foto_bimba_cade_torrente_grezzana

Scivola in un torrente con la bici: tragedia sfiorata per una bimba di 8 anni

Verona, scivola con la bici in un torrente: volo di quattro metri

Tanta paura ma fortunatamente nulla di grave per una bambina di appena otto anni, scivolata in sella alla sua bicicletta in un torrente. La piccola è precipitata da 4 metri di altezza, ma è stata prontamente salvata da Vigili del Fuoco, Carabinieri e 118 grazie a delicate operazioni di salvataggio. È successo in provincia di Verona.

I fatti

La bambina, come riportato da L’Arena, stava facendo una passeggiata in bicicletta lungo via della Busa, in località Dorighi, a Lugo di Grezzano. La bambina si trovava in compagnia di un amico e dei suoi genitori quando, all’improvviso, è scivolata fuori strada precipitando nel torrente da quattro metri di altezza.

Leggi anche: Precipita dal quarto piano: bimbo di 3 anni muore sul colpo

foto_grezzana_salvataggio_bimba

Soccorsi coordinati da Carabinieri, Vigili del Fuoco e 118

I genitori, terrorizzati, hanno immediatamente allertato i soccorsi del 118 che sono giunti sul posto intorno alle 21.30. Gli operatori sanitari l’hanno prima immobilizzata sulla barella poi, con l’aiuto dei Vigili del Fuoco, l’hanno sollevata fino a riportarla sulla strada principale. Presenti sul posto, per coordinare le operazioni di salvataggio, anche i Carabinieri.

Solo tanto spavento: la piccola è in buone condizioni

Fortunatamente la bambina non è in pericolo di vita, ma versa in buone condizioni. Al momento è ricoverata presso l’ospedale di Borgo Trento di Verona, al quale è giunta in elisoccorso. Nonostante ivolo di quattro metri, la piccola ha rimediato “solo” una frattura al braccio e qualche escoriazione, nulla più. Tragedia sfiorata, con i genitori che possono finalmente tirare un sospiro di sollievo dopo il comprensibile spavento.

Leggi anche: Ferrara, precipita dal terzo piano: grave un bimbo di sei anni

foto_grezzana_bimba

Secondo una prima ricostruzione dei fatti, è probabile che la piccola abbia perso il controllo della bicicletta e che, per questo, sia finita fuori strada cadendo poi nel corso d’acqua.