quinta malattia foto immagini

Quinta malattia: foto e immagini per poterla riconoscere

Quinta malattia foto

Se temi che il tuo bambino abbia preso la quinta malattia, ma vuoi esserne sicura, questo è l’articolo giusto per te. Mentre aspetti che il tuo medico di fiducia visiti tuo figlio o tua figlia, vuoi ricevere qualche ulteriore informazione riguardo questa malattia esantematica? Scopri ogni cosa nel nostro articolo, che ti illustrerà attraverso delle immagini accurate come si presenta la quinta malattia nei bambini. Vuoi saperne di più sui sintomi, il contagio e il periodo di incubazione della quinta malattia? Allora guarda le foto della quinta malattia che abbiamo raccolto per te e impara a riconoscerla!

Foto quinta malattia

La quinta malattia, che alcuni chiamano anche eritema infettivo o megaloeritema, è un’infezione di tipo virale, che rientra nell’elenco delle malattie esantematiche, più comuni in età infantile. La designazione di quinta malattia deriva dal fatto che essa è stata scoperta proprio per quinta, in ordine cronologico, tra le prime 5 malattie chiamate malattie esantematiche, dopo il morbillo, la scarlattina, la rosolia e la quarta malattia (conosciuta anche come scarlattinetta), e prima della sesta malattia.
Vediamo subito qualche foto della quinta malattia.

quinta malattia neonato

quinta malattia bambino

bambino quinta malattia

quinta malattia bambina

quinta malattia eritema infettivo

Quinta malattia sintomi

I più comuni sintomi della quinta malattia sono:

  • mal di testa
  • febbricola
  • naso che cola
  • eritema localizzato sulle guance
  • esantema
  • infiammazione a livello di arti e articolazioni
  • enantema su palato e faringe
  • gonfiore dei linfonodi di testa e collo
  • quinta malattia sintomi

    enantema orale quinta malattia

    sintomi quinta malattia

    esantema quinta malattia gambe

    guance rosse

    La quinta malattia: contagio e incubazione

    Il virus responsabile della quinta malattia è il parvovirus B19. La sua diffusione può avvenire per via aerea (tramite colpi di tosse o starnuti) o per via indiretta (attraverso il contatto con oggetti infetti).
    Il periodo di incubazione della quinta malattia ha una durata compresa tra i 4 e i 20 giorni. In realtà, un soggetto affetto da quinta malattia è molto più contagioso prima che appaia l’eruzione cutanea tipica del morbo, poiché essa è la riprova esterna della risposta interna del sistema immunitario, che sta agendo per risolvere l’infezione. Per tale ragione, il bambino non viene più considerato infetto dopo l’apparizione dell’esantema.
    Di norma, una volta contratta la quinta malattia, essa non dovrebbe più ripresentarsi, perché il bambino sviluppa gli anticorpi contro di essa.

    quinta malattia guance arrossate

    guance rosse eritema

    bambino con eritema quinta malattia

    quinta malattia esantema mano

    Quinta malattia foto: guance rosse

    L’esantema della quinta malattia si manifesta pochi giorni dopo l’insorgenza della malattia. L’eruzione cutanea si presenta di una tonalità rosso acceso e appare soprattutto sul volto. Il sintomo più identificativo della quinta malattia è, infatti, quello delle cosiddette guance rosse. Un ulteriore rash cutaneo può verificarsi, pochi giorni dopo, sulla schiena, braccia, gambe, petto e addome. Solitamente il tutto scompare nel giro di 7-10 giorni. Talvolta, queste macchioline rosse possono dare prurito.

    bambino con quinta malattia

    quinta malattia guance rosse

    guance rosse quinta malattia

    quinta malattia eruzione cutanea

    quinta malattia foto guance rosse

    eritema infettivo

    Quinta malattia foto bambini

    È comune che la quinta malattia colpisca soprattutto i bambini tra i 3 e i 5 anni di età. Dopo questo periodo è abbastanza atipico che la malattia si manifesti. Tuttavia, può capitare di essere infettati anche fino ai 10 anni.
    Le foto possono essere davvero molto utili per riconoscere la quinta malattia nei bambini.

    eritema quinta malattia bambini

    foto quinta malattia

    quinta malattia immagini

    immagini quinta malattia

    bambino con guance rosse

    Quinta malattia adulti

    Il contagio di quinta malattia è decisamente poco usuale in età adulta. Pertanto, non è comune ritrovare la quinta malattia negli adulti, ma qualora essa si manifesti, in genere, lamentano un fastidio maggiore per via del prurito generato dall’esantema.

    adulti quinta malattia

    quinta malattia adulti

    quinta malattia negli adulti

    Quinta malattia immagini

    Non sono necessarie cure specifiche per la quinta malattia. Bisogna lasciare che l’infezione abbia il suo decorso naturale e nel giro di un paio di settimane guarisca spontaneamente, senza preoccupanti complicazioni o conseguenze fastidiose.

    quinta malattia foto

    quinta malattia eritema

    guance arrossate quinta malattia

    quinta malattia eritema neonato