foto_gravidanza_stress

Sei stressata? Allora avrai una figlia femmina: lo dice la scienza

Le donne stressate hanno più probabilità di avere figlie femmine

Molte donne, alle prese con i mariti, il lavoro e le faccende domestiche, si reputano stressate. Ebbene, care lettrici, se vi ritenete appartenenti a questa categoria e siete incinta, avrete più possibilità di partorire figlie femmine. A dirlo è una recente ricerca condotta dalla Columbia University Vagelos College of Physicians and Surgeons.

Lo studio

I ricercatori hanno preso in indagine ventisette indicatori dello stress fisico e psichico delle donne in gravidanza, legato al loro stile di vita. In totale, il team di esperti ha analizzato 187 gestanti di età compresa tra i 18 ed i 45 anni. Al gruppo, gli studiosi hanno sottoposto questionari, valutazioni e diari per raccogliere testimonianze circa le loro abitudini.

foto_stress_in_gravidanza

I risultati

Lo studio, guidato dalla docente di psicologia medica della Vagelos College of Physicians and Surgeons della Columbia University Catherine Monk, ha evidenziato che il 17% delle donne prese in esame era stressata dal punto di vista psicologico. Nel dettaglio, il gruppo presentava sintomi tipici della depressione e dell’ansia perenne. Il 16% era invece stressato fisicamente, ed evidenziava un maggior apporto calorico rispetto alle restanti donne in gravidanza. Infine, il restante 67% godeva di buona salute.

Leggi anche: Mamme con tre figli meno stressate di quelle con uno o due figli: il motivo

foto_stress_grav

Donne stressate partoriscono figlie femmine

Gli esperti hanno poi evidenziato come, nel gruppo preso in esame, il rapporto tra nascita di un figlio maschio e di una figlia femmine era rispettivamente di 4 a 9 per le donne stressate fisicamente, e di 2 a 3 per le gestanti stressate psicologicamente. Insomma, i ricercatori hanno notato che le donne che soffrono, durante i nove mesi, di ansia e nervosismo sia fisico che psichico, hanno più possibilità di dare alla luce una bella femminuccia.

foto-come-concepire-una-femmina

Lo studio, pubblicato sulla rivista PNAS, the Proceedings of the National Academy of Sciences, è solo l’ultimo di una serie di indagini riguardanti il tema: già nel 2017, una ricerca della Oxford University aveva focalizzato l’attenzione su come lo stress agisce sul concepimento e di come quest’ultimo possa determinare il sesso del feto.

Studentessa a Tor Vergata, da sempre appassionata di giornalismo e comunicazione. Per Passione Mamma mi occupo di notizie d'attualità e curiosità sui bambini. Non ho ancora figli ma quando sarà il momento non sarò di certo una mamma impreparata!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *