foto_aree_verdi

Roma, l’appello dei genitori: “Riaprite i parchi per i nostri figli”

Roma, i genitori chiedono la riapertura delle aree per i bambini

Nonostante la fine del lockdown fissata al 18 maggio, sono ancora molte le aree ludiche e gli spazi verdi che hanno posticipato la riapertura nel tentativo di far fronte all’emergenza COVID-19. Eppure, se la volontà di Regione e Comuni è quella di mantenere alta l’attenzione, c’è chi auspica un ritorno alla normalità praticamente immediato.

L’appello dei genitori di Roma

È quanto chiedono alcuni genitori di Roma, che hanno lanciato un appello al Comune e al sindaco Virginia Raggi per far riaprire gli spazi verdi nella Capitale. Da Villa Ada all’Appio fino alla Caffarella, sono molte le aree ludiche della Città Eterna dedicate ai bambini nelle quali non è ancora possibile accedere a causa della poca sicurezza garantita.

Leggi anche: Balaustra rotta nel parco e non segnalata: bimbo finisce in coma

Eppure,

è complicato tener lontano dai parchi i bambini, soprattutto quando sono così piccoli

ha fatto sapere mamma Raffaella, con un velo di rassegnazione e malinconia.

foto_parco_pubblico

La donna, insieme ad altre mamme, è una di quelle abituate a portare i figli ai giardini di via Carlo Felice a San Giovanni. Limitare la loro fantasia e la loro libertà, però, non è affatto semplice.

Non abbiamo altri parchi così vicini: disinfettare tutto sarebbe impossibile, servirebbe un addetto che li mantiene sempre puliti, io preferirei che li aprissero e poi regolarmi io, evitando assembramenti e pulendo col mio spray

ha raccontato al corriere.it

D’altronde, l’intenzione delLa Raggi è chiara: al momento i parchi per i bambini restano chiusi, visto che è impossibile sanificare tutto in tempi brevi ed immediati. Basti pensare che già prima dello scoppio della pandemia, la Capitale contava innumerevoli spazi verdi chiusi per mancanza di manutenzione e pulizia.

foto_Parco_pepacci

Leggi anche: Rapire un bambino al parco giochi è facile: un VIDEO lo dimostra

Rassegnati anche i papà:

Qui il parco è enorme e se ne può fare a meno. Noi però a Pietralata abbiamo solo un piccolissimo spiazzo coi giochi, chiusi, quindi è diverso

ha fatto sapere Fabio.