quindicesima settimana di gravidanza

Quindicesima settimana di gravidanza: come cresce la pancia e il bambino

15 settimana di gravidanza: il corpo che cambia

Il giro di boa è iniziato. Con il quarto mese di gravidanza i futuri genitori iniziano il conto alla rovescia che porterà ad abbracciare il figlio tanto atteso. A quindici settimane di gravidanza la donna si trova precisamente a metà del 4 mese e molti fastidi, come la nausea gravidica, sono ormai un ricordo lontano. La pancia nella 15 settimana di gravidanza è ormai visibile e il corpo cambia velocemente. Ma quali sono gli esami da fare nel quarto mese di gravidanza? Cosa si vede nell’ecografia della quindicesima settimana? E sopratutto quanto è lungo e quanto pesa il feto a 15 settimane?
In basso tutte le risposte a queste domande e alcune curiosità sfiziose sul secondo trimestre di gestazione.

15 settimane di gravidanza: la mamma e la pancia che cresce

Molte donne all’inizio della dolce attesa si chiedono: quando cresce la pancia in gravidanza? Una domanda che ricorre soprattutto nel primo trimestre di gestazione, quando i cambiamenti a livello dell’addome sembrano impercettibili e si inizia a immaginare di accarezzare il pancione. Con il quarto mese di gravidanza, e a partire dalla 15 settimana, la pancia inizia a crescere. Il feto si sviluppa velocemente e l’utero si ingrandisce. Nella quindicesima settimana di gravidanza le forme sono sempre più morbide e il cuore pompa il 20% in più di sangue. I vestiti iniziano a stringere e la pancia che cresce potrebbe rendere necessario l’acquisto dei primi abiti premaman.
Capelli, unghie e pelle potrebbero essere più belli grazie agli ormoni della gravidanza che frenano la caduta dei capelli e la produzione delle ghiandole sebacee.
Alcuni fastidiosi sintomi della gravidanza, come le nausee, sono spariti in questa fase per lasciare il posto però ad altri fastidi, ecco quali.

  • Epistassi in gravidanza. Alcune donne potrebbero soffrire di perdita di sangue dal naso. La causa risiede negli ormoni e in questo caso nel progesterone che può causare una maggiore fragilità delle mucose del naso e della bocca con episodi di sanguinamento. In caso di fenomeni di epistassi un metodo per arginare il problema è applicare del ghiaccio sulla fronte e mettere del cotone con dell’acqua ossigenata nella narice in cui c’è la fuoriuscita di sangue.
  • Dolore alla pancia e alla schiena. L’utero che cresce spingendo contro i muscoli e i legamenti potrebbe causare qualche fastidio addominale. Con la 15 settimana di gravidanza il dolore potrebbe interessare anche la parte bassa della schiena, a causa della pancia che cresce.
  • Incubi in gravidanza. La paura del parto, di non essere all’altezza e di non essere una buona mamma, possono generare uno stato di agitazione che si riversa nel sonno e prende forma attraverso i sogni. La ricerca ha riscontrato che nel secondo trimestre di gravidanza molte donne sognano di far cadere il bambino o di dimenticarlo. Si tratta di un processo normale legato ai mille pensieri che affollano la mente della futura mamma.
  • Giramenti di testa. La causa potrebbe risiedere nei cali di pressione, è bene quindi evitare di alzarsi velocemente, quando si è sdraiate o sedute, non andare in luoghi troppo caldi o affollati e fare spuntini frequenti per evitare cali di zuccheri. La futura mamma potrebbe inoltre avere problemi di equilibrio e vertigini in gravidanza a causa del pancione che cresce e del centro di gravità che cambia.

Per quanto riguarda il peso, in gravidanza e, a 15 settimane, va tenuto sotto controllo. In media i ginecologi consigliano alle future mamme di prendere non più di un chilo al mese. Molte gestanti potrebbero addirittura aver perso peso nel primo trimestre di dolce attesa, a causa delle nausee. Con il 4 mese il peso dovrebbe iniziare ad aumentare per tutte e la donna dovrebbe prendere da 1.6 a 2.4 chili.

Leggi anche: Quattordicesima settimana di gravidanza: cosa sapere

quindici settimane di gravidanza

Feto 15 settimane: la lunghezza del bambino e i rumori nella pancia

A 15 settimane di gravidanza il feto è lungo circa 8-10 cm e pesa intorno ai 90 grammi. La pelle continua a essere sottile permettendo di intravedere i vasi sanguigni. Il piccolo potrebbe aver iniziato a sbadigliare e succhiarsi il pollice e questi movimenti potrebbero essere percepiti con l’ecografia della quindicesima settimana di gravidanza. Ecco nel dettaglio come cresce il feto a 15 settimane di gravidanza:

  • iniziano a crescere i primi capelli, le ciglia e le sopracciglia;
  • le orecchie si sono sviluppate e il piccolo può iniziare a sentire i rumori nella pancia e quelli provenienti dall’esterno;
  • il feto a 4 mesi è cresciuto e si muove di più e con il quarto mese di gravidanza la futura mamma può iniziare a sentire i primi movimenti. Nella 15 settimana di gravidanza i movimenti sono molto lievi, simili a uno sfarfallio. Dalla sedicesima settimana in poi diventeranno più forti e percepibili.

Leggi anche: Tredicesima settimana di gravidanza: la mamma, il bimbo e gli esami da fare

feto 15 settimane

Quindicesima settimana di gravidanza: gli esami da effettuare nel quarto mese

Dopo tanta attesa, con la quindicesima settimana di gravidanza i futuri genitori potranno finalmente scoprire il sesso del bambino attraverso l’ecografia. Ecco tutti gli esami da effettuare nel corso del quarto mese di gravidanza:

  • ecografia: la futura mamma e il futuro papà ascoltano il battito del bambino e la diagnosi sul sesso sarà più precisa;
  • amniocentesi: si tratta di un’esame facoltativo, consigliato in determinate circostanze, che si effettua tra la 15° e la 18° settimana di gravidanza e consiste nel prelievo di liquido amniotico;
  • test dell’alfabetaproteina: un test di screening del sangue materno che permette di evidenziare difetti del tubo neurale e la Sindrome di Down.

Leggi anche: Dodicesima settimana di gravidanza: la mamma, il bambino e gli esami

immagini gravidanza

Gravidanza 15 settimane: i video

Dopo aver scoperto come cresce il bambino, come cambia il corpo della donna e quali sono gli esami da effettuare durante il quarto mese di gravidanza e la quindicesima settimana, ecco due video con consigli, informazioni e suggerimenti utili per i futuri genitori.
In basso è possibile visionare anche il filmato di un’ecografia a 15 settimane e vedere immagini della gravidanza con foto di un ecografia a 15 settimane.

Leggi anche: Undicesima settimana di gravidanza: sintomi, ecografia e video

15 settimane di gravidanza: cosa deve fare il papà

In questa fase della gravidanza, la futura mamma potrebbe iniziare ad aver qualche difficoltà a dormire a causa dell’ansia per il parto, gli ormoni e la pancia che cresce. L’avvicinarsi del lieto evento potrebbe sollevare una serie di paure e lo stress potrebbe portare la donna a essere con la testa fra le nuvole o dimenticare appuntamenti. Il sostegno del compagno nel quarto mese di gravidanza è fondamentale. Il futuro papà può aiutare la donna a condividere le sue paure e ricordare le cose da fare, la data delle visite e gli esami da effettuare nella 15 settimana di gravidanza. Avere una persona attenta e disponibile al fianco non farà sentire la futura mamma sola, ma al contrario la farà sentire coccolata, amata e pronta per l’arrivo del bambino.

Leggi anche: Decima settimana di gravidanza: gli esami da fare e come cresce il bambino

15 settimana di gravidanza

Gravidanza: le curiosità sulla quindicesima settimana

L’appetito sessuale in questo secondo trimestre di gravidanza potrebbe ritornare. Passate le nausee la donna potrebbe sentirsi più energica e pronta per l’intimità con il partner. Non tutti sanno però che il sonno, come anticipato in precedenza, potrebbe essere disturbato da incubi ricorrenti.
Niente paura però! Alcuni studi hanno dimostrato che il motivo del brutti sogni durante la gravidanza è solo l’ansia delle future mamme e delle preoccupazioni che si rivivono nel sonno. Secondo gli studiosi rivivere le proprie paure in sogno aiuterebbe a sopportare meglio l’ansia della gravidanza. Molte donne possono sognare di partire, fare un viaggio o dare il via a cambiamenti importanti nella propria vita, tutto questo non sarebbe però da leggere come la volontà di fuggire, ma rappresenterebbe soltanto il risultato dei mutamenti fisici che la donna sta attraversando.

Leggi anche: sedicesima settimana di gravidanza: pancia ecografia e video

incubi in gravidanza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *