foto_riccardo_scamarcio

Riccardo Scamarcio cerca bambini come comparse: ecco cosa fare!

Riccardo Scamarcio cerca comparse

Sognate un giorno di vedere i vostri figli ripresi sul grande schermo, al cinema? Ebbene, ora i vostri sogni potrebbero diventare realtà. Il noto attore italiano Riccardo Scamarcio, che da qualche tempo si sta cimentando anche nelle vesti di produttore, è infatti alla ricerca di bambini da utilizzare come comparse per il suo prossimo film.

Casting aperti, ma solo in Puglia

Era già da qualche tempo che per la città pugliese di Gravina veniva avvistato Riccardo Scamarcio. Il noto attore sta infatti girando un film da protagonista dal titolo “Ciccio Paradiso”, diretto da Rocco Ricciardulli e prodotto dalla Lebowski Srl di proprietà dello stesso Scamarcio.

foto_casting

Ad occuparsi dei casting è stata delegata la Oz Film, che ha il compito di cercare adulti, anziani e bambini da utilizzare per il lungometraggio che si girerà a Gravina e dintorni a partire dal prossimo ottobre. Per Scamarcio si tratta di un ritorno alle origini, visto che l’attore è nato proprio nella meravigliosa regione della Puglia.

Cosa fare

Come specifica l’agenzia di casting, si cercano comparse residenti esclusivamente in Puglia. In particolare gli adulti devono avere un’età compresa tra i 18 e gli 80 anni, e dovranno essere magri, con volti stanchi ed antichi. Questo è dovuto al fatto che il film sarà ambientato negli anni ’50.

Per quanto riguarda i bambini, si cercano piccoli ed adolescenti dai 3 ai 13 anni di età. Anche in questo caso è richiesto un fisico piuttosto magro, atletico, capace di fare capriole e salti. Come specificato da Oz Film, la produzione avrà particolare cura nella scelta delle piccole comparse: per esigenze del film, verranno tenuti in maggior considerazione bambini dagli occhi verdi e capelli scuri, ma anche neonati dai pochi mesi di vita.

foto_cinema

Leggi anche: Checco Zalone cerca bimbi come comparse per il nuovo film: ecco cosa fare

Dove si terranno i casting

I casting si terranno presso la sede della Fondazione Ettore Pomarici Santomasi, a Gravina, in via Museo 20. Prendete carta e penna: l’appuntamento è per martedì 23 luglio, dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 18.

Studentessa a Tor Vergata, da sempre appassionata di giornalismo e comunicazione. Per Passione Mamma mi occupo di notizie d'attualità e curiosità sui bambini. Non ho ancora figli ma quando sarà il momento non sarò di certo una mamma impreparata!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *