quantitativo medio è di 25 g da accompagnare con abbondante acqua. Non eccedere nelle semi di chia dosi giornaliere è importante specie per evitare alcune controindicazioni.

Semi di chia controindicazioni

In una dieta bene bilanciata l’assunzione di un giusto quantitativo di semi di chia può rappresentare un ottimo valore aggiunto. Tuttavia un uso eccessivo può comportare alcune controindicazioni.

Semi di chia effetti collaterali: i rischi maggiori sono problemi intestinali come crampi e gonfiori; ipotensione, ovvero abbassamento della pressione arteriosa e allergie individuali. Queste manifestazioni possono essere preoccupanti durante la gravidanza. Tuttavia si tratta di eventualità connesse soprattutto ad un consumo eccessivo.

Semi di chia proprietà e benefici

Abbiamo parlato dei semi di chia come mangiarli, di alcuni semi di chia benefici e proprietà. Ora alcuni di noi potrebbero domandarsi: semi di chia dove comprarli e quale sia il semi di chia prezzo. I semi di chia possono essere acquistati in erboristeria o nei negozi equo e solidali e hanno un prezzo medio di 15 euro per 250 grammi.

Altri granelli con proprietà benefiche simili ai semi di chia sono i semi di psillio, anche questi molto utili per la salute. Il psillo è una pianta conosciuta come lassativo naturale. Ha proprietà lenitive ed è utile contro il colesterolo e l’intestino irritabile. Tuttavia ci sono anche delle psyllium controindicazioni causate da un consumo eccessivo, da alcune patologie specifiche, dal mancato assorbimento di alcuni farmaci e da possibili reazioni allergiche. La buona norma è, anche in questo caso, non eccedere comunque nelle quantità. Moltissimi alimenti naturali fanno bene ma solo se il loro consumo non è eccessivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *