quattordicesima settimana di gravidanza

Quattordicesima settimana di gravidanza: cosa sapere

Quattordicesima settimana di gravidanza: tutti i cambiamenti

La quattordicesima settimana di gravidanza vi dà il benvenuto nella piena maternità: le nausee e i sintomi dei primi mesi sono scomparsi, ma soprattutto si comincia a vedere la pancia. Certo, alla 14 settimana di gravidanza la pancia è molto piccola, però si nota attraverso gli abiti. Guardandovi allo specchio vi verrà istintivo portarvi la mano al ventre e pensare: “Sto davvero per diventare mamma!”
Anche il vostro organismo è contento di aver raggiunto questo traguardo, e ve lo fa sentire facendovi ritrovare un po’ di stabilità a livello fisico, emotivo e ormonale. Inoltre, superato il primo trimestre, anche il rischio di aborto spontaneo si è ridotto drasticamente, per cui potete affrontare il quarto mese di gravidanza con molta più serenità.

Quattordicesima settimana di gravidanza: finalmente si vede il pancione

Quando inizia a vedersi la pancia in gravidanza? Possiamo rispondere con sicurezza a questa domanda: a partire dalla 14 settimana. A partire da questa data infatti, l’utero è diventato abbastanza grande da sporgere sopra l’osso pubico.
Oltre all’aumento della pancia, potrete anche notare un aumento del seno, accompagnato da qualche piccolo fastidio. In questa fase della gravidanza, la 14 settimana, inizia anche la produzione del colostro, il primo latte materno. Dopo la nascita del bambino, gli fornirà tutte le energie necessarie per la sua crescita, essendo molto ricco di proteine e vitamine.
Ma perché l’organismo lo produce già dopo le prime 14 settimane di gravidanza? Perché svolge un’importantissima funzione disinfettante del capezzolo e dell’areola, diventati più sensibili e delicati.

quattordicesima settimana pancia di gravidanza

Leggi anche: Mal di pancia in gravidanza: cosa bisogna sapere

Quattordicesima settimana di gravidanza: di nuovo in forma

Anche con pancia più grande e seno più prosperoso, durante la 14 settimana di gravidanza, vi sentite comunque molto in forma, con tanta voglia di fare. È il momento giusto per assecondare questo desiderio. Se volete fare un viaggio insieme al vostro compagno per ritagliarvi un po’ di tempo per voi stessi prima della nascita del bebè, la 14 settimana di gravidanza è il momento giusto.
Dovrete solo acquistare degli abiti più comodi, perché la pancia a 14 settimane, anche se piccola, potrebbe darvi fastidio se castigata nei vecchi pantaloni. Oppure potreste avvertire, durante tutta la gravidanza, un dolore al fianco destro, che i jeans troppo stretti aumenterebbero di intensità.
Occhio anche alla dieta: il 4 mese di gravidanza vi porterà una gran fame. Certo, non è ancora il momento di mangiare per due, ma gli esperti calcolano in media un aumento di 350 Kcal al giorno per le neo-mamme alla 14esima settimana di gravidanza. Il consiglio è quello di integrare l’alimentazione con fibre, frutta e vitamine che fanno bene al bambino.

settimana 14 gravidanza

Leggi anche: Alimentazione in gravidanza: la dieta per evitare problemi al bambino

Quattordicesima settimana di gravidanza: attenzione alle infezioni

Anche le infezioni possono essere un campanello di allarme e bisogna fare molta attenzione, specie a quelle alle vie urinarie. L’ingrossamento dell’utero vi spingerà infatti ad andare in bagno molto più spesso, e se non si cura adeguatamente l’igiene intima, si rischia di lasciare campo libero a virus e batteri. Meglio stare lontani anche dai cibi poco cotti, in particolari le carni troppo al sangue o i salumi.
Per monitorare la vostra salute e allontanare il pericolo delle infezioni, è bene cominciare anche a 14 settimane di gravidanza a fare l‘esame delle urine. Portando il referto al vostro ginecologo potrete anche controllare i livelli dell’emoglobina, delle proteine, dei nitriti e delle altre sostanze che dovrebbero – o non dovrebbero! – essere contenute nelle urine. Ma soprattutto è possibile individuare malattie come la preeclampsia o il diabete gestazionale, che possono essere diagnosticate in gravidanza al 4 mese.

esami quattordicesima settimana

Leggi anche: Diabete gestazionale: mettersi in forma prima della gravidanza lo previene

14 settimana di gravidanza: sintomi e dolori

Può capitare di avvertire dolore al fianco destro durante la gravidanza o dei crampi all’utero, soprattutto quando si dorme e si cambia posizione, o dopo uno sforzo fisico particolarmente intenso. Durante l’intero periodo di gestazione, sia prima che dopo la 14 settimana di gravidanza, i dolori al basso ventre sono comuni. Tuttavia, nel caso la fitta fosse troppo forte o l’utero contratto vi provochi molto dolore, è opportuno prenotare subito una visita dal ginecologo.
Se non avete ancora fatto l’ecografia, 14 settimane di gravidanza sono il periodo giusto. Gli organi genitali del feto sono perfettamente formati, e potrete vedere se state aspettando un maschietto o una femminuccia con molta sicurezza. La scoperta del sesso gravidanza attraverso il video dell’ecografia è un’emozione unica. Ogni mamma e ogni papà la vive diversamente: c’è chi piange, chi sorride, chi si abbraccia, chi già pensa al nome da dare al bambino. È forse uno dei momenti di gioia più intensi di tutta la gravidanza, come quando inizia a vedersi la pancia: sono prove inequivocabili che una nuova vita è in arrivo.

gravidanza 14 settimane

Leggi anche: Quarto mese di gravidanza: i sintomi e gli esami

Quattordicesima settimana: come cresce il bambino

Ma la 14 settimana di gravidanza a quanti mesi corrisponde? Corrispondono a tre mesi e mezzo, quindi siamo pienamente nel quarto mese di gestazione.
Alla 14 settimana di gravidanza, lo sviluppo del bambino procede molto velocemente. L’apparato respiratorio sta crescendo, grazie alla formazione di trachea, laringe ed esofago. Anche gli altri organi sono ben sviluppati: il fegato comincia a produrre la bile e il rene l’urina.
Il naso e le orecchie sono al loro posto, e braccia e gambe molto più proporzionate; le manine, rivestite dalle unghiette sottili, continuano ad esplorare l’ambiente all’interno della pancia alla quattordicesima settimana di gravidanza.
Un’altra curiosità sul vostro bambino nella pancia a 14 settimane di gravidanza riguarda il sottile strato di peluria, chiamato lanugo, che ne ricopre il corpicino. Scomparirà una volta nato, ma nel frattempo protegge la sua pelle semitrasparente.
Ecco l’immagine di un feto di 14 settimane.

feto 14 settimana di gravidanza ecografia

Leggi anche: Quindicesima settimana di gravidanza

Quattordicesima settimana di gravidanza: il vostro bambino come un pesciolino

La lunghezza del feto a 14 settimane è di circa 7,5 centimetri: è ancora molto piccolo, per cui ha tanto spazio per muoversi all’interno della pancia. Durante il quarto mese di gravidanza infatti il bambino nuota nel liquido amniotico come un pesciolino in una boccia. Va su e giù, si gira e fa le capriole. Purtroppo non si riesce a sentirlo, ma siete fortunati, potete guardarlo mentre nuota durante l’ecografia. Alla 14 settimana di gravidanza, i movimenti che compie lo fanno somigliare a un pesciolino dei cartoni animati: muove insieme tutto il corpo, da un’estremità all’altra, con un movimento chiamato cranio-caudale.
A 14 settimane di gravidanza, il peso del feto è invece di 40 grammi circa: in questa fase della gestazione, non è il bambino ad influire sul vostro aumento di peso, quanto l’ingrossamento dell’utero che lo ospita.feto nuota come un pesciolino

Leggi anche: Tredicesima settimana di gravidanza: la mamma, il bimbo e gli esami da fare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *